Greenstyle Cani Segugio Maremmano

Segugio Maremmano

Segugio Maremmano

Fra le razze di cani italiane annoveriamo anche il Segugio Maremmano. Noto anche come Segugio Maremmano da cinghiale, il nome deriva dal fatto che questa razza è originaria della Maremma, in Toscana. Utilizzato soprattutto come cane da caccia, nulla ti vieta di tenerlo anche come cane da compagnia (ma in questo caso è necessario garantirgli una buona quantità di attività fisica tutti i giorni, non è una razza da divano, per intenderci).

Storia e origini

La storia e le origini del Segugio Maremmano vanno ricercate negli antichi cani meticci della Maremma Toscana. Come razza è abbastanza recente, nasce intorno agli anni Trenta, anche se, probabilmente, la sua selezione era iniziata a fine Ottocento. I cacciatori toscani avevano deciso di allevare cani che ben si adattassero alle prede e ai terreni presenti in questa parte della regione.

La particolarità della selezione di questa razza è che non ci si concentrò tanto sulle caratteristiche morfologiche, quanto sulla capacità venatoria.

Da qui si capisce la grande variabilità genetica e l’aspetto quanto mai variegato.

Aspetto e colore del mantello del Segugio Maremmano

Il Segugio Maremmano è una razza che fa parte del Gruppo 6 – Cani da seguita, cani da ricerca del sangue e razze apparentate, Sezione 1.2 – Cani da seguita di taglia media (con prova di lavoro). In attesta di riconoscimento della FCI, attualmente la razza è riconosciuta dall’ENCI grazie alla delibera 192/03/SB del 07/07/2003.

L’aspetto del Segugio Maremmano è rustico, ma in maniera gradevole. È una razza di taglia media con cranio largo, forma del corpo rettangolare e movimenti fluidi.

Standard di razza del Segugio Maremmano

Questo è lo standard di razza ENCI del Segugio Maremmano:

  • Testa: cesellata e senza rughe, cranio leggermente bombato e stop poco accentuato. Il tartufo è largo, con narici aperte e di colore nero o bruno. Muso più corto del cranio, con profilo superiore leggermente convesso o rettilineo. Gli occhi devono essere scuri, leggermente ovali e con palpebre ben pigmentate di marrone o marrone scuro, mentre la mascella ha una chiusura a forbice (anche se è tollerata la chiusura a tenaglia). Le orecchie sono attaccate alte, piatte e di forma triangolare, con punta leggermente arrotondata
  • Collo: muscoloso e senza giogaia
  • Corpo: linea superiore dritta, garrese sporgente, groppa obliqua, rene muscoloso, petto sviluppato e con gabbia toracica arrotondata. La linea inferiore risale leggermente verso il ventre, ma non deve essere presente levrettatura
  • Coda: inserita a livello della linea della groppa, spessore che diminuisce verso la punta. Deve avere frange e deve essere portata a sciabola
  • Arti: anteriori muscolosi,, avambraccio perpendicolare, carpo forte, metacarpi leggermente obliqui, piedi ovali con dita serrate e unghie forti e scure. Arti posteriori con coscia ben sviluppata, ginocchio angolato, gamba ben sviluppata, metatarsi perpendicolari al suolo. Sono tollerati gli speroni. Il piede è come quello anteriore, ma meno ovale
  • Andatura: sciolta e vivace. Adora galoppare, ma durante la caccia usa soprattutto il passo e il trotto

Colore del mantello del Segugio Maremmano

Come mantello, il Segugio Maremmano presenta due varietà:

  • Pelo corto: il pelo è duro, denso, con frequente sottopelo. Talvolta il pelo sul muso e sugli arti è un pochino più lungo
  • Pelo duro: pelo duro al tatto, di 3-4 cm di lunghezza

Come colori del mantello sono concessi:

  • dal fulvo chiaro al fulvo scuro intenso
  • nero focato
  • tigrato (il Segugio Maremmano tigrato è molto richiesto)

Possibile la presenza di pezzature bianche.

Taglia: altezza e peso

Come taglia, ecco che l’altezza al garrese deve essere:

  • maschi: 48-54 cm (+/- 2 cm)
  • femmine: 46-52 cm (+/- 2 cm)

Il peso di un Segugio Maremmano deve essere:

  • maschi: 16-23 kg
  • femmine: 13-20 kg

Difetti

Tutto quanto differisce dallo standard, viene considerato un difetto. In particolare fra i difetti eliminatori abbiamo:

  • cane aggressivo o pauroso
  • cane con qualsiasi evidente anomalia fisica o comportamentale
  • mancanza di tipo
  • soggetti di taglia o peso superiori o inferiori
  • convergenza assi cranio-facciali
  • occhio gazzuolo
  • prognatismo (sia superiore che inferiore)
  • muso concavo
  • tutti i colori del mantello non presenti nello standard

Carattere del Segugio Maremmano

Segugio Maremmano cane
Fonte: Canarian, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Common

Il Segugio Maremmano nasce come un cane da seguita specializzato nella caccia al cinghiale (anche se viene adoperato anche per la caccia alla lepre). Come cacciatore è un cane dal temperamento forte e molto appassionato. Quando incontra la preda, lancia un abbaio molto sonoro, quindi occhio: se non ami i cani dall’abbaio potente, allora scegli un’altra razza. Come cacciatore non molla mai ed è abbastanza prudente.

È ottimo sia per la caccia da singolo che in muta, il che vuol dire che può convivere tranquillamente anche con altri cani. Essendo un cane da caccia, non è adatto alla convivenza con altre specie, soprattutto se di taglia inferiore. Occhio dunque a gatti e galline.

Può rivelarsi anche un buon cane da compagnia, a patto però di fargli fare tanta attività fisica (e con questo non intendiamo la passeggiatina da 5 minuti intorno a casa: necessita di attività fisica seria, come passeggiate lunghe in montagna). Non è, infatti, un cane strutturato per stare tutto il giorno sul divano: sia a livello fisico che a livello mentale ha bisogno di avere qualcosa da fare.

Essendo un cane rustico, poi, si adatta meglio alla vita in campagna che alla vita in città. Può vivere in casa e in appartamento, ma se ha a disposizione un giardino è meglio.

È un cane intelligente e leale con il suo umano.

A chi è adatto?

Il Segugio Maremmano è una razza ideale per la caccia al cinghiale, ma lì sta al singolo cacciatore valutare quale razza canina sia maggiormente adatta alle sue esigenze. Come cane da compagnia, forse non lo consiglierei ai neofiti: se proprio vuoi un cane da caccia, meglio optare per razze dall’indole più tranquilla come il Setter Inglese. Questo perché questo segugio, fra le numerose razze di cani da caccia, ha un temperamento piuttosto forte.

Non lo consiglierei neanche a chi ha gatti o animali da cortile, mentre può andare d’accordo con altri cani. Basta che siano anche loro abbastanza socievoli.

Alimentazione, salute e malattie

L’alimentazione del Segugio Maremmano non differisce da quella di cani di altre razze di taglia media. Sia che si scelga un’alimentazione commerciale, sia che si scelga un’alimentazione casalinga, chiedi sempre consiglio al tuo veterinario.

Tuttavia nei cani impiegati nell’attività venatoria è possibile che, durante la stagione di caccia, sia necessario modificare la razione in modo da garantirgli un surplus di energia e nutrienti tale da consentirgli performance migliori.

La razione giornaliera andrà suddivisa in almeno due pasti, mentre l’acqua dovrà essere lasciata sempre a disposizione.

Dal punto di vista della toelettatura non richiede grossa manutenzione, basta spazzolarlo regolarmente e tenere puliti occhi, denti e orecchie.

Malattie

Oltre alle classiche malattie che tutti i cani possono sviluppare, indipendentemente da razza o taglia, nel Segugio Maremmano possiamo notare più frequentemente malattie come:

  • displasia dell’anca
  • displasia del gomito

In generale sono cani abbastanza robusti. Solitamente vengono portati dal veterinario soprattutto per traumi legati alla caccia.

Dove trovare un Segugio Maremmano

Puoi trovare un cucciolo di Segugio Maremmano in vendita presso allevamenti professionali, allevamenti amatoriali o anche privati che fanno cucciolate (soprattutto cacciatori).

Rammenta sempre che, per legge, nessun cane può essere venduto, ceduto o regalato se sprovvisto di microchip. Quando prendi un Segugio Maremmano, sia esso cucciolo o adulto, dovrà esserti consegnato già corredato di microchip. Il microchip sarà inserito a nome del proprietario della fattrice che provvederà poi a effettuare il necessario passaggio di proprietà a nome del nuovo proprietario.

Quanto costa un cucciolo di Segugio Maremmano

Il costo di un cucciolo di Segugio Maremmano (tigrato o no) varia dai 500 ai 1.300 euro. Tuttavia il prezzo cambia anche a seconda della genealogia e delle linee di sangue. Infatti, se vuoi acquistare la migliore linea di sangue del Segugio Maremmano aspettati dei prezzi decisamente maggiori.

In più, per essere sicuro che quel cane sia un vero Segugio Maremmano, deve esserti venduto corredato di Pedigree. Per la legge italiana, infatti, possono essere venduti come cani di razza solamente cani con Pedigree.

I cani senza Pedigree possono comunque essere venduti, basta che non vengano definiti di razza. In questo caso, per esempio, potrai vendere come Segugio Maremmano solamente un cane con Pedigree. Se non ce l’ha, potrai venderlo come cane che fenotipicamente assomiglia a un Segugio Maremmano, ma che non può essere definito Segugio Maremmano in quanto sprovvisto di Pedigree.

Curiosità

Ecco alcune piccole curiosità sul Segugio Maremmano:

  • Il Segugio Maremmano è una delle razze di cani di origine italiana
  • La durata di vita media di un Segugio Maremmano è di 13-15 anni, è una razza abbastanza longeva
  • Quanti cuccioli fa un Segugio Maremmano? Dipende: in media dai 5 ai 7 cuccioli, ma può farne anche solamente uno o anche dieci

Perché prendere un Segugio Maremmano?

Difficile che il Segugio Maremmano venga preso come cane da compagnia, è un cane da lavoro molto specializzato, per cui lo si vede spesso accompagnato ai cacciatori. Può essere anche tenuto in casa, però deve fare abbastanza attività fisica e bisogna considerare il fatto che ha un carattere forte e determinato. La vita ideale per lui è in campagna e in montagna, non è un cane da città o da casa.

Seguici anche sui canali social