Greenstyle Alimentazione Alimenti Albume: proprietà, benefici e controindicazioni

Albume: proprietà, benefici e controindicazioni

Albume: proprietà, benefici e controindicazioni

Fonte immagine: Pixabay

Quante volte ti è capitato di seguire ricette che richiedevano di dividere l’albume dell’uovo dal tuorlo, per poi gettare il primo nel lavandino? Che spreco. E dire che proprio l’albume dell’uovo è considerato un alimento eccezionale e benefico per la salute. Probabilmente non lo sapevi, ma non è mai troppo tardi per cambiare le proprie abitudini. L’albume dell’uovo è, a tutti gli effetti, un cibo amico del benessere.

Questa sostanza trasparente rappresenta infatti la parte più proteica e meno grassa dell’uovo e può essere impiegata per la preparazione di tantissime ricette, non solo light, ma anche golose. Dei veri e propri peccati di gola.

Ma esattamente cosa contiene il bianco dell’uovo? Quanto pesa un albume? E perché abbiamo detto che rappresenta la parte più preziosa? Scopri tutto quello che dovresti sapere sull’albume e sui suoi infiniti utilizzi.

Albume d’uovo: cos’è?

Fonte: Pixabay

Con il termine albume si indica il cosiddetto “bianco dell’uovo”. Si tratta di una sostanza trasparente e gelatinosa, che circonda il tuorlo, e che, una volta cotta, assume un colore bianco.

Abbiamo visto che l’albume è considerato la parte più ricca di proteine dell’uovo, ma anche quella con meno grassi. Vediamo, a tal proposito, quali sono le proprietà nutrizionali degli albumi.

Albume: valori nutrizionali

Fonte: Pixabay

Dal punto di vista nutrizionale, l’albume d’uovo rappresenta un’ottima fonte di proteine (la maggior parte delle vitamine sono contenute nel tuorlo). In 100 g di albume d’uovo si trovano circa 43 calorie (le calorie dell’albume cotto sono invece circa 52 per 100 grammi), oltre ad acqua (87 grammi) e proteine (10 grammi).

Il bianco di un uovo apporta anche:

Albume, benefici

Fonte: Pixabay

A cosa fa bene l’albume? Abbiamo già constatato che questa parte dell’uovo rappresenta un’ottima fonte di proteine, oltre che di aminoacidi. Non a caso, l’albume è un alimento particolarmente apprezzato da chi svolge attività fisica, ed entra spesso a far parte della classica dieta dello sportivo.

Vediamo più nel dettaglio quali sono i benefici degli albumi.

Un aiuto contro il colesterolo alto

Quasi privo di grassi (a differenza del suo coinquilino, il tuorlo), l’albume può essere consumato anche da chi soffre di colesterolo alto e da chi soffre di calcoli alla colecisti.

Fonte di proteine

Abbiamo già visto come questa sostanza sia particolarmente ricca di proteine. Ciò rende gli albumi degli ingredienti immancabili per gli sportivi. Spesso è possibile trovare al supermercato delle confezioni di albumi d’uovo (i cosiddetti albumi in brick contenenti chiare d’uovo pastorizzate), spesso impiegati per la preparazione di frittate e altre ricette fit e ipocaloriche.

Alleato per il cuore

Abbiamo visto che, dato il basso contenuto di colesterolo, l’albume può essere considerato a tutti gli effetti un ingrediente amico per il cuore. Per rendere più sane e light le tue ricette, potresti anche scegliere di unire un uovo intero e un albume, in modo da preparare piatti salutari, senza rinunciare al gusto.

Albume: effetti collaterali

Albumi
Fonte: Pixabay

In linea di massima, non ci sono effetti collaterali o controindicazioni da conoscere per quanto riguarda il consumo di albumi. Naturalmente ciò non vale per chi soffre di allergia alle uova, che dovrebbe certamente evitarne il consumo.

Tieni a mente che, quando si parla di uova, è essenziale maneggiarle con attenzione, tenendo in considerazione le basilari norme igieniche.

Questo alimento può infatti causare delle infezioni, se usato o cotto in maniera scorretta, aprendo la strada alla temuta salmonellosi. Cuoci dunque molto bene gli albumi, e lava le mani prima e dopo aver toccato le uova, in modo da non contaminare i tuoi piatti.

Quanti albumi si possono mangiare in un giorno?

Tale ingrediente può essere consumato anche tutti i giorni, senza superare però i 2 albumi nell’arco della giornata (tieni a mente che il peso di un albume in media è di circa 35 grammi). Evita di eccedere nel consumo di albumi, poiché l’eccessivo apporto di proteine potrebbe affaticare il lavoro di fegato e reni.

Se stai seguendo una dieta vegetariana, prima di eliminare il tuorlo dalla tua alimentazione parlane con il tuo dietologo. Dal momento che non assumi carne o pesce, il tuorlo potrebbe infatti essere importante per la tua dieta.

È infatti una fonte di colesterolo, oltre che di vitamine del gruppo B, vitamina E, vitamina D, zinco, ferro e altri minerali. Probabilmente, dunque, sarebbe meglio assumere albume e tuorlo normalmente.

Come si mangia il bianco d’uovo?

Albume
Fonte: Pixabay

E scopriamo a questo punto come usare l’albume in cucina. Questa parte dell’uovo si presta sia alla preparazione di ricette salate, sia a quella di ricette dolci. Puoi usare gli albumi per preparare dei muffin light, o potresti preparare dei fit pancake, delle ciambelle solo con albumi e delle frittate e frittelle d’albume.

Per chi non teme gli sgarri, ci sono anche tante ricette golose, come quella delle meringhe o dei marshmallows. Usa gli albumi per preparare una mug cake proteica, o ancora utilizzali per delle panature sfiziose e diverse dal solito.

Un consiglio: se hai deciso di mangiare albumi e di evitare “il rosso dell’uovo”, non gettare via i tuorli. Esistono molte ricette buonissime da preparare con questa parte dell’uovo. Se proprio non hai voglia di metterti ai fornelli e preferisci acquistare gli albumi in brick, scegli sempre prodotti biologici, con uova da allevamento a terra e di provenienza certificata.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare