Non c’è nulla di più sano e nutriente che una fetta di pane caldo di grano saraceno, magari fatto in casa. Ottimo per accompagnare una minestra calda in inverno o una fresca insalata d’estate, è perfetto per la colazione con un po’ di marmellata o semplicemente per accompagnare la frutta in uno spuntino.

Il grano saraceno è un seme della stessa famiglia del rabarbaro. Ha un sapore nocciolato ed è senza glutine, a basso indice glicemico e ad alto contenuto di aminoacidi, fibre e minerali. Tra questi il manganese, il magnesio, lo zinco e il rame. Le fibre contenute nel grano saraceno sono di tipo solubile e aiutano sia a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue che a migliorare il benessere intestinale.

Il grano saraceno è ricco di polifenoli antiossidanti come la rutina, che aiutano a migliorare la pressione sanguigna. Ancora, contiene il triptofano, che contribuisce a sintetizzare la serotonina, ovvero l’ormone responsabile del benessere psicologico e della serenità.

Di seguito due ricette per fare in casa il pane di grano saraceno, con e senza lievito, a seconda delle esigenze.

Pane di grano saraceno

Ingredienti:

  • 200 g di farina di grano saraceno;
  • 300 g di farina 0;
  • 300 g di acqua;
  • 150 g di lievito madre rinfrescato;
  • 1 cucchiaino di malto;
  • sale q. b.

Mettete il lievito madre in una ciotola con l’acqua e facilitatene lo scioglimento premendo con una forchetta. Coprite e lasciate riposare per un’ora. Aggiungete il malto, il sale, la farina di grano saraceno e la farina 0, quindi mescolate per bene. Versate l’impasto sulla spianatoia e lavoratelo per un quarto d’ora circa. Adagiatelo dunque in una ciotola e copritelo con la pellicola trasparente, lasciandolo lievitare per 4 ore.

Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e stendetelo formando un rettangolo. Lasciate riposare un’ora e formate quindi una palla o un cilindro, alternativamente una pagnotta o un filone. Copritelo con un canovaccio e lasciate lievitare per altre 3 ore. Infornate a 200°C per un quarto d’ora e poi abbassate la cottura a 180°C, proseguendo per un’altra mezzora circa.

Pane di grano saraceno senza lievito

Ingredienti:

  • 200 g di farina di grano saraceno;
  • 150 ml di acqua tiepida;
  • 1 cucchiaino di malto d’orzo;
  • mezzo cucchiaino di sale.

Sciogliete nell’acqua un cucchiaino raso di malto. Setacciate la farina di grano saraceno con un pizzico di sale e versatevi l’acqua con il malto. Impastate dolcemente. Lasciate riposare l’impasto per un’ora e mezza, riprendetelo e posatelo su di uno stampo rettangolare, formando con le mani una pagnotta o un filone che lascerete riposare per un’altra ora.

Preriscaldate intanto il forno a 200°C e, per creare umidità, mettete nella grata in basso una pirofila contenente dell’acqua. Infornate dunque la pagnottina e cuocetela per 40 minuti circa, facendo attenzione a non aprire il forno per i primi 30 minuti.

Ricordate che nell’impasto di entrambe le ricette, per renderle più gustose o per creare delle varianti, potrete aggiungete anche le olive verdi o nere, dei pinoli tostati o dei semi di zucca, di girasole, di sesamo o, ancora, della cipolla frullata. Decidete sempre in base al vostro gusto personale e cimentatevi nelle ricette, cercando di scoprire quelle che più potrebbero piacervi e che potreste ripetere per i vostri momenti più golosi.

20 febbraio 2015
I vostri commenti
Meey Grace, martedì 8 novembre 2016 alle12:47 ha scritto: rispondi »

Se io ho il lievito madre fatto con la farina di grano duro lo posso rinfrescare con la farina di grano saraceno? considerando che mio marito é allergico al grano

Graziella, sabato 13 agosto 2016 alle12:21 ha scritto: rispondi »

CIAO GRIGOR mi dici come hai fatto il pane di grano saraceno passo per passo?

Graziella, sabato 13 agosto 2016 alle12:00 ha scritto: rispondi »

Grigor come hai fatto? sono disperata, quasi ci rinuncio a fare il pane con la farina di grano saraceno, Mi vengono delle pietre immangiabili!!!!! Nel solo caso della sostituzione della farina normale con quella di grano saraceno nella torta al cioccolato mi è venuta bene. Per il resto un disastro!

alberto , giovedì 19 maggio 2016 alle17:25 ha scritto: rispondi »

Grigor, spigaci per favore come hai fatto il pane di grano sarceno?

Arletta, lunedì 15 febbraio 2016 alle19:12 ha scritto: rispondi »

io vorrei fare il pane con il grano saraceno escludendo lieviti o farine che ne contengono ed usando solo esclusivamente grano saraceno , fino ad ora vari tentativi mi hanno dato risultati deludenti . . . ne viene fuori un ammasso durissimo ed impossibile da mangiare . . . . . QUALCHE SOLUZIONE ????? GRAZIE

Lascia un commento