Pane di grano saraceno fatto in casa

Pane di grano saraceno fatto in casa

Il grano saraceno è ricco di antiossidanti e aiuta a migliorare il benessere cardiocircolatorio: due ricette per fare in casa il pane con questa farina.

Non c’è nulla di più sano e nutriente che una fetta di pane caldo di grano saraceno, magari fatto in casa. Ottimo per accompagnare una minestra calda in inverno o una fresca insalata d’estate, è perfetto per la colazione con un po’ di marmellata o semplicemente per accompagnare la frutta in uno spuntino.

Proprietà del Grano Saraceno

Il grano saraceno è un seme della stessa famiglia del rabarbaro. Ha un sapore nocciolato ed è senza glutine, a basso indice glicemico e ad alto contenuto di aminoacidi, fibre e minerali. Tra questi il manganese, il magnesio, lo zinco e il rame. Le fibre contenute nel grano saraceno sono di tipo solubile e aiutano sia a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue che a migliorare il benessere intestinale.

Il grano saraceno è ricco di polifenoli antiossidanti come la rutina, che aiutano a migliorare la pressione sanguigna. Ancora, contiene il triptofano, che contribuisce a sintetizzare la serotonina, ovvero l’ormone responsabile del benessere psicologico e della serenità.

Ricetta del Pane di Grano Saraceno

Di seguito due ricette per fare in casa il pane di grano saraceno, con e senza lievito, a seconda delle esigenze.

  • Pane di Grano Saraceno

    Buckwheat banana bread
    Fonte: Buckwheat banana bread di ohbernadine via Flickr

    Ingredienti:

    • 200 g di farina di grano saraceno;
    • 300 g di farina 0;
    • 300 g di acqua;
    • 150 g di lievito madre rinfrescato;
    • 1 cucchiaino di malto;
    • sale q. b.

    Mettete il lievito madre in una ciotola con l’acqua e facilitatene lo scioglimento premendo con una forchetta. Coprite e lasciate riposare per un’ora. Aggiungete il malto, il sale, la farina di grano saraceno e la farina 0, quindi mescolate per bene. Versate l’impasto sulla spianatoia e lavoratelo per un quarto d’ora circa. Adagiatelo dunque in una ciotola e copritelo con la pellicola trasparente, lasciandolo lievitare per 4 ore.

    Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto e stendetelo formando un rettangolo. Lasciate riposare un’ora e formate quindi una palla o un cilindro, alternativamente una pagnotta o un filone. Copritelo con un canovaccio e lasciate lievitare per altre 3 ore. Infornate a 200°C per un quarto d’ora e poi abbassate la cottura a 180°C, proseguendo per un’altra mezzora circa.

  • Pane di Grano Saraceno senza Lievito

    Velvety Buckwheat Bread - Sliced
    Fonte: Velvety Buckwheat Bread – Sliced di Eric Fung via Flickr Velvety Buckwheat Bread – Sliced di Eric Fung via Flickr

    Ingredienti:

    • 200 g di farina di grano saraceno;
    • 150 ml di acqua tiepida;
    • 1 cucchiaino di malto d’orzo;
    • mezzo cucchiaino di sale.

    Sciogliete nell’acqua un cucchiaino raso di malto. Setacciate la farina di grano saraceno con un pizzico di sale e versatevi l’acqua con il malto. Impastate dolcemente. Lasciate riposare l’impasto per un’ora e mezza, riprendetelo e posatelo su di uno stampo rettangolare, formando con le mani una pagnotta o un filone che lascerete riposare per un’altra ora.

    Preriscaldate intanto il forno a 200°C e, per creare umidità, mettete nella grata in basso una pirofila contenente dell’acqua. Infornate dunque la pagnottina e cuocetela per 40 minuti circa, facendo attenzione a non aprire il forno per i primi 30 minuti.

    Ricordate che nell’impasto di entrambe le ricette, per renderle più gustose o per creare delle varianti, potrete aggiungete anche le olive verdi o nere, dei pinoli tostati o dei semi di zucca, di girasole, di sesamo o, ancora, della cipolla frullata. Decidete sempre in base al vostro gusto personale e cimentatevi nelle ricette, cercando di scoprire quelle che più potrebbero piacervi e che potreste ripetere per i vostri momenti più golosi.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Burger di patata, ricetta vegan