Il Kerry Blue Terrier è una razza he viene dall’Irlanda, riconosciuta e classificata dalla F.C.I. nel proprio Gruppo 3, quello dei Terrier, per l’appunto.

Origini e aspetto del Kerry Blue Terrier

Il riconoscimento come razza è stato ottenuto da questi esemplari solo nel 1920, si tratta quindi di una specie piuttosto recente.

Deriva, con ogni probabilità, da una selezione del Soft Coated Wheaten Terrier.

Si tratta di un cane di taglia medio-grande, in possesso di una struttura compatta e robusta, eccellente la massa muscolare, supportata da una buona struttura ossea.

L’altezza al garrese, sia per gli esemplari maschi sia per le femmine, è di 48-49 cm, il pelo è ondulato ed abbondante, per la cui colorazione lo standard ammette tutte le tonalità del blu, con o senza punti neri.

Altro carattere molto tipico nell’aspetto del Kerry Blue Terrier è il pizzetto sul muso. La coda è corta e portata alta, cosa che attrbuisce al suo portamento grazia e decisione.

Carattere e impieghi del Kerry Blue Terrier

Come per molti altri terrier l’impiego principale per gli esemplari di questa razza è nella caccia alla lepre e alla volpe, ma anche a ratti e lontre.

Il Kerry Blue Terrier è un cane polivalente, non manca quindi il suo impiego in attività diverse da quella venatoria quale quella come cane da pastore per la custodia e il raduno delle greggi, o, ancora, risulta un ottimo cane da compagnia, vive tranquillamente in casa o in giardino, è infine un eccellente guardiano e può essere facilmente addestrato.

Il Kerry Blue Terrier è una razza molto vivace e giocosa, ha una salute di ferro ed una muscolatura imponente e resistente, ha il tipico portamento dei Terrier, ha una longevità record.

Spesso è utilizzato per esibizioni e show, l’unico difetto è che può risultare essere molto litigioso con gli altri cani.

4 febbraio 2014
Lascia un commento