Greenstyle Alimentazione Ricette Tisana depurativa: 8 ricette detox per il cambio di stagione

Tisana depurativa: 8 ricette detox per il cambio di stagione

Tisana depurativa: 8 ricette detox per il cambio di stagione

Fonte immagine: Pexels

Cosa c’è di meglio, all’arrivo dell’autunno, che sorseggiare una tisana depurativa per affrontare al meglio il cambio di stagione? Coccola insuperabile, le tisane depurative sono rimedi naturali utili a restituire all’organismo il proprio slancio e l’equilibrio perduto. E lo fanno nel migliore dei modi, scaldandoci nei lunghi pomeriggi autunnali, per un momento di puro relax.

I benefici di una tisana depurativa si esplicano grazie alla capacità di rimuovere le tossine che affaticano l’organismo, agendo a seconda delle erbe utilizzate su fegato, pelle e reni. Ma quali sono le migliori tisane depurative? E quali erbe prediligere? Facciamo chiarezza in merito.

Cos’è una tisana depurativa

La tisana depurativa è una bevanda a base di ingredienti capaci di favorire l’eliminazione delle tossine e di depurare l’organismo. Solitamente si tratta di erbe dalle proprietà depurative del sangue e del fegato. Queste, assunte sotto forma di decotto o tisana, favoriscono la salute ed il corretto funzionamento del fegato, lo proteggono dalle sostanze tossiche e lo depurano.

Come ciò avviene lo spieghiamo sinteticamente di seguito: il sistema gastrointestinale risponde ad alcune erbe e spezie con il rilascio di un numero considerevole di molecole che modificano diversi fattori. Innanzitutto il tempo di transito degli alimenti nel tratto digerente,, ma anche l’assorbimento dei nutrienti.

Bisogna ricordare come l’utilizzo di una tisana depurativa per il trattamento di problematiche a carico della pelle e non sia consigliato, come in generale per qualsiasi tipologia di infuso, dopo il consulto con il proprio medico curante.

Questo per evitare possibili rischi legati a intolleranze alle componenti specifiche o interazioni con le terapie farmacologiche assunte. Ricordiamo infatti che, sebbene sicure per la maggioranza delle persone, le tisane depurative non sono esenti da effetti collaterali.

Tisana depurativa: ricette detox per il cambio di stagione
Fonte: Pexels

Benefici della tisana depurativa

I benefici delle tisane depurative sono diversi: assunte dopo pranzo e cena eliminano le tossine dall’apparato digerente, favoriscono il processo di metabolizzazione dei grassi, combattono la ritenzione di liquidi, aiutano a controllare l’appetito.

Sappiamo bene come l’accumulo di tossine nell’organismo possa comportare, a seguito di una cattiva condotta alimentare o di fattori ambientali non salutari, un peggioramento delle condizioni della pelle. Questo si traduce nella comparsa di impurità e inestetismi come brufoli, acne o nell’apparenza grassa e lucida della stessa cute.

L’assunzione di tisane depurative ha benefici che coinvolgono anche intestino, fegato e reni, ossia gli organi che in varia misura sono coinvolti nel processo di smaltimento delle tossine. Riducendo la presenza di queste sostanze nocive nell’organismo la pelle risulterà meno grassa e avrà un aspetto più salutare e fresco.

E noi ci sentiremo meno appesantiti e più energici.

Erbe depurative, quali sono

Quali sono le erbe depurative? Certamente sono diverse, ognuna caratterizzata da proprietà specifiche. In via generale possiamo constatare come tra le piante depurative si annoveri una elevata presenza di erbe contenenti molecole amare e pungenti. Di seguito ve ne segnaliamo alcune tra le più comuni ed efficaci.

  • Equiseto: è una delle piante più diuretiche e difatti è utile per eliminare l’acqua dal corpo. Raccomandato contro la ritenzione idrica generale o localizzata.
  • Carciofo. Spicca per le sue proprietà altamente diuretiche e depurative che favoriscono la corretta funzione epatobiliare.
  • Tarassaco: vanta un efficace effetto diuretico ed è anche un blando lassativo. Rientra tra le piante più utilizzate per eliminare i liquidi trattenuti.
  • Radice di bardana. Supporta le vie naturali di assorbimento ed eliminazione dei nutrienti del corpo e viene utilizzato per le condizioni della pelle e i disturbi digestivi. Ha proprietà diuretiche e di purificazione del sangue.
  • Ortica: stimola l’apparato digerente e favorisce l’eliminazione dei liquidi, delle tossine e delle scorie accumulate. Oltre a vantare interessanti proprietà rimineralizzanti.
  • Cardo mariano: I semi di cardo mariano contengono dei flavonoidi che rafforzano la membrana delle cellule del fegato ed allo stesso tempo riducono le tossine che entrano al loro interno.

Tisana depurativa, 8 ricette detox

Ciò premesso, è possibile sfruttare le erbe depurative e diuretiche a nostro vantaggio consumandole nelle tisane che tanto ci piace sorseggiare calde o tiepide in ogni stagione. Anche se, ammettiamolo pure, bere una tisana all’arrivo dell’autunno ha tutto un altro sapore.

Se siete in cerca di una tisana depurativa fai da te, di seguito ve ne consigliamo 8 di facile realizzazione.

Tisana depurativa al cardo mariano

Tisana depurativa: ricette detox per il cambio di stagione
Fonte: Pexels

Ingredienti

  • 2 cucchiai di semi di cardo mariano
  • 3 tazze d’acqua
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco affettato

Preparazione

  1. Pestate i semi di cardo mariano in un mortaio. Versate lo zenzero fresco affettato e l’acqua in una pentola capiente e portate a bollore.
  2. Abbassate la fiamma e fate sobbollire per 10 minuti.
  3. Unite a questo punto i semi di cardo mariano e lo zenzero fresco cotto nel colino di una teiera e versatevi sopra l’acqua calda.
  4. Lasciate in infusione per 5 minuti, quindi consumate.

Tisana depurativa al finocchio

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di semi di finocchio
  • 1 tazza di acqua calda
  • dolcificante naturale (facoltativo)

Preparazione

  1. Lavate bene i semi di finocchio e versateli in una tazza di acqua tiepida.
  2. Coprite la tazza con un ​​coperchio e lasciate in infusione per 10 minuti.
  3. Filtrate, dolcificate a piacere e bevete.

Tisana depurativa prezzemolo e limone

Tisana depurativa: ricette detox per il cambio di stagione
Fonte: Pexels

Ingredienti

  • 500 ml di acqua
  • 2 rami di prezzemolo, meglio se con pezzi di radice
  • 1 limone
  • 1 pezzetto di zenzero fresco

Preparazione

  1. Tritate il prezzemolo. Trasferitelo in una casseruola insieme all’acqua e portate ad ebollizione insieme allo zenzero fresco.
  2. Unite una o due fette di limone e fate cuocere a fuoco basso per 10-15 minuti. Allontanate quindi dalla fiamma e lasciate in infusione per 10 minuti.
  3. Filtrate la tisana e bevetela.

Tisana depurativa con limone e zenzero

Ingredienti

  • 4 tazze d’acqua
  • 1 limone
  • 1 pezzo di zenzero
  • 2 cucchiaini di dolcificante

Preparazione

  1. Portate l’acqua a bollore e allontanatela dal fuoco. Tagliate il limone e lo zenzero a fettine sottili.
  2. Uniteli all’acqua calda e lasciate in infusione per 5-10 minuti. Filtrate la tisana e trasferitela in una tazza.
  3. Dolcificate a piacere e gustate.

Tisana depurativa al carciofo

Tisana depurativa: ricette detox per il cambio di stagione
Fonte: Pexels

Ingredienti

  • 250 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di foglie secche di carciofo o 20 g di foglie fresche

Preparazione

  1. Portate a bollore l’acqua in una casseruola, quando inizia a bollire allontanate dalla fiamma e unite i carciofi secchi.
  2. Coprite e lasciate in infusione 5 minuti prima di servire.
  3. Per realizzare la tisana con le foglie fresche scaldate l’acqua insieme alle foglie e contate 10 minuti dal momento del bollore.
  4. Allontanate dalla fiamma e fate riposare 5 minuti prima di servire.

Tisana depurativa all’ortica

Tisana depurativa
Fonte: Pexels

Ingredienti

  • 1/4 litro d’acqua
  • 1 cucchiaio di foglie fresche di ortica
  • Dolcificante a piacere

Preparazione

  1. Portate a ebollizione l’acqua e aggiungete un cucchiaio di foglie fresche di ortica.
  2. Coprite e lasciate riposare per qualche minuto. Quindi consumate.

Tisana depurativa con tarassaco e curcuma

Ingredienti

  • 1 pezzetto di curcuma, sbucciata e affettata
  • 2 cucchiaini di radice di tarassaco essiccata
  • 2 chiodi di garofano secchi
  • qualche goccia di succo di limone

Preparazione

  1. Versate le fette di curcuma sbucciate in una tazza da tè. Unite la radice di tarassaco e i chiodi di garofano in un infusore per il tè e trasferiteli in una tazza da tè.
  2. Versate dell’acqua bollente e coprite con un coperchio. Lasciate in infusione per 10 minuti.
  3. Rimuovete l’infusore, unite il succo di limone, dolcificate a piacere e gustate.

Tisana depurativa all’echinacea

Tisana depurativa: ricette detox per il cambio di stagione
Fonte: Pexels

Ingredienti

  • 1 tazza di fiori, foglie e radici di echinacea
  • 250 ml di acqua
  • 1 cucchiaio di miele (facoltativo)

Preparazione

  1. Versate fiori, foglie e radici di echinacea in una tazza da tè. Portate a bollore l’acqua e versatela sull’echinacea.
  2. Lasciate in infusione fino a 15 minuti. Filtrate, dolcificate a piacere e gustate.
Tisana depurativa: ricette detox per il cambio di stagione

Quando è meglio bere una tisana depurativa?

Sebbene ogni momento sia adatto per bere una tisana, il momento migliore per far sì che una bevanda depurativa esplichi al meglio i suoi effetti è al mattino a digiuno. Ciò in quanto depura il corpo e fornisce benefici per la salute già all’inizio della giornata.

Quali sono le migliori tisane depurative?

Le migliori tisane depurative sono, naturalmente, quelle realizzate con le erbe depurative delle quali abbiamo parlato. E quindi quella all’ortica, al carciofo, al tarassaco, alla bardana, al cardo mariano, ma anche al finocchio.

Ma esistono diverse erbe e altri ingredienti efficaci utilizzati per creare tisane depurative. Anche il limone, il tè verde, la curcuma, la liquirizia, il boldo risultano utili se state cercando un metodo naturale per depurare l’organismo.

Quante tisane depurative si possono bere al giorno?

In via generale, una dose che va bene per tutti consiste in una tazza al giorno. Naturalmente, si tratta di una quantità che si può aumentare, di poco, ma in presenza di particolari condizioni di salute è bene sempre chiedere parere al proprio medico.

Inoltre, si può comunque sempre accompagnare l’assunzione delle tisane depurative alla semplice acqua che, come ben sappiamo, disintossica, aiuta la digestione e ci mantiene idratati.

 

Fonti

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare