• GreenStyle
  • Consumi
  • Superbonus 110%: ristrutturazione con ampliamento, i chiarimenti

Superbonus 110%: ristrutturazione con ampliamento, i chiarimenti

Superbonus 110%: ristrutturazione con ampliamento, i chiarimenti

Superbonus 110% e interventi di ristrutturazione con ampliamento della superficie riscaldata: il chiarimento dell'Agenzia delle Entrate.

L’Agenzia delle Entrate ha fornito ulteriori indicazioni in materia di Superbonus 110%. In questo caso oggetto della risposta è la possibilità o meno di usufruire dell’incentivo statale in occasione di una ristrutturazione con ampliamento dell’immobile.

Si tratta in questo caso di interventi che implicano sia la ristrutturazione dell’immobile che l’ampliamento del volume riscaldato, come indicato nell’oggetto della richiesta avanzata da un utente:

Superbonus – interventi di ristrutturazione con ampliamento del volume riscaldato senza demolizione ed interventi di efficientamento energetico Articolo 119 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (decreto rilancio).

Di seguito quello che è il quesito, così come riportato nel testo della Risposta n.24 dell’8 gennaio 2021 fornita dall’Agenzia delle Entrate:

L’Istante fa presente di essere proprietario di un’abitazione unifamiliare ” funzionalmente indipendente” con accesso esclusivo da via pubblica, sulla quale intende effettuare un intervento di ristrutturazione senza demolizione e con “ampliamento del volume riscaldato” e contestualmente interventi di efficientamento energetico (cappotto esterno, pompa di calore e fotovoltaico) sulla porzione di abitazione esistente che porteranno ad un miglioramento di due classi energetiche dell’immobile.

L’Istante chiede chiarimenti in merito alla possibilità di fruire per gli interventi descritti della detrazione prevista dall’articolo 119 del decreto legge n. 34 del 2020 (decreto rilancio).

Superbonus 110% e ristrutturazione con ampliamento: la risposta

Sulla base del chiarimento fornito dall’Agenzia delle Entrate risulta chiaro come sia effettivamente possibile usufruire del bonus. Tuttavia viene indicato che il bonus è applicabile unicamente sulle spese riguardanti la parte già esistente, con esclusione quindi dei lavori eseguiti per l’ampliamento del volume riscaldato.

Ulteriori chiarimenti

Nelle ultime settimane sono arrivati ulteriori chiarimenti da parte dell’Agenzia delle Entrate. Alcuni esempi di applicazione del bonus sono i seguenti, relativi nell’ordine ai lavori legarti alle villette a schiera, alla sostituzione delle caldaie, ai condomini misti e agli immobili “funzionalmente indipendenti”:

Fonte: Agenzia delle Entrate

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle