Riciclare bucce di zucca

Riciclare bucce di zucca

Fonte immagine: Unsplash

Le bucce della zucca possono essere riutilizzate in tanti modi diversi: ricette, consigli e strategie per gustare questo prezioso concentrato di fibre.

Ortaggio versatile e ricco di proprietà, la zucca si presta bene per la preparazione di svariate ricette. I possibili utilizzi in ambito culinario, tuttavia, non prevedono l’uso della sola polpa ma anche della buccia e dei semi. La buccia della zucca, infatti, è commestibile e non è particolarmente spessa, dotata di qualità antibiotiche grazie ai nutrienti presenti al suo interno. Si caratterizza per un gusto meno dolce rispetto alla polpa e per l’elevato apporto di fibre, tanto che secondo la tradizione contadina, nessuna parte della zucca deve essere sprecata e anche le stesse bucce possono essere riciclate in diversi modi.

Per poter utilizzare anche le bucce di zucca dopo aver prelevato la polpa, tuttavia, è importante scegliere con cura l’ortaggio prestando attenzione al picciolo, che nell’ortaggio maturo deve risultare morbido ed essere perfettamente ancorato. Anche il suono sordo e cupo emesso dalla zucca, nel momento in cui si danno leggeri colpi sulla buccia, è una speciale garanzia di freschezza e sapore. Ecco alcune idee per riutilizzarla in cucina.

Al forno con le carote

Zucca in cucina
Zucca in cucina

Per gustare al meglio le bucce di zucca cotte al forno è importante scegliere una qualità liscia e preferibilmente biologica. Dopo aver lavato con cura le bucce, si possono sistemare sulla carta da forno adagiata sulla placca, anche insieme alle bucce di carote, irrorandole con olio extra vergine d’oliva e spolverizzandole con sale e pepe a piacere. Il tutto deve cuocere in forno a 180 gradi per circa dieci minuti, verificando il grado di croccantezza preferito prima di sfornare. Qualora la buccia fosse troppo spessa, è preferibile farla bollire o passarla in pentola a pressione prima di completare la cottura al forno.

Nella zuppa e nelle confetture

Le bucce di zucca possono essere aggiunte alla zuppa di verdure, sfruttando i tempi di cottura solitamente molto lunghi. È anche possibile aggiungere le bucce alle confetture, rendendole più cremose e saporite.

Zucca intera al forno

Zucca
Zucca

Avendo a disposizione una zucca non eccessivamente grande, è possibile eliminare la calotta e cuocerla intera in forno eventualmente lasciando anche i semi all’interno. È necessario lasciarla in forno caldo a 200 gradi per circa sessanta minuti, scegliendo poi se svuotarla della polpa e utilizzare il solo involucro come recipiente per servire un risotto o una zuppa.

Chips con bucce di zucca

Le bucce della zucca sono perfette per preparare golose chips croccanti, da gustare come aperitivo originale. Occorre prelevare piccole porzioni di zucca con il pelapatate, lavarle con cura e farle bollire per circa venti minuti in acqua bollente. Dopo averle scolate, possono essere passate in forno aggiungendo olio, sale e spezie a piacere, impostando una temperatura di circa 180 gradi e lasciandole cuocere per circa un quarto d’ora.

Come riciclare i semi

Crema di zucca
Crema di zucca

Ricchi di sali minerali e poveri di calorie, i semi di zucca possono trasformarsi in snack nutrienti e facilissimi da preparare. È sufficiente lavarli bene, lasciarli asciugare e tostarli in forno per alcuni minuti. Sono ottimi anche da aggiungere alle insalate.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Mozzarella fatta in casa, ricetta