Greenstyle Mobilità Eco-turismo Cosa vedere al Parco Sigurtà e orari

Cosa vedere al Parco Sigurtà e orari

Con i suoi 60 ettari di estensione, il Parco Giardino Sigurtà, nella regione Veneto, è un'oasi verde che offre una serie di attrazioni imperdibili. Tra queste ci sono i suoi pittoreschi giardini acquatici, il viale delle rose, il labirinto. Ed ancora, i suoi alberi secolari, i suoi percorsi panoramici e la sua vasta gamma di fiori stagionali. E, laddove in programma, è possibile anche visitare uno degli eventi che ospita regolarmente per vivere dei piacevoli momenti immersi nella natura.

Cosa vedere al Parco Sigurtà e orari

Fonte immagine: Pixabay

Il Parco Sigurtà, situato a Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona, è uno dei parchi più famosi d’Italia ed è conosciuto per la sua bellezza, la sua vastità e la sua varietà di piante e fiori. Fattori che contribuiscono a renderlo uno dei parchi più belli d’Europa.

A renderlo così amato sono i suoi pittoreschi giardini, le sue fontane, i laghetti ed i paesaggi mozzafiato. Avete in programma una visita e vorreste saperne di più per organizzarla al meglio? In questo articolo vi forniamo tutte le informazioni necessarie: da quanto tempo ci vuole per visitare il Parco di Sigurtà a quali animali vedere.

Cosa vedere al Parco Sigurtà e orari
Fonte: Pixabay

Cos’è il Parco Sigurtà

Il Parco Sigurtà nasce nel 1617 e si estende su una superficie di circa 60 ettari lungo le rive del fiume Mincio. È stato progettato per offrire una vasta gamma di esperienze, tra cui piacevoli passeggiate panoramiche, aree di gioco per bambini, giardini tematici, aree picnic e molto altro.

Diversi sono stati i riconoscimenti ricevuti nel corso degli anni. Tra i più interessanti, ha vinto il premio di parco più bello d’Italia nel 2013, di secondo parco più bello d’Europa nel 2015.

Oltre che di tipo naturalistico, al suo interno sono presenti anche diverse attrazioni storiche, come l’eremo di Laura, fatto costruire nel 1792 dal Marchese Antonio Maffei, e il Monumento a Carlo Sigurtà, una statua di 3,40 m di altezza visibile da diversi punti del Parco.

Tra il mese di marzo e quello di aprile, offre inoltre uno spettacolo incredibile: la fioritura di circa un milione di tulipani, la più importante in Italia e la più ricca del Sud Europa. Per ammirare il viale delle rose in tutto il suo splendore, invece, bisogna attendere maggio. Da qui e fino a settembre regala ai visitatori la vista di 30mila rose rifiorenti.

Parco Sigurtà, cosa vedere

Diversi e di vario genere sono i punti di interesse del parco. Una visita dovrebbe comprendere il viale delle rose, il grande tappeto erboso, il Castelletto e l’Eremo, la fattoria didattica, la valle dei daini. E naturalmente i giardini acquatici e la grande quercia.

Viale delle rose

È l’immagine distintiva del Parco, famosa in tutto il mondo. Il viale, lungo circa 1 km, ogni anno ospita la fioritura di un tappeto di rose selezionate appartenenti alle varietà Queen Elizabeth e Hybrid Polyantha & Floribunda. È uno dei punti più fotografati dai visitatori e conduce a un altro punto di interesse del Parco, il Labirinto.

Labirinto

Il Labirinto, inaugurato nel luglio 2011, reca al centro una torre ispirata a quella del parco di Bois de Boulogne di Parigi, con una cupola e due scale contrapposte. Ospita 1500 piante di Tasso in un percorso di 2500 metri quadrati.

Progettato da Giuseppe Inga Sigurtà con la collaborazione di Adrian Fisher, è considerato uno dei 3 labirinti più belli al mondo. Questo labirinto è anche un esempio di riqualificazione ambientale, poiché l’area era precedentemente utilizzata come parcheggio per gli autobus.

Cimitero dei cani

Il cimitero dei cani – vicino all’Eremo – è un luogo silenzioso dove riposano i fedeli amici della famiglia Sigurtà, tra cui pastori belga, pastori tedeschi e barboncini. Nel laghetto a forma di emiciclo, ninfee bianche ricordano questi animali con rispetto. Una scultura di un pastore belga con lo sguardo rivolto verso il Parco, realizzata dall’artista Dante Carpigiani, è posta a pelo d’acqua.

I giardini acquatici

I Giardini acquatici sono ispirati ai paesaggi ritratti dagli impressionisti, con riflessi del Castello Scaligero che si ammirano negli specchi d’acqua, e ninfee rustiche e tropicali. Ospitano anche aiuole di tulipani rotanti che rappresentano una delle più suggestive attrazioni del parco.

Passeggiata panoramica

Una visita al parco non può non includere la passeggiata panoramica grazie alla quale ci si può perdere nella bellezza dei dintorni, dalla Valle del Mincio alle dolci colline moreniche. Qui si possono ammirare i suggestivi cipressi e pini, oltre il muretto si intravedono gli alti alberi della fattoria sottostante. In questa zona si possono anche scorgere numerosi aceri giapponesi, con le loro suggestive sfumature.

Cosa vedere al Parco Sigurtà e orari
Fonte: Pixabay

Quanto tempo ci vuole per visitare il Parco di Sigurtà?

In generale, si stima che una visita completa del parco richieda circa 4-6 ore. Tuttavia, se volete cogliere l’occasione per godere appieno di tutte le attrazioni, potreste valutare la possibilità di trascorrervi tutta la giornata.

Il parco offre molte opportunità per rilassarsi, fare picnic o semplicemente passeggiare tra i suoi bellissimi giardini, quindi potreste approfittare di una visita più lunga per esplorarlo con calma.

Che animali ci sono al parco Sigurtà?

All’interno del Parco si trova anche una fattoria, un’area ludico-didattica destinata ai bambini e alle famiglie, dove è possibile vedere da vicino alcuni animali da cortile ed imparare di più sulle razze avicole locali venete.

Tra gli animali presenti vi sono asini, pecore, caprette, galline, tacchini e anatre, che possono essere osservati nel contesto dell’antica fattoria. La struttura ospita, in particolare, la gallina padovana, riconosciuta come presidio Slow Food, come il tacchino bronzato.

Non è permesso l’ingresso ai cani nel Parco giardino Sigurtà, ad eccezione di quelli guida che accompagnano le persone non vedenti.

Parco Sigurtà, orari e prezzi

Il Parco è aperto tutti i giorni, festivi inclusi, dalle ore 9.00 alle ore 19.00 con ultimo ingresso previsto alle ore 18.00, dal 5 marzo 2023 fino al 12 novembre 2023. Nei mesi di marzo, ottobre e novembre, l’ultimo ingresso è previsto invece alle ore 17.00, con chiusura alle ore 18.00.

Si consiglia di effettuare l’acquisto dei biglietti direttamente online, all’indirizzo ticket.sigurta.it. Ciò al fine di evitare assembramenti nei pressi della biglietteria. Non è necessaria la prenotazione.

Basta essere in possesso del ticket di ingresso. Infine, si consiglia di verificare gli orari di apertura aggiornati sul sito ufficiale prima della visita, in quanto potrebbero essere soggetti a variazioni anche momentanee.

Quanto costa il biglietto per entrare al parco Sigurtà? In quanto ai prezzi, le tariffe dei biglietti sono le seguenti:

  • Adulti: € 16
  • Ragazzi (5-14 anni): € 9
  • Bambini (0-4 anni): Gratis
  • Over 65: € 12
  • Disabili 100%: Gratis
  • Accompagnatore: € 12

È possibile, inoltre, fare un abbonamento stagionale al costo di 75€ per gli adulti, e di 40€ per i ragazzi. Sono previste agevolazioni per i gruppi di minimo 25 persone.

Parco Sigurtà, biglietti omaggio

Di tanto in tanto, nel corso dell’anno, è prevista la possibilità di usufruire di biglietti omaggio per visitare gratuitamente il parco. Una delle ultime occasioni è stata la Festa della donna 2023: lunedì 6, martedì 7 e mercoledì 8 marzo, tutte le donne hanno potuto vivere una giornata al Parco totalmente gratuita.

Cosa vedere al Parco Sigurtà e orari
Fonte: Pixabay

Parco Sigurtà, periodo migliore

In generale, la primavera e l’autunno sono generalmente considerati i periodi migliori per visitare i più bei giardini d’Italia, compresi quelli del Parco. Durante tali stagioni, i giardini sono in piena fioritura o trasformati in una tavolozza di colori autunnali veramente suggestivi. Naturalmente ogni periodo dell’anno il parco offre esperienze uniche.

Parco Sigurtà, dove mangiare

All’interno sono presenti 5 punti di ristoro presso i quali fare colazione, uno spuntino o anche un pranzo informale, con panini, focacce e pizzette. Naturalmente c’è spazio anche per i più golosi, che potranno ordinare dolci e gelati.

Gli orari di apertura dei punti possono variare in base al periodo nel quale si effettua la visita, per cui è sempre meglio verificarli sul sito ufficiale. Per chi preferisca gustare un pasto al sacco, nel parco sono state allestite delle apposite aree pic-nic per consumare comodamente sia ciò che si acquista al bar, sia quello che ci si è portati da casa.

Cosa c’è da vedere vicino al parco Sigurtà?

Nei dintorni del Parco Sigurtà è possibile visitare altre attrazioni turistiche, come il Castello di Valeggio sul Mincio, un antico castello situato nelle vicinanze, e Borghetto, un affascinante borgo medievale con stradine lastricate e mulini ad acqua lungo il fiume Mincio.

La zona offre anche opportunità per escursioni in bicicletta o in barca lungo il fiume Mincio, o per gustare la cucina locale, famosa per i suoi tortellini di Valeggio e il “tortellino di zucca”.

 

Fonti

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Tutto quello che devi sapere sulla spiaggia di Torre Guaceto
Eco-turismo

La spiaggia di Torre Guaceto è un quadro verde e turchese, un mix fra natura, spiagge sabbiose e acque cristalline, un luogo dove riconnettersi con la Terra, mentre nuoti nelle acque limpide e calme di questa oasi di pace. Torre Guaceto si trova a Carovigno, in provincia di Brindisi, ed è il luogo perfetto dove trascorrere un’estate in mezzo al verde.