• GreenStyle
  • Salute
  • Lavaggi nasali e gargarismi contro il Coronavirus, lo studio

Lavaggi nasali e gargarismi contro il Coronavirus, lo studio

Lavaggi nasali e gargarismi contro il Coronavirus, lo studio

Fonte immagine: iStock

Lavaggi nasali e gargarismi come pratiche di prevenzione contro il Coronavirus, a sostenerlo uno studio italiano del Campus Bio-medico di Roma.

Lavaggi nasali e gargarismi per prevenire l’infezione da Coronavirus. A sostenerlo il Prof. Massimo Ciccozzi, responsabile Unità di Statistica Medica ed Epidemiologia molecolare dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, insieme al Prof. Manuele Casale, Uos Terapie integrate in Otorinolaringoiatria. I due ricercatori sono autori di uno studio pubblicato sulla rivista “International Journal of Immunopathology and Pharmacology”.

Lo studio ha valutato l’ipotesi avanzata da Casale di valutare gli effetti preventivi, rispetto al Coronavirus, di lavaggi nasali e gargarismi effettuati con “soluzioni debolmente alcoliche“. L’idea iniziale era quella che tali pratiche potessero risultare utili a contrastare la diffusione di Covid-19.

Utilizzati comunemente per ridurre l’incidenza delle infezioni delle alte vie aeree, lavaggi nasali e gargarismi possono rivelarsi molto efficaci nei bambini. Questi ultimi possono agire come vettori della patologia, contribuendo al suo diffondersi tra la popolazione. Ricorrendo a pratiche di pulizia e igienizzazione orale e nasale (3 volte per 8 settimane), la carica virale nei soggetti risulterebbe ridotta in maniera significativa. Ha dichiarato Ciccozzi:

I lavaggi nasali potrebbero essere particolarmente utili nei soggetti in età pediatrica, ‘potenziali’ portatori sani della malattia. Nei bambini, infatti, può essere difficile far rispettare il distanziamento sociale e l’uso corretto della mascherina, e il lavaggio nasale potrebbe essere identificato come un gioco.

In assenza di protocolli terapeutici definitivi e/o di vaccinazioni specifiche sarà importante continuare a puntare sulla prevenzione, sottolineano i ricercatori. Ecco perché, concludono Ciccozzi e Casale, alla pulizia frequente delle mani e all’utilizzo delle mascherine è bene affiancare regolari lavaggi nasali e gargarismi.

Fonte: Adnkronos

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Coronavirus: 5 consigli per evitare il contagio