• GreenStyle
  • Auto
  • Ford Mustang Mach-E: superati i 482 chilometri di autonomia

Ford Mustang Mach-E: superati i 482 chilometri di autonomia

Ford Mustang Mach-E: superati i 482 chilometri di autonomia

Fonte immagine: Ford

La nuova Ford Mustang Mach-E 2021 ha raggiunto la certificazione di 300 miglia, ovvero 482 chilometri, nell'edizione Extended-Range.

La nuova Mustang Mach-E 2021 di Ford, in via di arrivo nei concessionari statunitensi nel mese di dicembre, ha superato il traguardo delle 300 miglia di autonomia. Si tratta di ben 482 chilometri, un record prima detenuto da alcuni modelli delle Tesla di Elon Musk. La certificazione arriva direttamente dall’EPA, grazie ai test condotti proprio negli Stati Uniti all’alba della commercializzazione della vettura.

Il traguardo in questione riguarda la versione Extended-Range dell’auto elettrica, mentre le altre varianti vedono chilometraggi più limitati, seppur comunque generosi.

Mustang Mach-E: quasi 500 chilometri senza ricariche

Così come già annunciato, l’EPA – l’Agenzia Statunitense per la Protezione dell’Ambiente – ha certificato la nuova Mustang Mach-E di Ford sui 482 chilometri di autonomia, pari a 300 miglia. L’auto sottoposta a test è l’edizione Extended-Range, che incorpora miglioramenti e pacchi batterie proprio pensati per garantire la massima estensione della carica. Prima di Ford, erano tate alcune vetture di Tesla – tra cui la Model Y – a raggiungere questo importante traguardo.

La versione analizzata dall’EPA è quella a motore singolo con tradizione posteriore. Va però sottolineato come l’edizione Standard-range raggiunga le 230 miglia – circa 370 chilometri. Per confronto, la Model Y di Elon Musk ha raggiunto le 326 miglia, pari a 524 chilometri.

L’Extended-Range ha ottenuto l’importante certificazione grazie al suo pacco batteria da 88 kWh, contro i 68 kWh dell’edizione standard. Ford ha sottolineato come i risultati ottenuti siano relativi all’utilizzo reale della vettura, per ricalcare in modo più fedele possibile le necessità quotidiane dei futuri acquirenti.

Non manca ovviamente il supporto alla ricarica rapida, per un recupero dell’energia accumulata in pochissimi secondi, e un continuo supporto da parte di Ford. La società ha infatti già annunciato un piano costante per gli aggiornamenti software OTA (“over-the-air”) e un nuovo sistema per la gestione della batteria che potrebbe addirittura garantire un chilometraggio maggiore. Come già accennato, l’edizione 2021 dell’auto elettrica giungerà nelle concessionarie a stelle e strisce a partire dal prossimo dicembre.

Fonte: GreenCarReports

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle