• GreenStyle
  • Auto
  • FCA, partnership con Enel X ed ENGIE per la mobilità elettrica

FCA, partnership con Enel X ed ENGIE per la mobilità elettrica

FCA, partnership con Enel X ed ENGIE per la mobilità elettrica

Fonte immagine: jetcityimage via iStock

FCA ha siglato accordi con Enel X e con ENGIE per spingere sulla mobilità elettrica e per offrire soluzioni di ricarica e servizi innovativi ai clienti.

FCA spinge sulla mobilità elettrica e punta ad offrire soluzioni di ricarica e servizi innovativi ai suoi clienti. Per arrivare a questo obiettivo, il Gruppo automobilistico ha siglato due importanti partnership: una con Enel X e la seconda con ENGIE (includendo anche la controllata ENGIE Eps, società specializzata nelle soluzioni di energy storage con cui FCA collabora da oltre due anni). Questa nuova iniziativa di FCA nasce con la volontà di supportare i clienti che acquisteranno i futuri modelli plug-in o elettrici del Gruppo, tra cui la nuova Fiat 500 elettrica e la Jeep Renegade plug-in.

Entrando nel dettaglio di questo nuovo progetto, i concessionari FCA saranno in grado di offrire sia ai clienti privati che a quelli business soluzioni di ricarica e servizi innovativi. Le partnership prevedono anche lo studio e la sperimentazione di nuove tecnologia che possano in qualche modo consentire di ridurre il costo totale di possesso di un’auto elettrica.

FCA offrirà ai suoi clienti la possibilità di poter acquistare ed installare nella loro abitazione una wallbox, cioè un punto di ricarica dedicato alle auto elettriche per poterne ottimizzare la ricarica. Enel X ed ENGIE cureranno tutta la fase preliminare per verificare la fattibilità dell’installazione, oltre a gestire l’installazione vera e propria e la manutenzione. Il cliente, dunque, potrà sempre contare su di un’assistenza pronta ed efficace durante tutto l’arco di vita della wallbox.

Oltre alla possibilità di poter acquistare le wallbox, ai clienti, FCA con i suoi partner offrirà soluzioni di ricarica economiche e facilmente accessibili in ambito pubblico. I tre partner lavoreranno insieme allo sviluppo di applicazioni necessarie alla localizzazione dei punti di ricarica, alla prenotazione e al pagamento della ricarica. E tutto questo sfruttando le soluzioni integrate di connettività dei veicoli.

FCA, inoltre, continuerà il processo di formazione e di elettrificazione della sua rete di vendita che è già stato avviato in tutta Europa. Tutto il personale dei concessionari sarà formato con apposti programmi. FCA ha pure programmato di allestire specifiche infrastrutture di ricarica destinate all’attrezzamento dei piazzali, dei parcheggi clienti, delle aree di test drive e delle officine.

Nei prossimi due anni, FCA installerà circa 700 punti di ricarica Enel X presso gli stabilimenti, i centri di ricerca e i parcheggi destinati ai dipendenti in Italia, i quali potranno usufruire di queste infrastrutture per ricaricare i propri veicoli durante l’orario di lavoro. In questo contesto, FCA ed Enel X avvieranno un programma sperimentale per lo sviluppo di nuovi servizi e soluzioni di ricarica.

FCA collaborerà con Enel X in Italia, Spagna e Portogallo, mentre ENGIE affiancherà FCA in Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Olanda, Polonia, Slovacchia, Svezia, Svizzera e Regno Unito.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Beach Litter 2019: intervista a Letizia Lanzarotti – Lady Be