• GreenStyle
  • Auto
  • Auto elettriche: boom di immatricolazioni ad aprile, +355%

Auto elettriche: boom di immatricolazioni ad aprile, +355%

Auto elettriche: boom di immatricolazioni ad aprile, +355%

Fonte immagine: IsmaelMarder su Pixabay

Immatricolazioni a gonfie vele per le auto elettriche in Italia nel mese di aprile: grazie all'ecobonus sono state immatricolate ben 1290 auto.

Ad aprile è un vero e proprio boom di auto elettriche in Italia, segno che l’effetto dell’ecobonus inizia finalmente a farsi sentirsi. I dati dell’Unrae parlano molto chiaro: nel mese scorso ci sono state ben 1.290 immatricolazioni di auto a zero emissioni, con un impressionante +355,9% rispetto allo stesso mese del 2018. Anche i dati del quadrimestre sono molto interessanti con quasi 2.350 immatricolazioni, un raddoppio rispetto allo scorso anno.

Un boom che dovrà essere valutato nel corso dei prossimi mesi. L’ecobonus sicuramente ha stimolato le vendite delle auto elettriche, ma va anche ricordato che ci sono stati dei ritardi nella sua erogazione e molte delle immatricolazioni in attesa si sono concentrate tutte nel mese di aprile. Tuttavia, in prospettiva, sono dati molto importanti che mostrano come in Italia ci sia tanta voglia di mobilità elettrica.

A guidare la classifica delle immatricolazioni di auto elettriche del periodo gennaio-aprile la piccola Renault Zoe con ben 534 pezzi. Al secondo posto la Tesla Model 3 con 461 unità e al terzo gradino di questo speciale podio la Nissan Leaf con 398 auto immatricolate. A seguire la smart EQ Fortwo, la BMW i3 e la smart EQ Forfour. Bene anche la Jaguar I-Pace al settimo posto con 75 unità vendute.

Non solo auto elettriche comunque, perché pure le immatricolazioni delle auto ibride nel complesso sono andate bene. La best seller del periodo gennaio-aprile è la Toyota Yaris, seguita dalla Toyota C-HR e dalla Toyota Rav4. Una classica tutta giapponese interrotta solo dalla coreana Kia Niro al quarto posto. Al quinto posto ancora Toyota con la nuova Corolla.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Beach Litter 2019: intervista a Stefano Ciafani – Legambiente