Greenstyle Cani Cesky Fousek: dimensione, carattere e impieghi

Cesky Fousek: dimensione, carattere e impieghi

Cesky Fousek: dimensione, carattere e impieghi

Con il termine Cesky Fousek si identifica una razza di cane originaria della Repubblica Ceca, tutt’ora impiegata come quadrupede da caccia o da ferma. Dalle origini antichissime, questi animali vengono facilmente riconosciuti per una loro singolare caratteristica: la presenza di barba e baffi sul muso. Ma quali sono le dimensioni di questi quadrupedi, come si sviluppa il loro carattere e quali elementi prende in considerazione lo standard?

Partendo proprio da quest’ultima domanda, è bene sottolineare come quella del Cesky Fousek sia una razza non ancora riconosciuta da tutti gli organismi cinofili internazionali. È però inclusa dal Czech Kennel Club, così come dalla Federation Cynologique Internationale (FCI).

Storia e aspetto del Cesky Fousek

Così come già accennato, il Cesky Fousek – o più propriamente Český Fousek – rappresenta una varietà di cane tipica della Repubblica Ceca. L’origine della razza risale a molti secoli fa, tuttavia si ritiene che questo quadrupede sia derivato da cani da ferma boemi, grazie a un sapiente percorsi di accoppiamenti. Tracce della sua esistenza risalgono fino al Rinascimento, sebbene la letteratura ne parli più di frequente a partire dalla metà del 1800. È proprio in questo periodo, infatti, che il Cesky Fousek si impose all’interno delle buone e facoltose famiglie dell’allora Cecoslovacchia.

La razza ha rischiato di estinguersi negli anni ’20 dello scorso secolo, a cavallo tra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale. Un costante e lento recupero degli esemplari ha permesso di conservare la razza e renderla disponibile fino a oggi, dove viene considerata ottima come irrinunciabile aiuto alla caccia da ferma.

I Cesky Fousek si riconoscono grazie a un corpo di media stazza, di massimo 66 centimetri in altezza e 28-34 chili di peso. Slanciato e agile, questo quadrupede è conosciuto anche per la sua resistenza, tanto da non soffrire la possibilità di compiere qualche decina di chilometri al giorno. I colori del pelo sono fra i più svariati. L’alternativa più diffusa è quella di un animale dal manto prevalentemente bianco, solcato da grandi macchie e striature di color grigio oppure marrone. Il manto è inoltre mediamente riccio, ruvido e arruffato, con dei ciuffi più lunghi su muso e mascella inferiore, quasi a riprodurne della barba dei baffi.

Carattere e impieghi

I Cesky Fousek sono solitamente dei cani molto pacifici, tanto da essere in grado di adattarsi senza intoppi alla vita familiare, nonché a convivere con i bambini. Questi animali sono inoltre molto intelligenti, nonché protettivi. Potrebbero quindi sentirsi a loro disagio nel relazionarsi con estranei, soprattutto se visti come una minaccia per il loro nucleo di riferimento.

Questa razza di cane è oggi soprattutto scelta per le battute di caccia, dove il loro sviluppato olfatto diventa un alleato prezioso nell’inseguire tracce e scovare alcuni animaletti all’interno delle loro gabbie. Ancora, si tratta di quadrupedi tutt’altro che spaventati dall’acqua e possono essere impiegati sia per la cattura immediata della selvaggina che come esemplari da ferma.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle