• GreenStyle
  • Pets
  • Cane preso durante un furto in casa, bimbo scrive a Babbo Natale

Cane preso durante un furto in casa, bimbo scrive a Babbo Natale

Cane preso durante un furto in casa, bimbo scrive a Babbo Natale

Fonte immagine: Unsplash

Un cane abbaia per frenare l'intrusione di un gruppo di ladri, ma la cagnolina viene picchiata, ferita e poi prelevata da casa.

Un cane di razza maltese è stata rapita da casa sua durante un’effrazione. La piccola di nome Pucci ha cercato di difendere il suo branco umano dall’improvvisa intrusione. Il furto è avvenuto pochi giorni fa a Sedegliano, un piccolo Comune in Friuli-Venezia-Giulia, e l’ingresso improvviso dei ladri nella dimora ha spiazzato i proprietari. Non la piccola Pucci, che ha iniziato ad abbaiare per tenera a bada i malviventi e contrastandoli con tutte le sue forze.

I ladri non si sono fatti intimorire e hanno risposto picchiandola e ferendola, mentre la proprietaria di casa è stata rinchiusa in una stanza. La donna impotente ha solo potuto ascoltare i lamenti strazianti della cagnolina senza poterla aiutare o trarre in salvo. Alla fuga repentina dei ladri la donna è riuscita a lasciare la stanza dove era reclusa, trovando la casa sottosopra, l’assenza di molti oggetti e la sparizione della piccola Pucci.

Cane rubato, una letterina speciale per Babbo Natale

Le ricerche della coraggiosa Pucci sono scattate immediatamente come il passaparola attraverso i gruppi social, nella speranza di poterla ritrovare viva. La famiglia è disperata e i giorni aumentano senza segnalazioni certe, cresce il timore per la piccola che potrebbe essere stata brutalmente uccisa. Una notizia che la famiglia spera di non dover mai ricevere e per questo prosegue imperterrita nelle ricerche, sperando in qualche nuovo avvistamento.

Il piccolo di casa ha chiesto supporto anche a un personaggio speciale, perfetto per il periodo, scrivendo una letterina direttamente a Babbo Natale. Il bambino chiede al dispensatore di doni di utilizzare i suoi impareggiabili poteri per poter riportare a casa l’adorata Pucci, così ponendo fine al dolore della sua famiglia, alla sofferenza di saperla sola e ferita. Il bambino chiede in dono un drone con telecamera così da poter sorvolare i territori della zona e poter così individuare la cagnolina. Un desiderio che in molti sperano possa realizzarsi presto.

Fonte: Udine Today

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle