Greenstyle Cani Bovaro del Bernese

Bovaro del Bernese

Bovaro del Bernese

Un cane di grossa taglia molto amato e presente anche qui in Italia è il Bovaro del Bernese. Qui da noi viene usato soprattutto come cane da compagnia e come cane da utilità, ma in origine era un cane da guardia, da traino e custode delle mandrie. Andiamo a conoscere meglio questa razza, andando a vedere carattere, aspetto, colore del mantello e prezzo di un cucciolo.

Storia e origini

Bovaro del Bernese cane

Il Bovaro del Bernese ha una storia molto antica. I suoi antenati facevano parte dell’antica Roma. In origine veniva usata come cane da guardia, da mandria e da lavoro.

Nel corso dei secoli la razza ha più volte rischiato di finire estinta visto che veniva incrociata con altre razze locali. Solamente dopo un’attenta selezione con i pochi soggetti puri rimasti si è riusciti a riprendere in mano la razza che, attualmente, è molto diffusa in Svizzera, qui in Italia e anche in tutta Europa.

Aspetto e colore del mantello del Bovaro del Bernese

Bovaro del Bernese aspetto

Il Bovaro del Bernese è la razza n. 45 della FCI, fa parte del Gruppo 2 – Cani di tipo Pinscher e Schnauzer, Molossoidi e Cani Bovari Svizzeri, Sezione 3 – Cani da montagna e Bovari Svizzeri (senza prova di lavoro). Originario della Svizzera, all’inizio veniva usato come cane da guardia, per trainare carretti e come custode delle mandrie. Attualmente, invece, viene usato come cane da compagnia e come cane da utilità.

È un cane che riesce a unire potenza e armonia in un corpo di grandi dimensioni. È agile e ben proporzionato.

Standard di razza del Bovaro del Bernese

Questo è lo standard di razza Enci del Bovaro del Bernese:

  • Testa: potente, ma non pesante. Il cranio è poco bombato, lo stop è ben marcato. Il tartufo è nero, la canna nasale dritta e le labbra nere. La mascella deve avere una chiusura a forbice (la chiusura a tenaglia è tollerata). Gli occhi sono a mandorla, color marrone scuro e mai sporgenti. Le orecchie sono triangolari, arrotondate leggermente in punta e inserite alte. A riposo pendono aderenti alla testa
  • Collo: muscoloso
  • Corpo: dorso solido, dritto e orizzontale. Il rene è largo e solido, la groppa leggermente arrotondata e il torace largo e ben disceso. La linea inferiore rimonta leggermente verso il posteriore
  • Coda: folta, portata bassa a riposo
  • Arti: ossatura forte. Gli anteriori sono paralleli, la scapola è lunga, robusta e obliqua, ben muscolosa, il braccio è lungo e obliquo, i gomiti non girati in dentro o in fuori, l’avambraccio dritto, il metacarpo verticale e i piedi corti, arrotondati, con dita chiuse e arcuate. I posteriori sono dritti e paralleli, la coscia è larga, potente e muscolosa, il ginocchio è ben angolato, la gamba lunga e obliqua, i garretti angolati e forti, il metatarso quasi verticale e i piedi meno arcuati degli anteriori, mai deviati
  • Andatura: falcata ampia e sciolta

Colore del mantello del Bovaro del Bernese

Il pelo deve essere lungo, liscio o leggermente ondulato. Il colore del mantello è il tricolore. Il colore di base è il nero assoluto con macchie fuoco su guance, sopra gli occhi, sugli arti e sul petto. Sono presenti macchie bianche su:

  • testa: lista che a livello del tartufo si allarga ai lati della canna nasale. La lista non deve arrivare alle focature al di sopra degli occhi, mentre il bianco del muso non deve sorpassare la commessura delle labbra
  • collo e petto: zona bianca, senza interruzioni e larga
  • piedi: quelli bianchi sono particolarmente ricercati
  • coda: la punta bianca è particolarmente ricercata
  • macchie tollerate su nuca e sotto la coda (devono essere piccole)

Taglia: altezza e peso

Come dimensioni, l’altezza al garrese deve essere:

  • maschi: 64-70 cm (ideale 66-68 cm)
  • femmine: 58-66 cm (ideale 60-63 cm)

Lo standard di razza del Bovaro del Bernese non parla del peso, ma in generale deve essere:

  • maschi: 38-50 kg
  • femmine: 36-48 kg

Difetti

Qualsiasi deviazione dallo standard di razza viene considerato un difetto. Fra i difetti principali abbiamo:

  • cani insicuri
  • ossatura esile
  • posizione irregolare degli incisivi (anche quando la chiusura è corretta)
  • mancanza di altri denti oltre a un massimo di 2 premolari 1
  • mantello con pelo troppo arricciato
  • colori e macchie non conformi

Fra i difetti eliminatori principali abbiamo:

  • cani aggressivi, paurosi o timorosi
  • naso diviso
  • enognatismo, prognatismo, arcata degli incisivi deviata
  • occhi blu, anche uno solo
  • entropion, ectropion
  • coda rotta, coda arrotolata
  • pelo corto o pelo doppio
  • mantello non tricolore
  • colore di fondo diverso dal nero

Inoltre qualsiasi cane con evidenti anomalie fisiche o comportamentali verrà squalificato.

Carattere del Bovaro del Bernese

Bovaro del Bernese montagna

In teoria il Bovaro del Bernese deve avere un carattere equilibrato, attento e vigile. Non deve mai dimostrare paura. È un cane dolce e fedele con la famiglia. Inoltre deve essere sicuro di sé e tranquillo con gli estranei, a volte diffidente (ma non deve mai mostrarsi aggressivo). Soggetti troppo nervosi o paurosi dovrebbero essere valutati da un educatore cinofilo e/o un veterinario comportamentalista.

Tende ad affezionarsi tantissimo a un membro della famiglia che diventa il centro della sua vita. Con la sua famiglia è molto affettuoso. Inoltre è anche molto intelligente, apprende velocemente i comandi base. Con gli altri cani non si dimostra troppo aggressivo.

Una curiosità: i cuccioli, quando giocano, rispetto ad altre razze si stancano più velocemente. Dopo aver giocato, si addormentano profondamente e per parecchie ore.

A chi è adatto?

I soggetti non nervosi o paurosi potrebbero essere adatti anche a proprietari neofiti. Il problema è quando soggetti nervosi o insicuri finiscono nelle mani di proprietari poco esperti che, non sapendo bene cosa fare, potrebbero rafforzare paura e insicurezza del cane, fino ad arrivare a cani mordaci per paura. In questi casi, è sempre bene affidarsi a educatori cinofili o veterinari comportamentalisti.

È adatto anche come cane da utilità se si vuole lavorare insieme al proprio amico a quattro zampe. Vista la mole, forse sconsigliabile, per le persone anziane soprattutto pensando a quando lo si deve caricare in macchina.

Alimentazione, salute e malattie

L’alimentazione del Bovaro del Bernese non differisce da quella di altri cani di grossa taglia. Indipendentemente dal fatto che tu scelga un’alimentazione commerciale (crocchette e /o scatolette) o un’alimentazione casalinga, chiedi sempre consiglio al tuo veterinario.

Per minimizzare i rischi di dilatazione/torsione dello stomaco, essendo un cane di grossa taglia è sempre bene suddividere la razione giornaliera in minimo due pasti. Inoltre è preferibile non somministrare grandi quantità di cibo subito prima e subito dopo l’attività fisica. Un’altra cosa da evitare è fargli bere grosse quantità di acqua in breve tempo, specie se fredda.

Malattie

Oltre alle classiche malattie che tutti i cani possono manifestare i cani indipendentemente dalla razza o dalla taglia, nel Bovaro del Bernese si vedono spesso:

  • displasia dell’anca
  • displasia del gomito
  • panosteite eosinofilica
  • mielopatia degenerativa
  • complesso della dilatazione/torsione dello stomaco
  • cardiomiopatia dilatativa
  • atrofia progressiva della retina
  • Malattia di Von Willebrand
  • tumori (anche istiocitari)

Dove trovare un Bovaro del Bernese

Puoi trovare un cucciolo di Bovaro del Bernese in vendita presso allevamenti professionali, allevamenti amatoriali e privati che fanno cucciolate.

Ricordati che il cane deve essere provvisto di microchip, perché per la legge italiana non si possono vendere, cedere o regalare cani sprovvisti. Il proprietario della madre del cucciolo deve intestare a se stesso i cuccioli e poi effettuare i passaggi di proprietà a nome dei nuovi proprietari.

Quanto costa un cucciolo di Bovaro del Bernese

Bovaro del Bernese cucciolo

Il costo di cucciolo un Bovaro del Bernese è molto alto: un cucciolo di buona genealogia, testato e con Pedigree arriva a costare tranquillamente 1.500-1.800. Puoi trovare bovari a prezzo anche più basso, ma non sotto i 1.000 euro. E se trovi cuccioli a prezzo troppo basso, soprattutto se sprovvisti di Pedigree, fatti due domande sul perché costino così poco.

A proposito del Pedigree, l’unico modo per essere certo che stai acquistando davvero un Bovaro del Bernese è che sia accompagnato da questo. Per la legge italiana, poi, non è possibile vendere come cani di razza cani che siano sprovvisti di Pedigree. Intendiamoci: non è che non si possono vendere cani senza Pedigree o meticci, ma non si possono vendere definendoli di razza.

Per esempio, un Bovaro del Bernese senza Pedigree non può esserti venduto come Bovaro del Bernese, ma solamente come cane che fenotipicamente assomiglia a un Bovaro del Bernese, ma che non può essere definito tale in quanto sprovvisto di Pedigree. E in questo caso dovrebbe costare di meno.

Curiosità

Ecco alcune piccole curiosità sul Bovaro del Bernese:

  • Non esiste il Bovaro del Bernese nano: ci sono alcuni bovari più grandi di altri, ma il Bovaro del Bernese ha un’unica taglia. Visto il tricolore caratteristico del mantello, molte persone poco esperte di cinofilia ritengono che meticci di piccola taglia del medesimo colore possano essere dei bovari nani, ma questi non esistono
  • Non esiste neanche il Bovaro del Bernese a pelo corto: da standard deve avere il pelo lungo. Però esistono altri bovari dal pelo corto, come il Gran Bovaro Svizzero
  • La durata di vita media di un Bovaro del Bernese è di 6-8 anni. È una razza molto poco longeva

Perché prendere un Bovaro del Bernese?

Un Bovaro del Bernese ben socializzato è un cane dal carattere splendido: affezionatissimo alla sua famiglia, si dimostra un gran coccolone. Tuttavia, prima di prendere un Bovaro del Bernese, è bene sapere che, purtroppo, come razza vive assai poco e spesso è affetta da patologie che si dimostrano essere gravi o rare, oltre che richiedono diversi esami e terapie anche costose. Questo è bene metterlo in conto prima di prendere un Bovaro del Bernese.

Seguici anche sui canali social