• GreenStyle
  • Auto
  • Auto elettriche: nuovi incentivi e piattaforma unica colonnine

Auto elettriche: nuovi incentivi e piattaforma unica colonnine

Auto elettriche: nuovi incentivi e piattaforma unica colonnine

Fonte immagine: 3alexd via iStock

Il Governo sta ragionando su nuovi incentivi per le auto elettriche ed è al lavoro su una piattaforma unica nazionale di colonnine di ricarica.

Non è un mistero che il Governo italiano stia puntando molto sulle politiche green ed in particolare apportando una serie di misure a sostengo della mobilità elettrica. Proprio su questo tema sono in arrivo novità molto interessanti come confermato dal Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli durante un question time alla Camera. Il ministro ha confermato di come l’ecobonus abbia permesso un sensibile aumento delle vendite di auto elettriche. Solo ad aprile 2019 sono state 4 volte quelle dell’aprile 2018.

La prossima legge di bilancio sarà quindi l’occasione per incentivare ulteriormente il percorso verso la mobilità sostenibile. Il ministro su questo tema ha anche aggiunto che ha intenzione di convocare il tavolo automotive per favorire la transizione tecnologica verso la mobilità elettrica in maniera equilibrata e senza creare effetti distorsivi sul mercato. Premesse che fanno pensare che presto arriveranno nuovi incentivi per il 2020. Se è vero che le vendite delle auto elettriche sono aumentate sensibilmente, è altrettanto vero che dei 60 milioni stanziati per il 2019 ne sono stati spesi sino ad ora circa appena la metà.

Le novità non si fermano qui. Uno dei principali problemi delle auto elettriche è il rifornimento di energia. Sebbene le reti di ricarica oggi siano più capillari rispetto al passato, permane il problema al loro accesso. Ancora oggi è necessario utilizzare molteplici app e tessere per poter ricaricare.

Il Governo punta a voler cancellare questo problema. Il ministro ha fatto sapere che sarà aggiornato il cosiddetto piano nazionale delle infrastrutture di ricarica. In particolare, si lavorerà verso la creazione di una “piattaforma unica nazionale di colonnine” oltre a nuove misure per favorire la loro diffusione. Non ci sono dettagli specifici su questa piattaforma ma la speranza è che in futuro basti una sola tessera o app per rifornirsi a tutte le colonnine.

Infine, presto diventerà operativo un nuovo strumento, attraverso un decreto, per rendere possibile l’utilizzo del “Vehicle-to-Grid“, oggi in fase sperimentale in Italia. In pratica le auto elettriche potranno diventare parte attiva della rete rilasciando energia quando non utilizzate.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

EICMA 2018: intervista a Michael Castellano – NIU