Auto elettriche: da oggi dovranno fare rumore

Auto elettriche: da oggi dovranno fare rumore

Fonte immagine: Foto di Pexels da Pixabay

Entra in vigore oggi una nuova normativa europea che obbliga le nuove auto elettriche a fare rumore a basse velocità per garantire la sicurezza dei pedoni.

Da oggi le auto elettriche dovranno fare rumore a basse velocità. Nella giornata di oggi, primo luglio, entra in vigore una nuova norma europea che specifica che ogni nuova auto elettrica dovrà essere dotata di un dispositivo chiamato AVAS, cioè Acoustic Vehicle Alert System, in grado di generare un rumore simile a quello di un motore a combustione quando l’auto viaggia sotto i 20 Km/h. L’obbligo riguarda le nuove immatricolazioni non solo delle auto elettriche, ma anche di quelle ibride.

Per i modelli già in circolazione l’obbligo scatterà nel 2021. Può sembrare strano che l’Unione Europea voglia introdurre un dispositivo simile visto che uno degli elementi di forza delle auto elettriche è proprio quello della silenziosità di marcia. In realtà la scelta è corretta e va nella direzione di migliorare la sicurezza di marcia nelle città. Sotto i 20 Km/h i fruscii emessi dalle auto elettriche e i rumori di rotolamento dei pneumatici sono quasi assenti e le persone potrebbero non riuscire, immerse nel frastuono delle città, ad accorgersi del sopraggiungere delle autovetture, con tutti i problemi di sicurezza del caso.

Con questa scelta l’Unione Europea vuole migliorare la sicurezza delle città. In realtà questa scelta non è inedita. Anche l’America ha già imposto una soluzione tecnica simile proprio per garantire che le auto elettriche possano essere riconosciute dai pedoni nelle città.

Ci potrebbero essere dubbi sull’obbligo per le auto ibride, ma anche qui la scelta è corretta. A basse andature tutte le ibride funzionano in modalità solo elettrico e quindi non emettono alcun rumore e quindi potrebbero essere non riconosciute in tempo dai pedoni. Il suono emesso dall’AVAS può essere personalizzato da parte dei produttori, ma dovrà comunque essere riconoscibile e disporre di una potenza acustica compresa tra i 56 ai 75 decibel. L’AVAS non potrà essere disattivabile da parte dei conducenti.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Dentifricio alla menta fatto in casa