Greenstyle Benessere Rimedi naturali Qual è il miglior antistaminico naturale

Qual è il miglior antistaminico naturale

Qual è il miglior antistaminico naturale

Fonte immagine: Pixabay

Ti è mai capitato di soffrire di allergia e di non poter assumere farmaci? In casi del genere, potrebbe essere utile fare ricorso a un antistaminico naturale. In determinate situazioni, l’assunzione di farmaci per combattere le reazioni allergiche è sconsigliata. Ad esempio, durante la gravidanza o l’allattamento, o in presenza di malattie alla tiroide, ai reni, alla prostata o altre patologie, il consumo di farmaci antistaminici dovrebbe essere evitato o valutato dal proprio medico curante.

Ma allora, come calmare una reazione allergica senza prendere antistaminici? Sarai felice di sapere che la natura ha pensato anche a questo. Esistono infatti diversi prodotti e rimedi naturali capaci di alleviare i sintomi dell’allergia, senza dover fare ricorso a farmaci che, peraltro, possono causare anche degli sgraditi effetti collaterali.

In questo articolo vedremo a cosa servono gli antistaminici, e scopriremo qual è il miglior antistaminico naturale per combattere prurito, starnuti e occhi arrossati.

A cosa servono i farmaci antistaminici

Fonte: Pixabay

Prima di vedere quali sono i migliori antistaminici naturali, scopriamo a cosa servono i farmaci che vengono spesso prescritti per combattere le reazioni allergiche.

I farmaci antistaminici sono dei medicinali che hanno la funzione di contrastare l’attività dell’istamina nel corpo. Quest’ultima è una proteina che, in presenza di un potenziale allergene, ad esempio il polline, le graminacee o la polvere, innesca una sequela di sintomi allergici, come ad esempio lacrimazione eccessiva, starnuti, prurito, arrossamento degli occhi e così via.

È in situazioni del genere che scendono in campo i farmaci antistaminici, che hanno lo scopo di attenuare i sintomi, causando però anche alcuni effetti collaterali, come sonnolenza e stanchezza.

Per evitare simili conseguenze, potresti voler ricorrere a un antistaminico naturale. Sebbene possa trattarsi di una possibile soluzione, bisogna però sottolineare che non è possibile considerare le sostanze naturali come dei sostituti dei farmaci antistaminici.

Se il medico ti ha prescritto una determinata terapia farmacologica, prima di optare per una soluzione naturale, chiedi sempre il suo parere, per evitare di correre rischi.

Antistaminico naturale per allergia: i 5 rimedi migliori

antistaminico naturale
Fonte: Pixabay

A questo punto, è il momento di scoprire come “curare” l’allergia senza farmaci. Diamo dunque uno sguardo ai più famosi antistaminici proposti da madre natura e vediamo in che modo agiscono per combattere i sintomi dell’allergia.

Bromelina

La bromelina è un enzima antinfiammatorio contenuto nell’ananas. Si tratta di un rimedio naturale molto famoso, spesso impiegato per combattere le infiammazioni e persino per ridurre la cellulite. Pare che proprio la bromelina abbia la capacità di ridurre la sensibilizzazione allergica e i sintomi delle allergie.

È possibile acquistare integratori di bromelina in farmacia o anche on line. Questo rimedio dovrebbe essere evitato da coloro che soffrono di allergia all’ananas.

Vitamina C

antistaminico naturale
Fonte: Pixabay

C’è qualcosa che la vitamina C non riesca a fare? La vitamina della salute, nota per la sua capacità di rinforzare il sistema immunitario, è anche conosciuta come un potente antistaminico naturale, utile per combattere i sintomi della rinite allergica.

Olio di perilla (Perilla frutescens)

Estratto dai semi della pianta Perilla frutescens, l’olio di perilla è molto ricco di vitamina E, sostanze vegetali, acidi grassi essenziali, omega 3 e omega 6. Questo rimedio è considerato un efficace antistaminico naturale, in grado di ridurre i sintomi di allergie, prurito e dermatite atopica. L’olio di perilla è inoltre capace di ridurre i livelli di istamina e inibire la sintesi di leucotrieni, coinvolti nella reazione allergica.

Puoi acquistare questo antistaminico naturale in farmacia, nelle parafarmacie, in erboristeria e anche on line.

Quercetina

Flavonoide ampiamente impiegato nel trattamento dei disturbi infiammatori, la quercetina, o “quercitina”, potrebbe aiutare ad alleviare i sintomi dell’allergia. In particolar modo, questa sostanza agisce inibendo il rilascio di istamina da parte dei mastociti, e riducendo i livelli di leucotrieni coinvolti nella reazione allergica.

Puoi trovare la quercetina negli alimenti, tuttavia per ottenere un effetto apprezzabile è consigliabile l’assunzione di un integratore. Prima di optare per questo rimedio, chiedi consiglio al tuo medico. Integratori di quercitina dovrebbero essere evitati in gravidanza e durante il periodo dell’allattamento.

Ribes nero

Se soffri di allergia, probabilmente avrai sentito già parlare del ribes nero come antistaminico naturale. In effetti, proprio il ribes nero (Ribes nigrum) è considerato uno dei più efficaci antistaminici che la natura abbia mai offerto. Si ritiene che l’assunzione di integratori contenenti questa sostanza possano prevenire lo sviluppo delle allergie. Per far si che questo rimedio faccia effetto, è però necessario cominciare ad assumerlo diverse settimane prima che inizi la stagione degli starnuti.

Sebbene possa allettare l’idea di assumere un antistaminico naturale per prurito, starnuti e lacrimazione eccessiva, ricordiamo che questo rimedio va assunto solo dopo aver ricevuto l’approvazione da parte del proprio medico.

Anche in questo caso, infatti, il prodotto è sconsigliato in determinati momenti della vita, ad esempio durante la gravidanza o in presenza di determinate patologie, come edema o ipertensione.

Cosa prendere al posto degli antistaminici?

Fonte: Pixabay

Ma tirando le somme, come far passare l’allergia senza antistaminici? Come puoi notare, la natura ci ha regalato un abbondante numero di rimedi naturali per combattere e – soprattutto – prevenire i sintomi dell’allergia.

Ma, come abbiamo premesso, prima di fare ricorso a questi rimedi sarà opportuno chiedere un parere al proprio medico o allergologo, soprattutto se in questo momento stai seguendo una terapia farmacologica, se soffri di qualche patologia o se sei in dolce attesa o stai allattando al seno il tuo bambino.

Fare i conti con i sintomi delle allergie è spesso difficile e frustrante, soprattutto quando non è possibile assumere farmaci antistaminici. Alcune sostanze naturali possono dunque rappresentare una valida alternativa, ma ciò che più conta è riuscire a prevenire le reazioni allergiche. In che modo? Ecco alcune semplici strategie da attuare sin da ora:

  • Evitare l’esposizione al proprio allergene
  • Indossare mascherina e occhiali da sole nelle situazioni più rischiose
  • Consultare il calendario dei pollini
  • Trascorrere meno tempo possibile all’aperto durante la stagione delle allergie.

Poi, evita il fai da te, consulta il tuo medico prima di usare un antistaminico naturale per rinite allergica o qualsiasi altro genere di rimedio naturale. Chiedi all’esperto di indicarti uno spray nasale con antistaminico naturale o un collirio per alleviare i sintomi dell’allergia, prenditi cura del tuo benessere in modo consapevole ogni giorno.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare