Antipasti per la Vigilia di Natale: ricette vegetariane

Antipasti per la Vigilia di Natale: ricette vegetariane

Fonte immagine: Pixabay

Tre idee semplici e golose per arricchire la cena della vigilia di Natale con antipasti vegetariani, leggeri e facili da preparare.

La cena della Vigilia di Natale è una tradizione molto sentita, un’occasione per iniziare le feste in famiglia ma anche per sperimentare ricette prelibate e fare il pieno di consensi. Se è innegabile che la cucina italiana vanta pietanze tipiche squisite, è altrettanto vero che proprio durante questa ricorrenza è possibile stupire portando in tavola piatti originali e diversi dal solito.

Gli antipasti rappresentano proprio la chance perfetta per sorprendere gli invitati: optando per ricette vegetariane, inoltre, non si rischia di appesantire eccessivamente all’inizio del pasto e soprattutto si usano ingredienti graditi anche a coloro che non mangiano carne, pesce e salumi. Ecco alcune idee sfiziose, facili da preparare, ideali per realizzare un mix di antipasti vegetariani celebrando al meglio la cena della vigilia.

Avocado impanato

Avocado

Ricco di antiossidanti e vitamine, e spesso protagonista di pietanze originali ed esotiche, l’avocado può essere usato anche per preparare un antipasto semplice ma di sicuro effetto. Adoperando un frutto abbastanza maturo, infatti, è possibile ricavare delle fette da impanare e friggere. Occorrono:

  • 2 avocado;
  • farina di riso;
  • 3 uova intere;
  • pane grattugiato;
  • sale e pepe;
  • olio di semi per la frittura.

Dopo aver privato i frutti della buccia e del nocciolo è necessario ricavare diverse strisce di dimensione simile, da passare prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto con sale e pepe e successivamente nel pangrattato. A questo punto si può procedere con la frittura in olio bollente, da effettuare poco prima di portare a tavola la pietanza in modo che possa essere gustata croccante e asciutta.

Insalata russa light

Sottaceti

Un vero must della cena della vigilia e del pranzo natalizio è l’insalata russa, la cui ricetta originale prevede l’uso di maionese e cubetti di prosciutto cotto. Questa variante vegetariana, invece, è anche molto più leggera e digeribile grazie alla presenza di yogurt greco usato al posto della maionese. Ecco gli ingredienti:

  • 4 carote;
  • due patate;
  • 100 grammi di piselli;
  • un vasetto di yogurt greco bianco;
  • 1 cucchiaino di senape;
  • verdure sottaceto;
  • sale e pepe.

Dopo aver sbucciato e lavato le verdure, è necessario farle bollire in acqua salata finché non raggiungeranno una consistenza tale da poter essere ridotte in cubetti senza sfaldarsi. Anche i piselli vanno lessati abbondantemente. Una volta fredde, le verdure devono quindi essere tagliate e amalgamate insieme ai sottaceti, unendo infine lo yogurt, la senape ed eventualmente poco aceto a seconda delle preferenze personali. L’insalata russa light deve essere riposta in una terrina e collocata in frigorifero per alcune ore prima di servirla.

Torta salata di verdure

Quiche

La torta salata è un piatto invitante ideale da preparare in anticipo e servire anche a temperatura ambiente. La torta di melanzane, ad esempio, può essere già divisa in monoporzioni in modo da facilitarne il consumo da parte dei commensali. Per prepararla occorrono:

  • pasta brisé anche già pronta;
  • fette di melanzane grigliate;
  • sugo di pomodoro e basilico;
  • fette di scamorza.

Si procede stendendo la pasta brisé all’interno di una teglia e versando strati di sugo, melanzane, fette di scamorza in modo da alternare gli ingredienti fino a consumarli completamente. Dopo aver ripiegato i bordi della pasta è necessario cuocere la torta in forno per circa mezzora.

Seguici anche sui canali social