Greenstyle Sostenibilità Energia Agenda 2030, obiettivo 7: energia pulita e accessibile

Agenda 2030, obiettivo 7: energia pulita e accessibile

L'obiettivo 7 dell'Agenda 2030 promuove la possibilità di ufufruire di energia pulita e accessibile a livello universale. Per farlo, bisogna necessariamente prendere le distanze dai combustibili fossili più inquinanti, e sfruttare risorse energetiche più verdi, come l'eolica o il fotovoltaico. ma qual è la situazione attuale in termini di energie sostenibili?

Agenda 2030, obiettivo 7: energia pulita e accessibile

Fonte immagine: iStock

Con l’obiettivo 7, l’Agenda 2030 mira a garantire l’accesso ad energia pulita e sicura per la popolazione a livello globale. Quando si parla di cambiamenti climatici, uno dei principali responsabili è senz’altro il settore energetico. Da troppo tempo dipendiamo dai combustibili fossili.

Da molti secoli l’energia che impieghiamo inquina il nostro Pianeta, lo danneggia, riducendo progressivamente le risorse naturali e alterando profondamente l’equilibrio degli ecosistemi.

In questo articolo vedremo in che cosa consiste esattamente l’obiettivo 7 dell’Agenda 2030 e cosa si può fare per raggiungere i traguardi stabiliti e sottoscritti dai Paesi delle Nazioni Unite.

Che cosa si intende per energia pulita e accessibile?

Sebbene siano già disponibili numerose alternative verdi, come l’energia eolica o solare, l’idroelettrica e altre risorse non inquinanti e con un basso impatto sull’ambiente, la strada da percorrere verso una vera decarbonizzazione del settore energetico è ancora molta.

E’ a questo che mira il settimo obiettivo dell’Agenda 2030, ad assicurare un accesso universale, in tutti i Paesi del mondo, a energie rinnovabili, economicamente vantaggiose, affidabili e sicure sia per l’essere umano che per l’ambiente. Una sfida non da poco, ma grazie ai traguardi stabiliti dall’agenda venti trenta, potremmo presto vincere questa scommessa.

Energia pulita e accessibile: qual è la situazione attuale?

obiettivi 2030
Fonte: iStock

Per delineare un’idea della situazione attuale in materia di transizione energetica, basterebbe dare un’occhiata a quanto accade nella realtà di tutti i giorni.

Ancor oggi vengono impiegate tecnologie inefficienti e non sicure, basate sullo sfruttamento dei cosiddetti “combustibili fossili”, il cui utilizzo comporta l’emissione di gas serra e climaterianti, responsabili dell’aumento progressivo delle temperature sul nostro Pianeta.

In molti Paesi del mondo, in special modo quelli in via di sviluppo, molte persone non hanno accesso a mezzi elettrici moderni.

Secondo le stime, 3 miliardi di persone utilizzano ancora legno, carbone o concime animale per riscaldare la propria casa o per cucinare. E ancora, l’energia comporta ancor oggi l’emissione di circa il 60% di gas serra a livello globale, ragion per cui si rende cruciale un cambio di rotta, una transizione verso un’economia più verde e un approvvigionamento energetico più sostenibile.

Agenda 2030, obiettivo 7, energia pulita e accessibile: i traguardi da raggiungere

operatore energia eolica
Fonte: iStock

Ma come possiamo raggiungere l’obiettivo 7 dell’Agenda 2030 e usufruire a livello globale di energia pulita e accessibile? L’UE ha tracciato la strada per raggiungere questo grande obiettivo. Ecco quali sono i 5 traguardi da raggiungere entro il 2030:

  • 7.1 Garantire un accesso universale a servizi energetici convenienti, moderni e affidabili.
  • 7.2 Aumentare il ricorso ad energie rinnovabili a livello globale.
  • 7.3 ottimizzare l’efficienza energetica entro il 2030.
  • 7.4 favorire un ambiente di cooperazione a livello internazionale nel campo della transizione energetica e delle energie rinnovabili e pulite.
  • 7.5 Fornire sistemi energetici puliti e affidabili, migliorando le infrastrutture e le tecnologie in tutto il mondo, con particolare attenzione per i Paesi in via di sviluppo.

Agenda 2030, i 17 obiettivi

Se vuoi conoscere e approfondire l’argomento dell’Agenda 2030, qui puoi trovare tutti e 17 gli obiettivi del programma:

Fonti

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Nuova comunità energetica rinnovabile industriale nelle Marche: come funziona?
Energia

Una nuova comunità energetica rinnovabile industriale nelle Marche sta nascendo, per permettere a piccole e medie imprese di produrre energia verde, soprattutto con pannelli fotovoltaici, da condividere anche con quelle realtà che non hanno le possibilità, per spazio o risorse economiche, di creare la propria energia verde. Presto questo sistema potrebbe anche allargarsi ai singoli consumatori, come avviene già in molti Comuni illuminati dal Nord al Sud del nostro stivale.