Greenstyle Ambiente Gas serra: cosa sono, quali sono ed effetti

Gas serra: cosa sono, quali sono ed effetti

Cosa sono e quali sono i "gas serra"? Con questo termine si indicano i gas presenti nell'atmosfera, che un po' come una coperta permettono di trattenere il calore irradiato dal sole, riscaldando il nostro Pianeta. La loro presenza, quindi, non è di per sé negativa, ma un accumulo eccessivo nell'atmosfera può causare conseguenze gravi.

Gas serra: cosa sono, quali sono ed effetti

Fonte immagine: iStock

Quando si parla di riscaldamento globale e cambiamenti climatici, si fa spesso riferimento ai gas serra. Ma di cosa si tratta esattamente? Cosa sono e quali sono i gas serra prodotti dall’uomo e quelli che, al contrario, hanno un’origine naturale? Con questo termine si indicano quei gas, presenti nell’atmosfera, che lasciano passare la luce del sole, impedendo però al calore di lasciare l’atmosfera.

Concretamente parlando, si tratta di gas che permettono di trattenere l’energia termica proveniente dal sole nell’atmosfera, garantendo così il raggiungimento di una temperatura più calda rispetto a quanto sarebbe altrimenti, tale da favorire lo sviluppo della vita sul nostro Pianeta.

Cosa sono e quali sono i gas serra in poche parole?

I gas serra sono dei gas presenti nell’atmosfera, che permettono di intrappolare il calore irradiato dal sole, mantenendo a livelli “ottimali” la temperatura terrestre, grazie a un processo noto come “effetto serra“.

Senza questo meccanismo, da una media di 14-15°C, le temperature sulla Terra scenderebbero a circa -18°C. Il che vorrebbe dire che l’ambiente sarebbe del tutto inospitale per lo sviluppo della vita come la conosciamo.

Com’è facile immaginare, maggiore è la concentrazione di questi gas nell’atmosfera, più intenso sarà l’effetto serra sul nostro Pianeta, con un conseguente aumento delle temperature terrestri (il famoso fenomeno del “riscaldamento globale“).

Quali sono i gas serra?

Quando si parla di gas serra, si tende a pensare che siano tutti nocivi, pericolosi per il Pianeta e tutti creati dalla mano dell’uomo. In realtà le cose non stanno propriamente così.

Vi sono, infatti, dei gas serra naturali come il vapore acqueo, l’anidride carbonica (CO2), il metano (CH4), l’ossido di diazoto (N2O) e l’ozono (O3), che si formano in modo, per l’appunto, naturale, ma la cui concentrazione atmosferica tende ad aumentare a causa delle attività umane.

Esistono poi dei gas serra che prendono origine esclusivamente dalle attività umane (detti “antropici”). Oltre alla CO2 (gas serra sia naturale che antropico), si segnalano altri gas serra prodotti dall’uomo, come i fluorurati industriali: esafluoruro di zolfo (SF6), idrofluorocarburi (HFC) e perfluorocarburi (PFC).

Come l’uomo produce gas serra?

gas serra umani
Fonte: Pixabay

Sin dall’avvento della Rivoluzione industriale, l’uomo ha profondamente sconvolto il naturale equilibrio del nostro Pianeta, andando ad alterare sempre più i livelli di gas serra presenti nell’atmosfera.

Ma quali sono effettivamente le cause dei gas serra prodotti dall’uomo? La maggiore produzione del gas serra CO2 (principale responsabile del riscaldamento globale) è dovuta all’utilizzo di combustibili fossili (gas, petrolio e carbone), ma anche ad altre attività, come l’incendio delle foreste, dei rifiuti o di altri materiali.

La combustione e il trasporto di carbone e combustibili fossili, l’allevamento del bestiame, la progressiva distruzione delle foreste su larga scala, le coltivazioni intensive e le attività industriali, l’utilizzo di fertilizzanti commerciali, la combustione di biomassa sono tutte attività all’origine della produzione di gas metano (considerato il secondo gas serra più importante e diffuso nell’atmosfera, dopo la CO2), degli idrofluorocarburi, perfluorocarburi e altri gas serra dannosi per il nostro Pianeta.

Le conseguenze dell’incremento dell’effetto serra

pianeta terra
Fonte: Pixabay

Da diversi decenni, ormai, si parla del riscaldamento globale, un fenomeno in rapidissima progressione, che sta alterando l’equilibrio del nostro Pianeta. Questo processo è determinato proprio dall’accumulo di percentuali sempre maggiori di gas serra nell’atmosfera, ed è all’origine dei disastri ambientali che si stanno verificando con una frequenza sempre maggiore in ogni parte del globo.

Inondazioni, ondate di caldo, desertificazione ed eventi meteorologici estremi,  scioglimento dei ghiacciai, innalzamento dei livelli dei mari, sono solo alcune delle conseguenze dell’effetto serra.

È per questa ragione che bisogna agire il prima possibile, adottando strategie sostenibili sia nel nostro piccolo che come Paesi, per rallentare e frenare il cambiamento climatico e proteggere la nostra casa.

Fonti

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Chi sono gli attivisti per l’ambiente più famosi?
Ambiente

Difendere il nostro Pianeta è un impegno di enorme importanza, ma c’è ancora molta strada da percorrere. A tracciarla ci pensano uomini e donne di ogni età, da Greta Thunberg fino a Brianna Fruean, da Federica Gasbarro a David Attenborough, ecco quali sono gli attivisti per l’ambiente più influenti e famosi.