Uovo di Pasqua vegan: calorie, ingredienti e marche

L’uovo di Pasqua vegan è un’opportunità di acquisto disponibile sul mercato da qualche anno. Si tratta della versione senza derivati di origine animale del classico uovo di cioccolato con sorpresa, regalato durante le festività pasquali.

Il mercato dei prodotti vegani interessa in Italia circa 2 milioni di persone che hanno rinunciato non solo alla carne, ma anche a tutti gli alimenti che contengono ingredienti di origine diversa da quella vegetale. In merito all’interesse all’acquisto di uova di Pasqua vegane, si potrebbero aggiungere anche coloro che soffrono di allergia alle proteine del latte: questo ingrediente è escluso dai prodotti vegani, ma non da quelli vegetariani.

Vediamo quali sono gli ingredienti delle uova di cioccolato vegan, le calorie che apportano in una porzione da 100 g e quali le marche disponibili sul mercato.

Gli ingredienti

Chocolate

Scegliere, da regalare o gustare, un uovo di Pasqua vegano significa informarsi attivamente e leggere l’etichetta. Al contrario di quanto si possa pensare, non è sufficiente che luovo sia di cioccolato fondente o extrafondente: infatti, nella preparazione è comune l’impiego di latte e grasso del latte, che sono ingredienti non compatibili con la scelta vegana. Sul mercato, la gamma di uova di Pasqua Vegan Ok è composta da 3 linee di prodotto:

  • i fondenti, a base di pasta di cacao, zucchero, spesso di canna, burro di cacao e lecitina di soia come emulsionante;
  • le uova a base di cioccolato e soia, che tra gli ingredienti contengono oltre al burro di cacao, lo zucchero, l’emulsionante, anche la bevanda di soia che svolge la stessa funzione del latte nelle uova classiche;
  • le uova “bianche” a base di burro di cacao, zucchero, spesso di canna, lecitina di soia e bevanda di soia in polvere.

=> Scopri le proprietà del latte di soia


A questi si aggiungono le varianti alle ricette base con aggiunta di granella di nocciole, nocciole intere o altra frutta a guscio. Nelle pasticcerie artigianali sono disponibili anche le uova decorate con glassa colorata a base di acqua e zucchero a velo. La soia in alcuni prodotti viene sostituita con la bevanda a base di riso. Nella maggior parte dei casi, la lista ingredienti include anche l’aroma vaniglia.

Non sempre l’uovo vegano è incartato in confezioni ecologiche e completamente riciclabili, ma lo stesso vale anche per le uova di cioccolato bio.

Calorie

Dal punto di vista nutrizionale, una porzione da 50 g di cioccolato dell’uovo di Pasqua vegano apporta in media circa 250 kcal. La presenza tra gli ingredienti di glassa di zucchero o granella di nocciole fa lievitare l’apporto calorico a circa 300 kcal ogni 50 g. Si tratta di valori del tutto simili a quelli delle altre uova di cioccolato.

=> Scopri tradizioni e origini dell’uovo di Pasqua


Più interessante è soffermarsi sul fatto che l’apporto calorico è dovuto per circa il 40% da grassi, di cui poco più della metà sono saturi. Molto alta, e consistente con quella delle uova classiche, è anche la quantità di zucchero semplice. Considerati questi valori nutritivi, è preferibile fare del pezzetto di cioccolato un assaggio in sostituzione di altri alimenti nel corso della giornata.

Quali sono le marche disponibili

Eggs

Nei supermercati della grande distribuzione e nei negozi specializzati si trovano diverse marche, per accontentare tutti i gusti e coprire una gamma ampia di prezzi.
Tra le marche più diffuse, si elencano Probios, Baule Volante, Rossi Delizie, Moo Fee, Fonderia del Cacao, VG, Lindt linea fondenti.

26 marzo 2018
Lascia un commento