Tisane dimagranti alleate naturali per rientrare nel proprio peso forma. Sfruttandone le proprietà benefiche è possibile contribuire a ridurre il grasso corporeo e migliorare la linea ogni giorno con dei piacevoli momenti di relax.

Le stesse tisane dimagranti dispongono spesso di proprietà curative complementari, che favoriscono in alcuni casi un generale rilassamento dell’organismo, mentre in altri possono contribuire ad aiutare l’organismo contrastando la ritenzione idrica e regolarizzando l’attività digestiva.

Tè verde e guaranà

Uno dei possibili aspetti da tenere in considerazione nella scelta della migliore tisana dimagrante non è tanto l’effetto desiderato, quanto la via di accesso a questo risultato. A essere ritenute le migliori tisane dimagranti sono perlopiù quegli infusi che agiscono sul metabolismo e sulla sensazione di sazietà.

Le due ritenute più efficaci dal punto di vista della stimolazione del metabolismo sono il tè verde e la tisana al guaranà. Il primo è indicato inoltre anche come possibile rimedio naturale nella prevenzione di ictus, Alzheimer, tumore ovarico e nel miglioramento della risposta insulinica.

La tisana al guaranà vanta invece anche proprietà diuretiche, regolarizzanti in caso di diarrea ed è in grado di aumentare la pressione sanguigna negli ipotesi. Il suo utilizzo deve però essere valutato con attenzione, soppesando attentamente proprietà curative e controindicazioni.

Fucus e tisana dei monaci buddisti

Agisce invece sulla sensazione di sazietà, stimolandola, la tisana al fucus. Quest’alga agisce grazie alla presenza di alginati, dall’effetto saziante. Consigliato però di non superare il consumo di una tazza al giorno in virtù dello iodio in essa contenuto.

Riduzione dell’assorbimento di grassi ed effetto drenante sono gli effetti della tisana dei monaci buddisti, ottenuta a base di un mix di erbe aromatiche tra cui tulsi, citronella, aloe vera, te verde, ginseng, e fiordaliso. Come nel caso del guaranà, anche per questo infuso è bene tenere a mente le possibili controindicazioni.

Altre possibili tisane dimagranti

La scelta della tisana dimagrante più efficace viene in altri casi orientata in funzione delle proprietà depurative e diuretiche offerte dalla pianta o dai fiori in esame. Questo accade ad esempio con l’equiseto o coda di cavallo, la cui azione permette di eliminare le tossine accumulate nell’organismo e favorisce così l’eliminazione dei grassi in eccesso. Può aiutare inoltre a ridurre i problemi legati alla cellulite.

Proprietà diuretiche e depurative anche quelle offerte dalla tisana al tarassaco, mentre è più orientato verso un supporto all’azione digestiva l’infuso ottenuto a partire dal carciofo. Quest’ultimo offre inoltre un aiuto contro il colesterolo cattivo e svolge un’attività depurativa.

Attività stimolante della digestione anche quella offerta dalla tisana al finocchio, che associa a essa importanti proprietà diuretiche e carminative. La tisana al sambuco coniuga invece un’azione depurativa a una lassativa.

11 giugno 2015
Lascia un commento