Le polpette di farro sono una gustosa variante delle più classiche preparate con il riso. Il farro è un antico frumento, di recente riscoperto come ingrediente: in chicchi si utilizza per primi piatti e zuppe, mentre in farina è sempre più utilizzato per dolci, biscotti e prodotti da forno.

Dal punto di vista nutrizionale il farro è, rispetto agli altri cereali leggermente meno calorico e più ricco di vitamine, sali minerali, fibre e proteine.
Per tutte queste caratteristiche è un buon alimento per:

  • le ricette destinate ai bambini, anche nel primo anno di vita durante i mesi dello svezzamento;
  • gli sportivi che hanno bisogno di reintegrare anche con la dieta quotidiana i sali minerali persi durante l’allenamento;
  • le donne in età fertile, o meno, che devono assumere con costanza alimenti ricchi di calcio per prevenire la demineralizzazione ossea.

Il consumo di farro non è adatto a chi soffre di celiachia perché contiene glutine. Di seguito, tre ricette per preparare le polpette di farro al forno.

Polpette di farro al curry con provola affumicata

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di farro lessato;
  • 100 g di provola affumicata;
  • 2 uova intere;
  • 4 cucchiai di pangrattato;
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • curry.

Condite il farro lessato e raffreddato con un cucchiaio di olio extravergine di oliva, il curry e la provola affumicata tagliata in piccoli cubetti. Mescolate e amalgamate bene gli ingredienti tra loro. Prendete, con le mani, un po’ del composto di farro e lavoratelo fino a dargli la forma di un piccolo uovo. Pressate bene il farro, perché le polpette dovranno risultare ben compatte: con le quantità indicate nella ricetta otterrete dodici crocchette.

Procedete la preparazione con l’impanatura: immergete le polpette prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Nel frattempo preriscaldate il forno a 200°C, riponete le crocchette impanate in una pirofila da forno e conditele con un filo di olio extravergine di oliva. Cuocete in forno caldo e ventilato per circa 30 minuti girandole a metà cottura. Servite le polpette di farro al curry con una misticanza di verdura fresca.

Polpette di farro alla pizzaiola

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di farro;
  • 900 g di brodo vegetale;
  • 200 g di mozzarella fresca;
  • 2 uova intere;
  • 4 cucchiai di pangrattato;
  • 4 cucchiai di passata di pomodoro densa;
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • origano.

Lessate il farro nel brodo vegetale per circa 30 minuti, quindi fatelo raffreddare su un piatto o in una ciotola dopo averlo condito con un cucchiaio di olio extravergine di oliva.
Mescolate al farro raffreddato le mozzarella fresca sminuzzata, l’origano e la passata di pomodoro. Procedete, quindi, a formare le crocchette con le mani e, poi, a panarle immergendole prima nelle uova leggermente sbattute e subito dopo nel pangrattato. Mettere le polpette in una teglia ed infine cuocetele in forno ventilato a 180° per circa 30 minuti ricordando di girarle a metà cottura.

Polpette di farro e piselli al forno

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di farro;
  • 200 g di mozzarella;
  • 200 g di piselli lessati;
  • 2 uova intere;
  • 40 g di cipolla bianca sminuzzata;
  • 4 cucchiai di pangrattato;
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • curry;

Lessate il farro in acqua salata e nel frattempo preparare i piselli: fate dorare la cipolla con un cucchiaio di olio extravergine di oliva in una padella antiaderente, facendo attenzione a non friggere, quindi aggiungete i piselli lessati.
Scolate il farro e lasciate raffreddare dopo averlo condito con un cucchiaio di olio.Terminate la cottura dei piselli e poi lasciateli raffreddare.

Nel frattempo tagliate la mozzarella a dadini e sbattete le uova. Riprendete il farro raffreddato e conditelo con i piselli, la mozzarella e il curry. Con le mani formate le crocchette e procedete con l’impanatura, passandole prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Disponete le polpette pronte in una pirofila da forno e cuocetele a 180°C per circa 30 minuti: per ottenere un’impanatura più croccante, potete cuocerle nel forno ventilato e, durante gli ultimi 5 minuti, accendere anche il grill.

20 marzo 2015
Lascia un commento