Omeopatia sotto accusa negli Stati Uniti per le morti sospette di 10 bambini e l’intossicazione di ulteriori 400. La Food and Drug Administration ha avviato un’indagine relativa ad alcuni prodotti per l’alleviamento dei dolori da dentizione, a marchio Hyland’s Baby, invitando i genitori dei piccoli a non utilizzare più tali soluzioni fino a conclusione delle indagini.

=> Leggi i dati sull’omeopatia in Italia


La FDA indaga sugli effetti nocivi che tali soluzioni omeopatiche per i dolori da dentizione avrebbero prodotto sui bambini, nell’arco degli ultimi 6 anni, tra cui figurano febbre, vomito e convulsioni.

=> Scopri cos’è l’omeopatia e quali sono i meccanismi


Un’allerta che segue la precedente diffusa nel 2010: alla base delle problematiche e della recente serie di decessi sembrerebbe esservi un errore nella diluzione del veleno utilizzato per la realizzazione dei rimedi, la belladonna, che dovrebbe risultare in concentrazioni minime nei prodotti distribuiti.

Le indagini non risultano al momento concluse e si dovrà attendere ancora del tempo per avere una risposta certa in merito alle morti e alle intossicazioni. Secondo quanto ha dichiarato Janet Woodcock, M.D., director of the FDA’s Center for Drug Evaluation and Research, le indicazioni dell’ente americano per la sicurezza di alimenti e farmaci sarebbero nette:

Si raccomanda ai genitori e tutori di non somministrare ai loro bambini tavolette e gel omeopatici per la gestione della dentizione e di chiedere consiglio ai loro medici di riferimento per delle alternative sicure.

14 ottobre 2016
Fonte:
ARS
Lascia un commento