I migliori integratori naturali per dimagrire

Impostare un regime alimentare sano, limitare le calorie assunte quotidianamente e svolgere regolare attività fisica sono i tre principi cardine per ottenere una perdita di peso ottimale. Un aiuto in più arriva da alcuni alimenti e sostanze naturali che sono in grado di potenziare l’effetto dimagrante agendo sull’organismo in modi differenti, ad esempio attivando il metabolismo.

La lista degli integratori naturali per dimagrire è ampia e comprende alcune erbe, frutti ed estratti ritenuti benefici per incentivare la perdita dei chili di troppo. Non si tratta di farmaci e medicinali, tuttavia l’assunzione di questi prodotti non è sempre indicata soprattutto in presenza di patologie, disturbi o condizioni particolari come la gravidanza o l’allattamento: pertanto è sempre preferibile chiedere il parere del medico prima di adottare qualsiasi rimedio dimagrante che si basa sul consumo di alimenti o sostanze volte a potenziare gli effetti della dieta.

=> Scopri cosa non fare per dimagrire in fretta


In generale, esistono quattro macro-categorie che racchiudono gli integratori dimagranti a seconda del loro effetto: drenare e favorire la perdita dei liquidi in eccesso, stimolare il metabolismo, favorire il senso di sazietà e limitare l’assorbimento degli zuccheri e dei grassi. Ecco i migliori e più efficaci integratori per perdere peso.

Tè verde

Te verde

Il tè verde interviene in modo positivo sull’assorbimento dei grassi e accelera il metabolismo, favorendo anche la diuresi e contrastando la ritenzione idrica grazie alle notevoli proprietà diuretiche. Nell’ambito di una dieta ipocalorica è possibile consumare fino a cinque tazze al giorno di questa bevanda, tenendo conto tuttavia della sua capacità di ridurre l’assorbimento di ferro nel sangue.

Ananas

Grazie alla presenza di enzimi vegetali specifici, l’ananas favorisce la digestione delle proteine. È tuttavia nel gambo – reperibile anche sotto forma di estratto secco – che sono contenuti i principi attivi più efficaci per dimagrire, come l’enzima bromelina.

Tarassaco

Tarassaco

Oltre a essere utile per disintossicare il fegato e favorire la diuresi, la pianta del tarassaco aiuta a ripristinare l’equilibrio della flora batterica intestinale agendo positivamente sul metabolismo. L’inulina contenuta al suo interno, inoltre, aiuta a sentirsi sazi ingerendo minori quantità di cibo.

Gomma karaya

Sostanza gommosa estratta dal tronco e dai rami di alcune specie di piante – come la Sterculia urens – la gomma karaya si assume con abbondante acqua per aumentare il senso di sazietà e soprattutto per aumentare il volume della massa in transito nell’intestino, stimolandone il corretto funzionamento e sortendo un efficace effetto lassativo.

Curcuma

Curcuma

Considerato un super-alimento, la curcuma vanta un’azione tonificante e antiossidante notevole: dal punto di vista della perdita di peso, questa spezia favorisce l’eliminazione del gonfiore causato principalmente dall’assunzione di lieviti.

=> Scopri come dimagrire con la criosauna


Noce di cola

Noce di cola

La noce di cola agisce su due fronti, sia favorendo il metabolismo dei grassi sia riducendo il desiderio di assumere zuccheri e di consumare dolci, veri nemici del peso forma. Si può assumere come tintura madre o come estratto secco in capsule.

Guaranà

Il guaranà sostiene il metabolismo dei lipidi e grazie all’elevato contenuto di caffeina, superiore rispetto a quella che caratterizza i semi del caffè, interviene potenziando la termogenesi e producendo un aumento della lipolisi, sciogliendo i depositi adiposi.

10 ottobre 2018
Lascia un commento