Massaggi terapeutici: i più richiesti in Italia a inizio 2017

I massaggi a scopo terapeutico rappresentano una scelta in crescita per quanto riguarda gli italiani e più in generale gli europei. A sostenere la richiesta motivazioni legate al rilassamento mentale e fisico, mentre in altri casi vi sono necessità legate al miglioramento della circolazione periferica. A sostenerlo è l’Osservatorio del portale StarOfService, che ha stilato una classifica dei più richiesti entro i confini nazionali.

=> Scopri i massaggi all’aria aperta, nuova frontiera del benessere

Al primo posto tra i massaggi scelti dagli italiani vi è il “Massaggio svedese“, che prende il nome dalla nazionalità di colui che per primo ne definì con esattezza i tratti distintivi: il fisioterapista Pehr Henrik Ling. Si basa su tecniche orientali e può essere svolto su tutto il corpo, con l’obiettivo di rilassare la mente e il corpo attraverso movimenti lenti con pressione medio-bassa. Può essere scelta inoltre per il recupero fisico dopo traumi da contusione, per migliorare le difese immunitarie e l’ossigenazione di sangue e tessuti.

In vetta al pari di quello “svedese” vi è il massaggio “Ayurvedico“, come il precedente particolarmente apprezzato nelle grandi città come Roma, Milano, Torino e Napoli. L’origine in questo caso è molto più antica, con le radici di questo rimedio che lo ricollegano all’India di oltre 7000 anni fa.

=> Scopri i benefici e come eseguire un massaggio anticellulite

I suoi benefici sono rivolti alle articolazioni e all’apparato muscolare, praticati mediante diversi livelli di pressione (attuati alternando mani, gomiti e piedi). Ha efficacia anti-stress e viene consigliata per il riallineamento posturale.

Altro massaggio molto richiesto è quello con le candele, che sfrutta in questo casi i principi della termoterapia. Con movimenti morbidi e lenti va a migliorare la circolazione sanguigna, a favorire il drenaggio delle tossine e ad alleviare i dolori muscolari. Le candele utilizzate non devono contenere coloranti, paraffine e prodotti di origine animale. Il massaggio inizia una volta che la candela sia stata fatta sciogliere sulle zone da trattare.

È molto consigliato prima e dopo intensa attività fisica il “Drenaggio linfatico“. Questo massaggio viene ritenuto efficace nella stimolazione della circolazione del sangue e di quella linfatica, andando poi ad agire su vene varicose e grasso localizzato. In ultimo vi è poi quello “Modellante”.

Secondo quanto affermato dagli esperti di questa tecnica il “Massaggio Modellante” sfrutta movimenti circolare rapidi e intensi per combattere la cellulite, modellare il corpo e contrastare i cedimenti localizzati nelle zone dei fianchi, delle cosce e del ventre.

13 luglio 2017
Fonte:
Lascia un commento