L’alimentazione del nostro amico a 4 zampe è molto importante, e spesso viene differenziata in base all’età e alle singole necessità del cane. In commercio esistono molti prodotti utili a soddisfare le esigenze di animali e proprietari. Ma in un buon pasto non possono mancare frutta e verdura, spesso presenti tra gli ingredienti di crocchette e bocconcini. Ma se la disponibilità ce lo offre, è possibile proporre un piatto cucinato da noi.

Solitamente la percentuale a pasto si aggira intorno al 10-15%, ed è sempre meglio servire le verdure cotte conservando l’acqua di cottura. Quest’ultima risulterà utilissima per bollire riso o pasta, o per scaldare il cibo in scatola per cani. Frutta e verdura sono alimenti dissetanti e utili per noi ma anche per l’alimentazione di Fido, oltre ad essere ricchi di vitamine e sali minerali. Utilissimi poi per purificare l’organismo e l’intestino, come ad esempio zucchine, cetrioli, fagiolini e carote.

Le verdure vietate per il nostro cane sono tutte quelle che contengono acido ossalico, come spinaci, bietole, cicorie, lattughe. Sono vietate o sconsigliate perché fissano il calcio a livello intestinale, complicandone l’assorbimento e favorendo la comparsa di calcoli renali. Sempre sulla lista nera possiamo trovare cipolle, aglio e cavoli, perché contengono disolfuro di n-propile, responsabile della distruzione dei globuli rossi favorendo l’anemia. No anche per i funghi, tossici per il fegato, i peperoni, i pomodori e le melanzane troppo complessi da digerire e assimilare e che possono aumentare patologie esistenti. La patata invece passa il turno, ma bisogna bollirla e servirla con moderazione perchè ricca di carboidrati.

Per quanto riguarda la frutta non ci sono grandi limiti, se non una moderazione per i fichi perchè troppo zuccherati. Vietate invece l’uva, perché contiene una tossina che danneggia i reni, l’avocado tossico per cuore e polmoni, le pesche, le pere, le ciliegie e le albicocche perché la buccia contiene quantitativi minimi di cianuro e inoltre può bloccarsi nell’intestino. Benvenute in particolare le mele, ideali per pulire l’intestino e rendere forti i denti del nostro cane.

1 ottobre 2012
I vostri commenti
Viola Yael, sabato 8 luglio 2017 alle13:45 ha scritto: rispondi »

Ciao Mary, l'anguria non dovrebbe essere nociva ma dipende sempre dalle intolleranze del singolo cane. Meglio la polpa, da offrire comunque occasionalmente. A presto

Mary, martedì 27 giugno 2017 alle23:18 ha scritto: rispondi »

La mia cagnolina ama farsi i denti con la buccale dell anguria. È dannosa x la salute? Grazie. Mary

Annalisa, venerdì 9 giugno 2017 alle7:59 ha scritto: rispondi »

Al posto dei piselli che non gradisce cosa posso darle?

rita, domenica 16 ottobre 2016 alle22:29 ha scritto: rispondi »

Il mio piccolino ha quasi 15 anni e qualche problema a un rene, per cui siamo passati ad alimentazione specifica. però è impossibile non dargli qualche contentino extra quando mangiamo perchè va proprio in sofferenza... tra l'altro è ghiotto di frutta. a parte l'uva che ho visto non andare assolutamente bene per i reni, è ghiotto anche di mandarino, banana e praticamente tutto... cosa possiamo dargli ? sempre in minimissima quantità ovviamente. grazie Rita

Viola Yael, venerdì 26 agosto 2016 alle12:36 ha scritto: rispondi »

Ciao Katia, la frutta secca, le noci i gusci, le noci della pesca etc sono altamente tossici per i cani. Meglio evitare.

Lascia un commento