Oggi è stato presentato a Roma presso il binario 1 della Stazione Termini il nuovo servizio di car sharing Enjoy di ENI. Forte del grande successo ottenuto a Milano, il servizio è pronto a rivaleggiare anche nella Capitale con car2go.

La location della presentazione romana non è stata scelta a caso infatti tra Trenitalia ed ENI vi è una stretta partnership che consente, ad esempio, ai titolari di Carta Freccia di usufruire di un voucher di 15 euro, equivalente ad un’ora di servizio, che può essere sfruttato da tutti gli iscritti che aderiranno ad Enjoy entro il 30 settembre.

La partenza effettiva del servizio a Roma è prevista per domani, 5 giugno, con modalità assolutamente speculari a quelle di Milano.

Ecco tutte le informazioni utili da sapere:

  • L’iscrizione è gratuita, può essere effettuata sul sito ufficiale del servizio http://enjoy.eni.com/ o dalla app per smartphone e non richiede il ritiro di alcuna card fisica, come invece avviene con car2go. La prenotazione della macchina avviene attraverso una app funzionante su iOS e Android. Al momento non è disponibile una app per Windows Phone, ma arriverà a breve;
  • la prenotazione dell’auto avviene tramite app e l’utente ha tempo 30 minuti per prendere l’auto riservata;
  • il servizio è free floating: l’auto si può prendere e lasciare in qualsiasi punto dell’area coperta da Enjoy;
  • le auto disponibili sono delle Fiat 500 1.2CC 69CV Pop 51kW (che può ospitare fino a 4 persone). Si tratta di vetture Euro 6 dotate di sensori di parcheggio per agevolare i guidatori romani;
  • le auto saranno inizialmente 300 ma andranno a crescere fino a 600 vetture;
  • i costi di utilizzo sono di 25 centesimi al minuto in movimento (per i primi 50 KM, superati i quali si applicano altri 25 centesimi al Km) e 10 centesimi al minuto per la tariffa di sosta, utile nel caso si parcheggi la macchina per brevi periodi e si voglia avere la certezza di riaverla a disposizione nel punto dove la si è parcheggiata. Il costo per un’ora di utilizzo è di 15 euro. La tariffa giornaliera invece è di 60 euro (24 ore consecutive). Tutti i costi sono comprensivi di carburante;
  • il rifornimento di carburante delle auto viene effettuato da personale ENI, dunque non ci si deve preoccupare di fare benzina;
  • le auto possono essere parcheggiate gratuitamente sulle strisce blu e possono entrare gratuitamente nella ZTL di Roma;
  • il rilascio dell’auto può avvenire in qualsiasi parcheggio all’interno dell’area coperta dal servizio, circa 100 chilometri quadrati, sulle strisce blu e nei 50 parcheggi riservati Enjoy;

Nell’immagine che segue è rappresentata l’area coperta da Enjoy a Roma:

Enjoy area coperta Roma

Come spiegato da Guido Improta, Assessore alla Mobilità e Trasporti del Comune di Roma, l’area di copertura è stata scelta per evitare di andare in competizione con altri servizi che offrono trasporti verso l’aeroporto di Fiumicino, anche se forse, vista la superficie della Capitale, il Comune avrebbe potuto concedere più chilometri quadrati ad Enjoy, accontentando gli utenti romani che abitano in zone periferiche.

È difficile al momento fare previsioni su quale tra i servizi di car sharing free floating romani avrà più successo: car2go ha dalla sua l’agilità della Smart, un’auto ideale per il traffico di Roma, Enjoy invece punta sulla comodità della Fiat 500 e sulla possibilità di andare in più persone con la stessa auto. Quel che è certo è che i romani avranno finalmente molta più scelta per muoversi più facilmente nella Capitale.

4 giugno 2014
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
peachy, mercoledì 31 dicembre 2014 alle11:29 ha scritto: rispondi »

tutte le volte che vuoi

elisabetta, martedì 30 dicembre 2014 alle0:59 ha scritto: rispondi »

Ma quante volte su può utilizzare al giorno?

Lascia un commento