Greenstyle Alimentazione Riciclare sedie vecchie in modo creativo

Riciclare sedie vecchie in modo creativo

Riciclare sedie vecchie in modo creativo

Fonte immagine: Pixabay

Una sedia vecchia non dovrebbe mai essere gettata via senza provare a trovare una soluzione alternativa, cercando un modo creativo e originale per recuperarla nella sua interezza o per inventarsi una nuova finalità anche solo recuperandone alcuni pezzi. Per dare una nuova vita alle sedie di casa, infatti, è possibile semplicemente riverniciarle e svecchiarle cambiano il colore di base, tuttavia chi ha maggiore dimestichezza con il fai da te può cimentarsi in attività di riciclo creativo più impegnative. Le idee da sperimentare sono molteplici, dal decoupage alla realizzazione di nuovi elementi d’arredo funzionali e originali. La scelta deve basarsi sulla tipologia e sul materiale di realizzazione della sedia che si vorrebbe rinnovare, che potrebbe essere di legno, plastica, metallo.

Rinnovare le sedie con il decoupage

Il decoupage rappresenta una delle attività creative più utilizzate per rinnovare e ravvivare un mobile o accessorio per la casa. È necessario procurarsi dei ritagli di riviste, giornali, carta da regalo o da parati e persino scampoli di stoffa. I vari ritagli devono essere incollati sulla sedia nel modo che si preferisce, ricoprendo la seduta, lo schienale ed eventualmente le gambe della sedia. A questo punto è necessario spennellare la superficie di colla vinilica in modo da fissare i ritagli al meglio, procedendo infine con l’utilizzo di una vernice ad hoc per lucidare e uniformare le decorazioni.

Realizzare una panca

Avendo a disposizione più di una sedia della stessa tipologia, anche di colori differenti, è possibile realizzare facilmente una comoda panca da collocare in casa o in giardino. È indispensabile procurarsi una o più tavole di legno, ben rifinite, da fissare sopra la seduta delle sedie affiancate in modo da tenerle unite formando un piano d’appoggio unico. Per abbellire e rendere più confortevole la panca, inoltre, è possibile sistemare dei comodi cuscini.

Realizzare un comodino

Da una vecchia sedia è possibile ottenere un pratico comodino da sistemare al fianco del proprio letto. Le idee per mettere in pratica questa “trasformazione” sono diverse e molto dipende dal risultato che si desidera ottenere. Se è possibile eliminare lo schienale, ad esempio, è possibile realizzare un comodino dal design essenziale e lineare formato dalla seduta e dalle relative gambe di sostegno. In alternativa, per ottenere un elemento d’arredo ancora più originale è anche possibile adoperare interamente la sedia, completa di schienale, che può anche essere fissata alla parete.

Creare un pouf

Con una sedia priva di schienale, caratterizzata da una seduta rotonda o quadrata ma piatta, è anche possibile ottenere un comodo pouf da usare come sgabello o poggiapiedi. L’iter per realizzarlo è molto semplice: è sufficiente procurarsi un cuscino abbastanza alto che abbia una forma simile a quella della seduta. La base del cuscino deve essere fissata alla seduta, utilizzando preferibilmente dei nastri di tessuto elastico da cucire ai bordi e da agganciare sotto la seduta. In questo modo sarà facile staccare il cuscino per procedere con il lavaggio periodico, ma anche sostituirlo o rivestirlo se si desidera rinnovare ulteriormente l’arredamento di casa.

Seguici anche sui canali social