Quinoa soffiata: come farla in casa e usi in cucina

Quinoa soffiata: come farla in casa e usi in cucina

Fonte immagine: Istock

La quinoa soffiata è una forma di quinoa, facilmente realizzabile in casa, perfetta per essere abbinata sia nei piatti dolci che in quelli salati. Il grosso vantaggio che porta con sé è che è un alimento ricco di proteine ed amminoacidi, usato nelle diete per celiaci (senza glutine) e molto apprezzato da vegani e vegetariani. Per una colazione diversa dal solito o una merenda […]

La quinoa soffiata è una forma di quinoa, facilmente realizzabile in casa, perfetta per essere abbinata sia nei piatti dolci che in quelli salati. Il grosso vantaggio che porta con sé è che è un alimento ricco di proteine ed amminoacidi, usato nelle diete per celiaci (senza glutine) e molto apprezzato da vegani e vegetariani. Per una colazione diversa dal solito o una merenda gustosa, preparate dei biscotti con quinoa soffiata e marmellata che non hanno bisogno della cottura in forno. Questo straordinario ingrediente, però, è perfetto anche in insalata mescolato con verdure crude o cotte. La quinoa soffiata è l’ingrediente principe anche di buonissime zuppe o minestre come quella con cavolfiori in cui la verdura viene arrostita e poi ripassata in padella con le cipolle, anche se la sua fama la deve soprattutto alla ricetta di macarons. Ora scopriamo come prepararla in casa.

Come fare la quinoa in casa

Come fare la quinoa in casa
Fonte: Istock

Ingredienti

Per fare una buona quinoa soffiata, avremo bisogno di:

  • 100 g di quinoa;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine;
  • 1 teglia;
  • 1 padella antiaderente;
  • 1 colino;
  • 1 foglio di carta da forno;
  • 1 barattolo di vetro.

Procedimento

Iniziamo con il versare la quinoa acquistata in precedenza nel colino e pulendola bene sotto l’acqua a temperatura ambiente; a parte rivestiamo una teglia con carta da forno dove versiamo la quinoa avendo l’accortezza di distribuirla su tutta la superficie e cercando di separare il più possibile i chicchi. A questo punto dovremo aspettare che asciughi nel forno tenuto a bassa temperatura. Durante il processo di asciugatura occorre merscolare di tanto in tanto la quinoa con un cucchiaio. Prepariamo, poi, la padella antiaderente dove verseremo la quinoa asciugata e copriremo il tutto con un coperchio. Quando i chicchi saranno pronti andranno versati in una ciotola e lasciati freddare poi travasati in un barattolo a chiusura ermetica dove l’umidità non abbia la possibilità di entrare.

Proprietà e benefici

La quinoa, adatta per chi è a dieta o soffre di celiachia, ha numerose proprietà nutritive, essendo ricca di proteine, carboidrati e fibra alimentare. Nella sua composizione sono presenti due aminoacidi essenziali molto importanti per il buon funzionamento dell’organismo: lisina e metionina. Non manca nemmeno di minerali e vitamine, grazie alla presenza di magnesiovitamina C e vitamina E.La quinoa è particolarmente energizzante; 100 grammi apportano circa 350 calorie.  Il suo elevato contenuto proteico, rende la quinoa una valida alternativa rispetto agli alimenti proteici di origine animale, amatissima per chi sceglie un regime alimentare vegetariano o vegano.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di magnesio: ecco quali sono (video)