Greenstyle Casa & Giardino Orto & giardino Piante Piante rampicanti: quali sono le migliori da coltivare

Piante rampicanti: quali sono le migliori da coltivare

Piante rampicanti: quali sono le migliori da coltivare

Fonte immagine: Pixabay

Se pensi alle piante rampicanti, subito ti vengono in mente delle maestose bouganville o della verde edera che porta ombra mentre si aggrappa alle pareti di una casa di campagna. Suggestive ed eleganti, le piante rampicanti sono la soluzione preferita da chi vuole creare divisori sempreverdi fra i giardini o fra due balconi.

La scelta più adatta per chi non vuole ricorrere all’edera di plastica, materiale già presente in abbondanza nelle nostre vite, ma vuole optare per una soluzione naturale.

Le piante rampicanti ti permetteranno, ad esempio, di coprire delle antiestetiche ringhiere, possono fungere da deliziosa parete divisoria, possono nascondere delle recinzioni e permetterti di decorare il balcone o il giardino in modo creativo e utile per l’ambiente.

Quali sono le migliori piante rampicanti?

Ogni pianta è naturalmente differente dall’altra, sia per quanto riguarda l’aspetto che per quanto riguarda le cure necessarie. Non è possibile stabilire quale sia la pianta migliore, in quanto la risposta dipende da ciò che cerchi esattamente in una pianta rampicante.

Dal tuo fornitore di fiducia potresti trovare, ad esempio, delle piante rampicanti sempreverdi adatte sia per la crescita in vaso che su terreno, o ancora, potresti scegliere delle rampicanti fiorite, per dare una pennellata di colore in più al tuo giardino.

In più, potresti scegliere piante che crescono bene all’ombra o altre che hanno bisogno di un’esposizione in pieno sole; piante che hanno bisogno di acqua con molta frequenza, altre che ti richiederanno molto meno impegno.

Di seguito, puoi trovare diversi tipi di piante rampicanti da esterno, da quelle fiorite a quelle senza fiori.

Le piante rampicanti migliori per il tuo giardino

Piante rampicanti
Fonte: Pixabay

Ecco una selezione di piante rampicanti sempreverdi, resistenti al freddo, al caldo e adatte per il tuo giardino e per la tua casa.

Prima di acquistarne una, chiedi consiglio al tuo vivaista di fiducia, in modo da conoscere le specifiche esigenze climatiche della pianta, e altre attenzioni necessarie affinché possa crescere rigogliosa.

Edera

È considerata un po’ il simbolo delle rampicanti. L’edera è una pianta sempreverde facile da coltivare. Ne esistono di diverse varietà, caratterizzate da foglie di diversi colori e sfumature. L’edera cresce bene in posizioni a mezz’ombra, è la pianta ideale per decorare un gazebo o una ringhiera.

L’edera inoltre fa parte del gruppo di piante rampicanti che crescono anche in vaso. Libera la fantasia quindi, scegli come usarla per decorare il tuo giardino o il tuo terrazzo.

Passiflora

Fonte: Pixabay

La conosci probabilmente come rimedio naturale contro l’ansia e lo stress, ma in realtà la passiflora caerulea è anche una pianta decorativa rampicante che fiorisce in estate, ma che resiste bene anche alle temperature più fredde. Ciò la rende una candidata, se sei in cerca di piante rampicanti sempreverdi resistenti al freddo e al caldo.

Come l’edera, anche la passiflora è un rampicante che cresce anche in vaso, per cui sarà la scelta adatta per decorare un balcone, specialmente se supportata da un’apposita griglia verticale.

Gelsomino

Fonte: Pixabay

Neanche il tempo di leggere il nome, e ti viene già in mente il suo profumo dolce e delicato, non è vero? Il gelsomino è una pianta rampicante versatile, che ben si adatta alla coltivazione in vaso e in giardino.

Puoi usarla per creare delle siepi o per decorare dei divisori. Un’unica accortezza, cerca di posizionare la pianta in modo che abbia un buon riparo durante la stagione fredda.

Glicine

Fonte: Pixabay

Uno dei rampicanti per eccellenza. nonostante il fusto flessibile, è senz’altro il glicine, pianta dai caratteristici fiori viola, bianchi e rosa. Come le altre piante che abbiamo menzionato, anche il glicine è piuttosto semplice da coltivare, purché vengano predisposti degli appositi sostegni per aiutarla ad aggrapparsi.

Ortensia rampicante

Fonte: Pixabay

Per chi ama le ortensie, c’è una buona notizia in arrivo. Questa pianta è infatti anche un perfetto rampicante. La varietà di ortensia Hydrangea petiolaris è una pianta originaria del Giappone, ed è capace di aggrapparsi a delle apposite griglie, decorando giardini e balconi con i suoi caratteristici fiori color panna.

Bouganville

Fonte: Pixabay

Non possiamo dimenticarci, naturalmente, della bouganville, un membro della lista di piante rampicanti sempreverdi con crescita veloce. Puoi coltivare la bouganville in giardino o in balcone, purché tu scelga un vaso sufficientemente capiente per poterne sostenere lo sviluppo.

Come il gelsomino, anche la bouganville necessita di riparo durante l’inverno. In estate, la pianta resiste invece egregiamente anche ai climi più caldi.

Caprifoglio

Piante rampicanti
Fonte: Pixabay

Il caprifoglio è un rampicante che ha la capacità di svilupparsi in verticale, arrivando a raggiungere anche i 5 metri in altezza. Questa pianta sarà dunque l’ideale per decorare una facciata. Ma tornando al nome, quale potrebbe essere la sua origine?

Come probabilmente avrai intuito, la pianta è stata battezzata con il nome di “caprifolium”, dal latino capra, cioè capra, e folium, foglia, perché ricorda il comportamento di una capretta.

L’animale ha infatti la capacità di arrampicarsi molto in alto, come la pianta di caprifoglio.

Vite americana

Fonte: Pixabay

Della famiglia delle Vitaceae, la vite americana (Parthenocissus quinquefolia), spesso indicata con il nome di “edera rossa”, è una pianta rampicante caratterizzata da bellissime foglie di colore rosso, che possono rendere suggestivo e affascinante qualsiasi giardino.

Rose rampicanti

Fonte: Pixabay

Per portare un po’ di romanticismo nel proprio giardino, non possono mancare le rose rampicanti. Per la bellezza dei suoi fiori, questa pianta viene coltivata per decorare gli ambienti più disparati. In più, presenta dei rami flessibili, che permettono di creare ornamenti di ogni tipo.

Clematis

Fonte: Pixabay

Una delle piante rampicanti fiorite più belle è senza alcun dubbio la Clematis, pianta dai fiori grandi e colorati, adatti per colorare un giardino o abbellire una staccionata. La pianta può essere coltivata anche in vaso, e riesce a convivere con altre piante senza però sottrarre nutrimento.

Gelsomino azzurro

Piante rampicanti
Fonte: Pixabay

Noto con il nome scientifico di “Plumbago”, il cosiddetto “gelsomino azzurro” presenta dei delicati fiorellini di colore celeste violetto. Questa pianta è piuttosto duratura, ma durante l’estate bisognerà irrigarla regolarmente.

Gelsomino stellato (falso gelsomino)

Piante rampicanti
Fonte: Pixabay

La Trachelospermum jasminoides (o falso gelsomino) è una pianta nota in tutto lo Stivale, che arriva direttamente dalla Cina e dal Giappone. Rampicante fiorito, il gelsomino stellato regala piccoli fiori bianchi, è in grado di adattarsi a temperature diverse, e non richiede particolari cure. Sarà quindi l’ideale per chi non ha molto tempo da dedicare al giardinaggio.

Dipladenia

Fonte: Pixabay

Il nome non ti ricorderà nulla, ma di certo l’avrai vista sbucare dalle inferriate dei giardini, come un piccolo tappeto di fiori rossi, rosa, gialli e bianchi. La Dipladenia è una pianta rampicante che cresce velocemente, ma per potersi estendere in maniera rigogliosa, avrà bisogno di appositi supporti, come reti, tutori o ringhiere. Dal momento che ha una crescita piuttosto veloce, è opportuno potare la pianta regolarmente.

Camelia

Piante rampicanti
Fonte: Pixabay

La nostra lista di piante rampicanti più belle termina con un fiore elegante e scenografico, vale a la Camelia. Questa pianta decorativa ha origine in Cina e in Giappone, è l’ideale per decorare un giardino, ma potresti sceglierla anche come pianta d’appartamento. Puoi sfruttare la bellezza della Camelia rampicante, con i suoi fiori appariscenti e colorati, per creare delle siepi o delle spalliere naturali.

A questo punto abbiamo visto quali sono le piante rampicanti, e abbiamo dato una sbirciatina alle varietà più “veloci”, con il più rapido sviluppo. Come abbiamo anticipato, prima di acquistare una pianta informati in merito alle necessità in termini di irrigazione, esposizione e annaffiature, in modo da scegliere l’esemplare più adatto e avere una siepe fiorita e sempreverde.

Seguici anche sui canali social