Greenstyle Mobilità Eco-turismo Orto botanico Padova: orari, prezzi, attività e info utili

Orto botanico Padova: orari, prezzi, attività e info utili

Orto botanico Padova: orari, prezzi, attività e info utili

Fonte immagine: Pixabay

L’estate e la primavera rappresentano indubbiamente il periodo ideale per visitare l’Orto botanico di Padova. Scrigno che custodisce piante provenienti da tutto il mondo ed esemplari che hanno centinaia di anni alle spalle, l’orto botanico si trova proprio nel centro storico di Padova, dove fu fondato nel lontano 1545.

Nell’arco di centinaia di anni, la struttura ha ospitato piante ed esemplari provenienti da ogni angolo del Pianeta, mostrando in modo semplice e suggestivo il prezioso rapporto che lega le piante all’ambiente e all’uomo.

Per la sua importanza, il parco botanico è stato nominato Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Visitare questo giardino ti farà immergere in un mondo incantato, ti farà scoprire da vicino piante e specie che non avevi mai visto prima e ti farà comprendere quanto sia preziosa la biodiversità che popola il nostro Pianeta.

E allora, scopriamo quali sono le attività, gli orari e tutte le curiosità da sapere per visitare l’orto botanico di Padova.

Un po’ di storia

Fonte: Pixabay

Prima di iniziare, però, vediamo come e quando è nato questo straordinario orto botanico. La struttura fu creata nel 1545. Quello fondato a Padova, è considerato l’orto botanico più antico al mondo situato nella sua posizione originaria.

L’orto fu istituito inizialmente per piantare e coltivare le piante medicinali, a scopo prevalentemente didattico.

Con il trascorrere dei secoli, la moltitudine di specie ed esemplari si è ampliata progressivamente, accogliendo piante provenienti da ogni angolo del globo.

Nel 1997, grazie al lavoro di ricerca e alla connessione intrecciata con il panorama internazionale, l’orto patavino è stato nominato Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO, World Heritage List, poiché rappresenta un “bene culturale” prezioso per la razza umana.

Il Comitato del Patrimonio dell’Umanità ha spiegato che l’orto botanico rappresenta “l’origine” di tutti gli orti botanici del mondo:

Rappresenta la culla della scienza, degli scambi scientifici e della comprensione delle relazioni tra la natura e la cultura. Ha largamente contribuito al progresso di numerose discipline scientifiche moderne, in particolare la botanica, la medicina, la chimica, l’ecologia e la farmacia.

Le meraviglie dell’Orto botanico di Padova

Orto botanico Padova
Fonte: Pixabay

Ma diamo uno sguardo più da vicino ad alcune delle meraviglie che potrai trovare nei giardini dell’orto botanico. Piante antiche, aree con esemplari provenienti da tutto il mondo, libri, fotografie, documenti e molto altro ti attende.

Piante antiche

All’interno del parco sono custodite piante di incredibile longevità. La struttura ospita infatti esemplari centenari, noti come “alberi storici”, come ad esempio la Palma di Goethe Chamaerops humilis, che fu messa a dimora nel lontano 1585, considerata la trisnonna di tutte le piante che si trovano nell’orto. Si tratta infatti dell’esemplare più “anziano” del Parco botanico di Padova.

Un viaggio nella biodiversità

Orto botanico Padova
Fonte: Pixabay

Il parco botanico è organizzato in modo da poter ospitare piante provenienti da diversi luoghi, con tipi di suolo, temperature e umidità differenti.

Per questo motivo, la struttura comprende diversi ambienti ricreati appositamente per accogliere esemplari provenienti dai più disparati luoghi.

È possibile ammirare, ad esempio, la cosiddetta “macchia mediterranea”, oppure potresti dare uno sguardo alla serra delle piante carnivore, alle piante che crescono nelle terre più aride o alla vasca in cui si trovano le piante acquatiche.

E a proposito di diversi ambienti, negli anni più recenti il parco botanico di Padova ha introdotto anche un percorso speciale, nel suo “Giardino della biodiversità”. Qui, sono contenute circa 1.300 specie di piante, che mostrano, con la loro semplice bellezza, la grande ricchezza vegetale che popola ogni fascia climatica.

La biblioteca

L’orto comprende anche un’antica biblioteca, fondata nel 1835. Al suo interno, puoi ammirare materiali di vario genere, come libri, manoscritti, stampe, disegni, raccolte botaniche, fotografie e mappe, erbari e altri oggetti utili per approfondire ed esplorare lo straordinario mondo delle piante.

Visite guidate e tour virtuali

La struttura offre naturalmente la possibilità di prendere parte a delle visite guidate, sia per singoli che per gruppi. Inoltre, è possibile richiedere degli approfondimenti in merito ad argomenti specifici.

Prima della visita di persona, potresti però fare un salto all’Orto Botanico rimanendo a casa, per dare un’occhiata alle meraviglie che ti attendono.

Sul sito ufficiale è infatti possibile visitare virtualmente il giardino, osservando da vicino la vegetazione che vive al suo interno, grazie alle numerose immagini dell’orto botanico di Padova messe a disposizione per gli utenti.

Orto botanico Padova: orari e prezzi

Fonte: Pixabay

E a questo punto, vediamo quanto costa visitare l’Orto Botanico di Padova, quali sono gli orari di apertura e qual è il periodo migliore per visitare il parco.

L’accesso è da Aprile a Settembre, dalle ore 10.00 alle 19.00 con ultimo ingresso previsto per le ore 18.15, da Martedì a Domenica e nei giorni festivi. La prenotazione è consigliata.

A Ottobre, gli orari di apertura saranno dalle 10.00 alle 18.00, sempre da martedì a domenica e tutti i giorni festivi.

Da Novembre a Marzo, infine, il parco sarà aperto dalle 10.00 del mattino alle 17.00, da martedì a domenica.

Per ulteriori informazioni, visita il sito ufficiale o contatta il numero 049 827 3939.

Orto botanico Padova: prezzi

Fonte: Pixabay

Il prezzo dei biglietti per l’Orto botanico di Padova può variare in base a diversi fattori. Il biglietto intero infatti sarà del costo di 10 Euro, per visitatori dai 26 ai 64 anni, mentre per chi ha più di 65 anni, il prezzo sarà ridotto, 8 euro.

La riduzione è applicata anche a insegnanti, possessori di Arte Terme Card e altre categorie.

Ti consigliamo di consultare il sito dell’Orto Botanico per scoprire se hai diritto allo sconto sul prezzo del biglietto.

È inoltre possibile acquistare un “Biglietto famiglia” al costo di 22 euro, per un nucleo formato da 2 adulti e massimo 3 bambini/adolescenti fino ai 17 anni. Infine, puoi acquistare l’abbonamento per un ingresso annuale senza limiti.

Orto botanico Padova: bambini

La visita all’orto botanico di Padova, come vedere una fattoria didattica, è un bel modo per avvicinare i bimbi alla natura. Il costo del biglietto, per quanto riguarda i bambini tra i 6 e i 12 anni, se accompagnati da un adulto, è di 5 euro, mentre è gratuito se di età inferiore ai 5 anni.

Quanto tempo ci vuole per visitare l’Orto Botanico di Padova?

Fonte: Pixabay

La durata della visita è di circa un’ora e 45 minuti. Per quanto riguarda, invece, il periodo migliore per visitare l’Orto Botanico di Padova, le stagioni ideali sono l’Estate e la Primavera, quando la natura è al suo massimo.

Come arrivare e dove parcheggiare

L’orto botanico si trova al centro storico della città, in via Orto botanico numero 15. Il luogo è raggiungibile in auto o con i mezzi pubblici.

Dove parcheggiare per l’Orto Botanico a Padova?

Se arrivi in auto, puoi trovare parcheggio nella zona di Prato della Valle e nei dintorni. In zona troverai dei parcheggi a pagamento, Piazza Rabin, o aree contrassegnate da strisce blu.

In alternativa, puoi trovare parcheggio gratuito fuori dal centro storico, per poi raggiungere l’orto usando i mezzi pubblici. Le persone con disabilità potranno richiedere supporto per il parcheggio, telefonando al numero 049 827 3939.

Seguici anche sui canali social