Greenstyle Ambiente Animali Impala: dove vivono e cosa mangiano

Impala: dove vivono e cosa mangiano

Fra gli animali iconici dell'Africa, di sicuro abbiamo l'impala. Si tratta di una specie di antilope erbivora, dalle lunghe corna ricurve a forma di lira, preda di numerosi altri animali. Ma conosciamo meglio l'impala, andando a vedere dimensioni, cosa mangia e dove abita

Impala: dove vivono e cosa mangiano

Se diciamo il nome “impala”, cosa vi viene in mente? No, non la terza voce verbale del tempo presente del verbo “impalare”, verbo assai amato da Dracula, noto come Vlad l’Impalatore. E no, neanche la Chevrolet Imapala del 1967 tanto amata da Dean Winchester della serie TV Supernatural. Stiamo parlando dell’impala, una specie di antilope presente in Africa e che è diventata celebre per le sue corna ricurve a forma di lira. Dove vivono gli impala? In Africa. Cosa mangiano? Erba e frutta.

L’Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN) ha classificato l’impala come specie a rischio minimo. L’impala dalla faccia nera, invece, è classificato come specie vulnerabile.

Impala: dove vivono e habitat

impala antilope

L’impala, il cui nome scientifico è Aepyceros melampus, noto anche con il nome alternativo di melampo, è un’antilope diffusa in Africa orientale e meridionale. Come habitat predilige la steppa arbustiva in quanto preferisce stare all’ombra. Tuttavia la troviamo anche nelle zone limitrofe alla savana, soprattutto se vicine a fonti d’acqua. Possiamo trovare impala anche nelle zone boschive.

Attualmente impala sono avvistate in Kenya, in Uganda, Namibia e Angola, mentre nel Burundi si è estinta.

Se siete interessati ad altri animali della savana, qui trovate un elenco di quelli più famosi.

Aspetto fisico e peso dell’impala

Come antilope, l’impala è un animale di medie dimensioni. Lunga 130 cm, i maschi sono alti fino a 92 cm al garrese, le femmine 85 cm. Come peso, l’impala maschio arriva a 76 kg, la femmina 53 kg. Il dimorfismo sessuale è molto chiaro: le femmine sono più piccole e non hanno le corna. I maschi, invece, sono più grandi e hanno corna sottili ed eleganti a forma di lira, lunghe anche 92 cm. Le corna sono anellate e divergenti, cave alla base.

Il mantello è di colore bruno-rossiccio sul dorso e color tanno sui fianchi, mentre l’addome è bianco. Sul muso presenta anelli bianchi intorno agli occhi e un colore più chiaro sul muso. Le orecchie hanno la punta nera, mentre una striscia nera va dalle natiche alle cosce. La coda è bianca, folta e con striscia nera in mezzo.

Esiste anche una sottospecie dalla faccia nera, più grande come dimensioni, con striscia nera che dai lati del naso va verso gli occhi.

Sulle zampe posteriori l’impala presenta ghiandole odorifere coperte da un ciuffetto di peli neri.

Per quanto riguarda la riproduzione, i maschi raggiungono la maturità sessuale a un anno di età, ma riescono a riprodursi dopo i 1uattro anni di vita. Le femmine possono riprodursi a un anno e mezzo di età, con estro ogni 12-29 giorni se non si accoppia e rimane incinta. Il calore inizia a fine stagione umida. I maschi in calore combattono fra di loro, utilizzando anche le corna.

La gravidanza dell’impala dura 6-7 mesi. Il cucciolo viene nascosto fra la vegetazione dove rimane per le prime settimane di vita. I cuccioli sono allattati dai 4 ai 6 mesi.

Come verso, emette un bramito forte che può essere sentito fino a 2 km di distanza. La durata di vita media di un’impala è sui 18 anni.

Fra le principali malattie dell’impala abbiamo:

  • zecche con annessa paralisi da zecca (fra cui Amblyomma hebraeum, Boophilus decoloratus, Hyalomma marginatum, Ixodes cavipalpus, Rhipicephalus appendiculatus e R. evertsi)
  • pidocchi (fra cui Damalinia aepycerus, D. elongata, Linognathus aepycerus e L. nevilli)
  • infestazione da vermi del genere Cooperia, Cooperoides, Fasciola, Gongylonema, Haemonchus, Impalaia, Longistrongylus e Trichostrongylus

Cosa mangiano gli impala?

impala

Animale diurno, vive in branchi composti da scapoli, femmine o da maschi territoriali. I maschi territoriali tendono a vivere dove ci sono i branchi delle femmine. I branchi di scapoli sono piccoli, con maschi giovani e anziani che interagiscono fra di loro, mentre i maschi di mezza età se ne stanno per i fatti loro, tranne quando decidono di lottare. I branchi di femmine sono i più grandi e non hanno una femmina dominante.

Dopo lo svezzamento il legame fra madre e figlio si interrompe e i giovani lasciano il branco per unirsi ad altre mandrie. Le femmine, invece, tendono a rimanere nel branco dove sono nate. Come animali, praticano il grooming fra di loro, unico ungulato a farlo.

Preda di numerosi carnivori come leoni, ghepardi e leopardi (ai quali tenta di sfuggire tramite salti incredibili), ecco che l’impala è un animale erbivoro. Può essere sia brucatore che pascolatore, dipende da cosa trova da mangiare. Mangia anche frutti e piante succulente.

Fonti:

  1. Britannica
  2. Wikipedia

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Come si fa la pelle vegana, valida alternativa a quella animale
Animali

Vi siete mai chiesti come si fa la pelle vegana? Si tratta di un’alternativa cruelty free a quella animale. In molti si domandano se sia resistente quanto quella animale, quanto duri e quanto costi. Cerchiamo di rispondere a tutte queste domande