Greenstyle Casa & Giardino Casa Feng shui in ufficio, le regole per arredarlo con armonia

Feng shui in ufficio, le regole per arredarlo con armonia

Secondo il Feng Shui, l'ufficio dovrebbe essere organizzato e decorato seguendo delle regole semplici ma preziose. Dalla scelta dei colori a quella delle decorazioni, è facile creare un ambiente lavorativo funzionale e stimolante. Ma dove posizionare la scrivania in ufficio?

Feng shui in ufficio, le regole per arredarlo con armonia

Fonte immagine: Pixabay

Sia che tu lavori da casa, sia che abbia un ufficio o un cubicolo tutto tuo, arredare l’ambiente seguendo le regole del Feng Shui potrebbe darti energia positiva e migliorare la produttività, aiutandoti a lavorare meglio. Sebbene si tratti di una disciplina prettamente di origine orientale, volta a rendere gli spazi abitativi armoniosi e a favorire il flusso di energia, il Feng Shui si è oggi trasformato in un vero e proprio trend anche in Italia e, in generale, in Occidente.

Ed ecco che, dopo aver imparato ad arredare la camera da letto seguendo i principi di questa disciplina, oggi vogliamo dedicarci a un altro ambiente estremamente importante, quello in cui trascorriamo davvero gran parte della nostra giornata: il nostro ufficio/studio.

Ma come applicare le regole del Feng shui nella nostra postazione di lavoro?

Le linee guida da seguire sono, per certi versi, sempre le stesse: scegliere colori adatti, creare spazi che generino armonia e disporre gli oggetti in modo da non ostacolare, ma anzi, favorire il flusso di energia naturale.

In questo articolo vedremo, uno per uno, tutti i consigli per rendere accogliente l’ufficio e creare un ambiente in grado di ottimizzare le nostre energie, fisiche e mentali.

Perché arredare lo studio con il Feng shui?

Prima di dedicarci alle scelte di arredamento, rispondiamo a una domanda: in che modo il Feng shui potrebbe migliorare la mia vita lavorativa?

Partiamo dalle basi: questa antica filosofia cinese si basa sulla creazione di ambienti armoniosi, ben organizzati, luoghi in cui possa scorrere liberamente il flusso di energia positiva.

Per far ciò, bisognerà seguire una serie di regole semplici ma precise. Attenendoci a tali principi, andremo a creare ambienti ordinati ed equilibrati: proprio le qualità che non dovrebbero mai mancare in ufficio o in uno studio.

Lavorare in un ambiente di questo tipo può aumentare la nostra concentrazione e attenzione, può renderci più produttivi e ridurre stanchezza e distrazioni. Il che, renderà la nostra giornata lavorativa meno noiosa e più soddisfacente.

Quali sono le regole del feng shui in ufficio?

ufficio arredato feng shui
Fonte: Pixabay

E dopo aver capito in che modo questa disciplina ti permetterà di aumentare la produttività in ufficio, non rimane che scoprire come rendere confortevole questo ambiente adottando i principi del Feng shui.

Come abbiamo accennato in apertura, con le dovute correzioni potrai adattare le regole che vedremo non solo agli uffici più spaziosi o alle postazioni di lavoro in casa, ma anche agli ambienti più piccoli, come i cubicoli o una semplice scrivania.

Colori pareti in ufficio: cosa dice il Feng shui?

Se hai già letto il nostro articolo sulle regole del Feng shui in camera da letto, saprai che questa disciplina dedica grande attenzione alla scelta dei colori.

Questo vale anche per i posti di lavoro. Un ufficio dovrebbe avere pareti di colori delicati e non eccessivamente appariscenti, colori che generino calma e stimolino allo stesso tempo la creatività.

Fra quelli da prediligere, vi sono il blu-verde, il giallo e l’arancione non troppo accesi, verde chiaro e bianco.

Sulle pareti, potrai appendere quadri, poster e decorazioni che rappresentino per te una fonte di ispirazione e che ti spronino a perseguire e raggiungere i tuoi obiettivi.

La scelta delle luci

In tema di illuminazione, questa antica disciplina cinese non lascia spazio a dubbi: in ufficio bisogna sfruttare il più possibile la luce naturale. Quindi, apri le tende e le finestre!

Orientamento della scrivania nel Feng shui

Come e dove posizionare la scrivania secondo il feng shui? La posizione ideale sarà quella “di comando”, vale a dire il punto più distante dalla porta di ingresso, rivolto proprio verso la porta, in modo che tu possa vedere subito chi entra nella stanza.

La sedia dovrebbe essere posizionata vicino a una finestra (ma non di fronte ad essa, specialmente se tendiamo a distrarci facilmente) con lo schienale preferibilmente rivolto contro il muro. Se ciò non dovesse essere possibile, potresti disporre una parete di rigogliose piante verdi alle tue spalle. Avrai la sensazione di lavorare in un bosco.

Piante in ufficio secondo il Feng shui

In tema di piante, prediligi quelle vere, che oltre a creare un ambiente più armonico aiuteranno a migliorare la qualità dell’aria. A questo proposito, potresti scegliere una di queste piante che purificano l’aria.

Per portare energia positiva sul posto di lavoro, prova a incorporare anche delle fontane da interno e giochi d’acqua.

Il feng shui dedica grande attenzione all’acqua, che viene associata ai concetti di ricchezza e successo.

scrivania feng shui
Fonte: Pixabay

Feng shui: quali oggetti sulla scrivania?

Come abbiamo visto nel nostro approfondimento dedicato ai modi per aumentare la concentrazione, per poter lavorare meglio ed evitare le distrazioni è senz’altro utile vivere in un ambiente ben ordinato e organizzato.

Elimina il superfluo, ovvero ciò che fa deragliare la tua attenzione, e organizza la scrivania, la stanza e l’ufficio in modo da ottimizzare gli spazi e renderli quanto più funzionali possibile.

Profumi naturali

Per profumare l’ambiente, invece, scegli oli essenziali naturali, magari dagli effetti calmanti e armonizzanti come quello di lavanda o di rosmarino.

Benissimo, abbiamo visto come posizionare la scrivania in ufficio, quali oggetti disporre e come decorare le pareti per aumentare la produttività. Prova ad applicare questi semplici consigli sul tuo posto di lavoro, per creare uno spazio ben organizzato e affrontare al meglio la tua vita lavorativa, grazie al Feng Shui!

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Arredo giardino fai da te con 5 soluzioni di riciclo dei vecchi oggetti
Consumi

Come trasformare completamente il giardino con soluzioni creative e sostenibili di riciclo. Utilizzate dei pallet come base per divani e poltrone. Trasformate i pneumatici usurati in colorati ed accoglienti salottini. Riutilizzate vecchi scaffali e librerie come supporti per piante. Ancora, convertite le cassette di legno in fioriere rustiche o utilizzate i barattoli di vetro come suggestive lanterne.