• GreenStyle
  • Pets
  • Distanza sociale anche per cani e gatti: lo consiglia il CDC negli USA

Distanza sociale anche per cani e gatti: lo consiglia il CDC negli USA

Distanza sociale anche per cani e gatti: lo consiglia il CDC negli USA

Fonte immagine: Pexels

Distanziamento sociale anche per cani e gatti: sono queste le linee guida presentate negli scorsi giorni negli Stati Uniti.

Anche cani e gatti dovranno rispettare le regole di distanziamento sociale per evitare la diffusione del nuovo coronavirus. Almeno negli Stati Uniti, dove il CDC ha richiesto ai proprietari di quadrupedi domestici di ridurre al minimo le loro interazioni sia con i loro simili che con altre persone. Secondo gli esperti statunitensi è infatti importante proteggere gli amici a quattro zampe, poiché possono essere contagiati dal contatto diretto con una persona positiva.

I Centers for Disease Control hanno aggiornato in questi giorni le linee guida per la gestione della pandemia da coronavirus, una crisi che si sta rivelando particolarmente dura proprio negli Stati Uniti. Nonostante i casi di contagio da uomo a quadrupede siano ancora abbastanza ridotti, gli esperti hanno scelto la via cautelativa, fornendo informazioni utili ai proprietari.

Innanzitutto, è consigliabile impedire al cane o al gatto di intrattenere contatti con persone esterne al suo gruppo familiare. Uno sconosciuto, come ad esempio un passante, potrebbe rappresentare un paziente asintomatico e potenzialmente contagiare l’amico a quattro zampe.

Quando si porta il cane al parco, gli esperti a stelle e strisce consigliano l’uso continuativo del guinzaglio, mantenendo l’esemplare sempre ad almeno 1.8 metri di distanza dalle altre persone o dagli altri animali. Questo anche se al momento non è provata la possibilità di contagio da coronavirus fra simili – da cane a cane, ad esempio – ma solo a scopo precauzionale. I gatti dovrebbero invece essere accuditi esclusivamente in casa.

In caso in famiglia vi fosse un caso di positività al virus, la persona dovrà astenersi dal coccolare, abbracciare o baciare il cane e il gatto, per evitare di trasmettere al quadrupede l’infezione. È consigliato, inoltre, che l’animale trascorra la sua giornata in un’area della casa distante dalla persona malata.

Fonte: FoxNews

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit: esercizi da fare in casa (lezione 1)