• GreenStyle
  • Pets
  • Coronavirus e fase 2: pet therapy a Cecina per il 25 aprile

Coronavirus e fase 2: pet therapy a Cecina per il 25 aprile

Coronavirus e fase 2: pet therapy a Cecina per il 25 aprile

Fonte immagine: Kirkikis via iStock

A Cecina prove di Fase 2 per il 25 aprile: tante attività in sicurezza, con grande attenzione per le esigenze dei più piccoli.

Il 25 aprile potrebbe rappresentare un banco di prova per l’avvio delle operazioni relative alla Fase 2, ovvero la lenta ripartenza del Paese dopo il lockdown imposto per la diffusione del nuovo coronavirus. È quello che accadrà a Cecina, in provincia di Livorno, dove sono state organizzate alcune iniziative per celebrare la Festa della Liberazione. Ovviamente, i progetti sono stati pensati per garantire il massimo della sicurezza nella popolazione e prevenire i contagi, ma anche assicurare qualche sprazzo di libertà in più rispetto alle ultime settimane. Dai drive-in alla pet-therapy, tante le iniziative in programma.

A parlarne dalle pagine del Corriere Fiorentino è il sindaco Samuele Lippi, pronto a firmare una nuova ordinanza:

Abbiamo sperimentato sulla nostra pelle cosa significhi essere reclusi ma iniziamo a vedere i primi spiragli. Nell’attesa dobbiamo considerare che il protrarsi dell’emergenza e di chiusura incide, già da ora, in modo drammatico sul nostro tessuto economico, ma ha anche effetti in particolare sulle famiglie con bambini con disabilità, e più in generale sui bambini che soffrono per il contesto, gli spazi a disposizione, la condizione psicofisica. Ecco perché per il 25 aprile, Festa della Liberazione, abbiamo messo in campo una serie di iniziative all’insegna della Libertà, e che possano offrire un’opportunità di svago e contribuire al benessere psicofisico, la cui cura deve costituire una priorità assoluta.

Si parte con i bambini, con la proiezione su schermo gigante del film “La Famiglia Addams”: il tutto avverrà in modalità drive-in, con i più piccoli accompagnati dalle loro famiglie, affinché tutto si svolga in piena sicurezza. In collaborazione con lo zoo Gallorose e il Centro Ippico di Marina, invece, sono in via di definizione delle attività di interazione con gli animali e di pet-therapy, nel rispetto delle distanze e delle norme anti-contagio. Per partecipare, sarà necessario contattare l’Unità di Crisi comunale, all’indirizzo mail unitacrisi@comune.cecina.li.it. Ancora, saranno ammesse le attività di pesca in solitaria, purché tutto il pescato venga donato al locale Centro di Raccolta Alimentare.

Fonte: Corriere Fiorentino

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit: esercizi da fare in casa (lezione 1)