Greenstyle Alimentazione Dieta Dieta Mediterranea da 1200 calorie per dimagrire: menù settimanale

Dieta Mediterranea da 1200 calorie per dimagrire: menù settimanale

Dieta Mediterranea da 1200 calorie per dimagrire: menù settimanale

Fonte immagine: Gettyimages

La Dieta Mediterranea è considerata tra le soluzioni migliori per chi vuole mangiare sano. Diversi studi hanno indicato il mangiar bene all’italiana come l’alimentazione più sana al mondo, utile sia per mantenersi in salute che per dimagrire. A patto però di seguirne attentamente il menù e i principi base, seguendone la versione da 1200 calorie.

I motivi che garantiscono il successo della Dieta Mediterranea vanno dalla completezza della sua offerta alimentare fino alla sostenibilità del suo menù, composto da prodotti acquistabili a km zero. In generale impostare la propria dieta sul menù mediterraneo permette di bilanciare la necessità di dimagrire con la riduzione dei rischi legati all’alimentazione.

Quest’ultimo punto apre una finestra sui benefici della Dieta Mediterranea, che vanno dal controllo delle malattie cardiovascolari fino alla riduzione del rischio per quanto riguarda alcune patologie tumorali. A beneficiarne è però l’intero corpo, anche guardando a una possibile perdita di peso.

Particolarmente adatta a chi vuole dimagrire è la Dieta Mediterranea da 1200 calorie al giorno, grazie alla quale è possibile perdere fino a due chilogrammi a settimana. Di seguito alcune indicazioni per chi vuole seguire una dieta da 1200 calorie al giorno, e un esempio di menù settimanale per dimagrire mangiando all’italiana.

Dieta 1200 calorie: ipocalorica, ma con gusto

 

La Dieta Mediterranea per dimagrire presenta, malgrado sia ipocalorica, un’ampia varietà di alimenti consigliati (ad esempio pesce, formaggi, pasta, pane uova, limitato apporto di carne, frutta, verdure e riso), con la possibilità di soddisfare anche i palati più “esigenti”. Particolarmente ricca di acidi grassi monoinsaturi, questa alimentazione si rivela utile anche per tenere sotto controllo il colesterolo LDL (quello “cattivo”).

Partendo dalle basi, si parla di dieta 1200 calorie in quanto tale è il limite calorico giornaliero per chi decide di seguire questo menù settimanale. Il consiglio è quindi quello di bilanciare bene il livello di attività fisica con questa impostazione, così da non rischiare di eccedere nella limitazione delle porzioni ingerite. In caso di dubbi è sempre meglio chiedere consiglio al proprio medico curante o a un nutrizionista.

I motivi elencati fanno entrare a pieno titolo la Dieta Mediterranea nel novero delle diete settimanali equilibrate. Con in più la possibilità di ottenere un effetto dimagrante grazie al limite delle 1200 calorie al giorno.

Dieta Mediterranea ricette preparazione
Fonte: Gettyimages

Dieta Mediterranea da 1200 calorie: menù settimanale

 

Seguire una Dieta Mediterranea da 1200 calori può portare diversi benefici, ma occorre prestare attenzione alle porzioni e ai tipi di cottura. Innanzitutto eliminando la frittura, che per quanto molto amata si rivela un autogol per chi vuole perdere peso. Le alternative ci sono e sono comunque gustose, oltre a essere light.

Un esempio sono le verdure grigliate, con un filo di olio extravergine d’oliva a crudo, un contorno saporito e che può essere consumato senza troppi pensieri. Spazio anche a un po’ di pasta, alla frutta di stagione e ai latticini.

I pasti giornalieri consigliati sono cinque: la colazione, uno spuntino di metà mattinata, il pranzo, la merenda e la cena. Nessun extra dopo cena, soprattutto poco prima di mettersi a letto.

Cominciamo con le prime indicazioni di menù settimanale. Per quanto riguarda la dieta da 1200 calorie ecco le prime informazioni relative a colazione, spuntino e merenda, che dovranno mantenere una certa stabilità durante il periodo di dimagrimento:

  • Colazione: una tazzina di caffè senza zucchero, una tazza di tè oppure di latte parzialmente scremato, due fette biscottate, un cucchiaino di formaggio cremoso light;
  • Spuntino: una spremuta di agrumi oppure un frutto di stagione;
  • Merenda: un frutto di stagione oppure una macedonia mista senza zucchero.

Di seguito le indicazioni, utili a seguire una dieta settimanale equilibrata, relative a pranzi e cene. Alcuni degli alimenti consigliati potrebbero non essere di stagione al momento della dieta, ma non c’è da preoccuparsi secondo il CREA, alle dirette dipendenze del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Secondo il Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria gli alimenti surgelati possono trovare spazio nell’alimentazione “all’italiana”, permettendo quindi anche di superare eventuali difficoltà di reperimento.

Dieta Mediterranea preparazione
Fonte: Gettyimages

Dieta Mediterranea dimagrante, esempio giorno per giorno

  • Lunedì
    • Pranzo: 60 o 70 grammi di pasta condita con broccoli lessati e passati in padella con aglio, olio extravergine d’oliva, tre mandorle a pezzetti, peperoncino e un acciuga a piacere, misto di crudité di stagione.
    • Cena: minestra di verdure con avena integrale, due uova al tegamino con crostini.
  • Martedì
    • Pranzo: risotto al radicchio aromatizzato con pepe nero o altre spezie a piacere, coste lessate e gratinate al forno e merluzzo cotto in padella con pomodoro.
    • Cena: lenticchie in padella, broccoli e cavolfiori al vapore conditi con olio d’oliva e spezie a piacere.
  • Mercoledì
    • Pranzo: erbette di stagione e spinaci saltati in padella con spezie e aromi a piacere, e tagliata di manzo al rosmarino.
    • Cena: minestra di verdure con farro integrale, due bruschette con pomodoro e origano, ribollita di verdure.
  • Giovedì
    • Pranzo: ratatouille di verdure di stagione, un piatto di minestra con orzo integrale e verdure.
    • Cena: passato di verdure e legumi, 120 grammi di fesa di tacchino ai ferri, insalata mista con una spolverata di semi di zucca pestati.
  • Venerdì
    • Pranzo: insalata belga e radicchio ai ferri, 60 o 70 grammi di pasta con ragù di verdure e di olive.
    • Cena: trota al cartoccio con una patata, misto di verdure cotte al vapore.
  • Sabato
    • Pranzo: insalata mista, due uova in omelette con una spolverata di formaggio tipo grana e una fetta di pane tostato.
    • Cena: vellutata di verdure di stagione e 130 grammi di pollo in casseruola con patate.
  • Domenica
    • Pranzo: 60 o 70 grammi di pasta integrale saltata in padella con cavolfiore cotto al vapore, e insalata mista per concludere.
    • Cena: 70 o 80 grammi di prosciutto crudo sgrassato o di bresaola con limone, rucola e scaglie di grana, insalata di spinacini con una spolverata di semi di sesamo.

Seguici anche sui canali social