Greenstyle Casa & Giardino Casa Riciclo Come riciclare i gusci d’uovo

Come riciclare i gusci d’uovo

Come riciclare i gusci d’uovo

Fonte immagine: Pexels

L’uovo rappresenta una vera e propria risorsa in cucina: ingrediente fondamentale in tante ricette, ma ottimo anche da solo, consumiamo però solo la parte interna. Il suo uso, tuttavia, non si esaurisce tra i fornelli: i gusci d’uovo, infatti, possono essere riutilizzati in tantissimi modi diversi, al punto che potrebbero diventare una vera e propria risorsa per la vita quotidiana di tutti noi.

Continua a leggere per scoprire come riciclare i gusci d’uovo!

Come riciclare i gusci d’uovo

Prima di passare a tutte le idee per il riutilizzo dei gusci d’uovo, è bene sottolineare l’importanza di lavarli in modo accurato, al fine di sterilizzarli. Per fare ciò, è sufficiente lavare il guscio vuoto con acqua calda e aceto, risciacquarlo e far bollire il tutto per almeno un quarto d’ora.

In questo modo, si neutralizzeranno i possibili batteri e si ridurrà notevolmente il rischio di contrarre infezioni.

Usi alimentari

Gusci d'uovo

Per poter assimilare il calcio contenuto nel guscio d’uovo è possibile riutilizzarlo come ingrediente di zuppe, minestre e creme: è necessario ridurlo in piccolissimi pezzi dopo averlo sterilizzato, aggiungendolo alle pietanze di cui non sarà alterato il sapore.

Gusci d’uovo per cani, polli e uccelli

Il guscio d’uovo può far parte anche dell’alimentazione dei cani, che potranno così assimilare calcio e rafforzare l’apparato scheletrico, evitando di assumere altre tipologie di integratori finalizzati a migliorare l’apporto di questo prezioso minerale. In aggiunta al consueto cibo, inoltre, il guscio polverizzato può rappresentare un ottimo rimedio contro la diarrea.

Probabilmente non lo sapevi, ma anche i polli possono mangiare il guscio d’uovo schiacciato ed è un’ottima fonte di calcio anche per loro!

Infine, puoi cuocere i gusci d’uovo, sbriciolarli e darli da mangiare agli uccelli nel tuo giardino. Le femmine, in particolare, adorano mangiare il guscio d’uovo poiché reintegra il calcio perso nel processo di deposizione delle uova.

Pelle e unghie

Unghie

Le potenzialità del guscio d’uovo sono notevoli anche dal punto di vista estetico, tanto che è possibile utilizzarlo per preparare trattamenti naturali e fai da te per la cura del corpo. A tal proposito, gli utilizzi più efficaci sono due.

  • Unghie forti: basta unire del guscio polverizzato al comune smalto, che applicato sulle superfici ungueali contribuirà a renderle forti e compatte;
  • Maschera antirughe: triturato finemente e aggiunto all’albume, il guscio diventa un ingrediente per creare una maschera per il viso da lasciare asciugare e poi risciacquare con cura, realizzando un trattamento levigante del tutto naturale.

Gusci d’uovo come alleati per la salute

Il guscio d’uovo può anche aiutare a lenire i disturbi causati dalla gastrite: è necessario preparare una bevanda unendo mezzo cucchiaino di questo ingrediente polverizzato con del succo di limone e del latte caldo.

Una preparazione a base di guscio d’uovo e aceto di mele, invece, è ottima per trovare sollievo e lenire il prurito di eventuali irritazioni. La preparazione necessita di riposare per 48 ore, dopodiché deve essere applicata direttamente sulla pelle.

Infine, la sottile membrana che riveste la superficie interna del guscio rappresenta un toccasana per facilitare la cicatrizzazione di ferite e tagli.

Usa i gusci d’uovo nel tuo giardino

Giardinaggio

I gusci d’uovo possono diventare un ottimo fertilizzante low cost: sono utili per favorire la crescita delle piante se uniti al terriccio ridotti in frantumi. A beneficiare di questo trattamento è in modo particolare la pianta del pomodoro.

È anche un ottimo repellente per le lumache, che possono essere respinte e allontanate dalle piante grazie alla capacità del guscio d’uovo di fare da barriera al passaggio di insetti e parassiti. Basta collocare alcuni pezzi di guscio intorno alle piante creando una sorta di “muro” che possa bloccare il passaggio.

Utilizza i gusci d’uovo come vasi per piantine

Essendo biodegradabili, piccoli e sostanzialmente gratuiti, i gusci d’uovo sono ottimi vasi per piantine. Bisogna solo fare attenzione quando si inseriscono i semi, poiché i gusci d’uovo sono delicati!

Fai un piccolo foro di drenaggio sul fondo di ogni uovo e conservali in una scatola per uova per mantenerli in posizione verticale. Quando le piantine sono pronte per il trapianto, pianta semplicemente il guscio d’uovo intero in un vaso più grande o nel terreno.

Crea un mosaico

Il guscio d’uovo è il materiale perfetto per creare mosaici, poiché si rompe in forme davvero interessanti. Puoi tingere il tuo guscio di vari colori e questo può quindi essere utilizzato per tutti i tipi di progetti: dalle cornici per foto, alle immagini su carta e altro ancora.

Fai il gesso!

Per concludere, un’idea che sicuramente sarà apprezzata dai bambini: sapevi che con i gusci d’uovo si può fare il gesso? Bastano i gusci d’uovo macinati, un po’ acqua calda, della farina e del colorante alimentare!

Seguici anche sui canali social