Greenstyle Benessere Rimedi naturali Come eliminare le cicatrici da acne con rimedi naturali

Come eliminare le cicatrici da acne con rimedi naturali

Come eliminare le cicatrici da acne con rimedi naturali

Fonte immagine: Pexels

Le cicatrici da acne costituiscono un inestetismo piuttosto comune e trattabile con una serie di rimedi naturali che possono risultare più o meno efficaci. Naturalmente se non si vuole ricorrere alle più moderne tecniche disponibili presso centri specializzati e strutture mediche.

Non costituiscono una patologia, bensì un problema estetico capace di creare non pochi disagi. Come togliere le cicatrici da acne in modo naturale? Vi forniamo qualche suggerimento in merito.

Come eliminare le cicatrici da acne con rimedi naturali
Fonte: Pexels

Cicatrici da acne

L’acne può lasciare cicatrici sul viso, sulla zona presternale e su quella interscapolare. Se c’è chi ci convive serenamente, per altri rappresentano motivo di grande disagio. Per questo si è spesso alla ricerca di metodi naturali per eliminarle.

Le cicatrici da acne non sono tutte uguali. Sono i segni lasciati sulla pelle dalla remissione da foruncoli, cisti e ascessi e si distinguono almeno in tre diverse tipologie:

  • Cicatrici atrofiche: si presentano come piccole rientranze nella pelle. La causa della loro formazione risiede nel fatto che la pelle, in fase di guarigione, non ha prodotto abbastanza fibroblasti, cellule importanti nel processo di guarigione delle ferite.
  • Cicatrici ipertrofiche: queste si presentano nel caso contrario, quando la pelle ha prodotto troppi fibroblasti. In tal caso di formano cicatrici in rilievo.
  • Cicatrici cheloidi, simili alle precedenti, sono più spesse ed anche più scure per via dell’iperpigmentazione.

Causa delle cicatrici da acne

La causa che sta alla base di tali inestetismi è spesso e volentieri da riscontrare nella difficoltà delle pelle di rigenerarsi naturalmente in presenza di una manifestazione acneica intensa e prolungata. Può accadere infatti che la pelle non abbia avuto il tempo di sostituire gli strati superficiali della cute danneggiati.

Cicatrici da acne, rimedi naturali

Le opzioni per ridurne o minimizzarne l’aspetto delle cicatrici da acne includono rimedi naturali, farmaci da banco o trattamenti vari, inclusa la chirurgia. In questa sede ci concentriamo sui primi. Cosa fare per le cicatrici da acne?

Prima di approfondire i singoli rimedi dobbiamo chiarire come eliminare le cicatrici dei brufoli naturalmente, sebbene non impossibile, sia parecchio difficile e dipenda da una serie di fattori. Non esistono tecniche miracolose e, spesso e volentieri, significativi miglioramenti possono provenire da una combinazione di più rimedi che, magari, agiscono su diversi aspetti di tali inestetismi.

Le cicatrici da acne vanno via da sole? Non è impossibile, ma bisogna trattarle adeguatamente e tempestivamente prima che diventino vecchie. Il modo migliore per curarle è, in primo luogo, prevenirle. Nel caso in cui ciò non sia stato fatto, si può ricorrere ad uno di questi prodotti. Anche se non miracolosi, ad un esame delle cicatrici da acne prima e dopo noterete sicuramente un miglioramento.

Olio di rosa canina
Fonte: Pexels

Olio di rosa canina

Grazie ai suoi effetti antiossidanti e antinfiammatori, l’olio di rosa canina può essere utile contro diversi disturbi della pelle. Secondo uno studio del 2019, promuove la guarigione delle ferite e migliora in maniera piuttosto significativa le cicatrici.

Ciò grazie all’accelerazione che comporta nella transizione dei fenotipi dei macrofagi e l’inibizione del processo di transizione epiteliale-mesenchimale. Tale olio è utile anche in caso di gravidanza e prevenzione delle smagliature.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio vanta proprietà antinfiammatorie e antisettiche. Tuttavia, nonostante lo si usi come ingrediente per creme adatte a trattare irritazioni ed eruzioni cutanee, tale ingrediente non è esente da effetti collaterali sulla pelle. Bisognerebbe pertanto usarlo secondo le istruzioni del proprio dermatologo di fiducia.

Olio di iperico

L’olio di iperico, arbusto noto anche come erba di San Giovanni, è un rimedio popolare che viene usato per il trattamento topico di ferite superficiali, cicatrici e ustioni. Applicandolo più volte al giorno su queste ultime contribuisce a migliorarle.

Ciò grazie al suo potere antinfiammatorio, in grado di ridurre il rossore e l’infiammazione, entrambi fattori che stanno alla base delle cicatrici. Non elimina, di fatto, le vecchie cicatrici, ma ne minimizza l’aspetto.

Come eliminare le cicatrici da acne con rimedi naturali
Fonte: Pexels

Aloe vera

Secondo uno studio risalente al 2002 l’aloesina, un composto presente nella pianta dell’aloe vera, è in grado di ridurre l’iperpigmentazione nelle cicatrici da acne. Tale sostanza, nello specifico, sarebbe in grado di diminuire la sovrapproduzione di melanina, pigmento responsabile del colore scuro delle cicatrici da acne.

Anche in questo caso non si tratta di un rimedio miracoloso: richiede un’applicazione giornaliera ripetuta per mesi per apprezzare un miglioramento. Insieme al miele può promuovere la guarigione delle ferite in assenza di cicatrici.

Olio di neroli

Non è il più economico tra gli oli essenziali e per questo è bene chiarire come, nonostante venga diffusamente utilizzato per tutta una serie di condizioni della pelle e sia stato dimostrato come sia utile per ridurre l’infiammazione e vanti proprietà antimicrobiche e antiossidanti, siano necessarie ulteriori prove scientifiche per scoprire se possa essere utilizzato con successo contro le cicatrici.

Come eliminare le cicatrici da acne con rimedi naturali
Fonte: Pexels

Succo di limone

Nonostante non ci siano prove che supportino l’idea che il succo di limone elimini i brufoli o le cicatrici, il suo noto potere sbiancante può schiarire quelle più scure. Tale capacità deriva dagli alfa idrossiacidi che contiene che, seppure in piccola concentrazione, almeno rispetto a quella che si potrebbe trovare in una crema per eliminare le cicatrici da acne da banco, accelerano il rinnovamento cellulare.

Tali acidi aiutano a rimuovere le cellule morte che si trovano sullo strato superficiale della cute.

Acido salicilico

L’acido salicilico è un beta idrossiacido che si trova naturalmente in natura all’interno di alcune piante. Vanta proprietà antinfiammatorie e antibatteriche ed è efficace come esfoliante per rimuovere le cellule morte della pelle.

Tra i suoi effetti quello di schiarire i pori, ridurre il gonfiore e il rossore della pelle e quello di esfoliarla.

Retinoidi

Con il termine retinoidi si intendono la vitamina A (retinolo) e i suoi derivati. Questi sono utilizzati in dermatologia da diversi decenni. Il loro uso regolare migliora notevolmente l’aspetto della pelle. Anche nel caso delle cicatrici da acne.

In particolare, aiutano a sbiadire iperpigmentazioni e macchie della pelle. Rendendo la pelle sensibile al sole, però, devono essere usati in combinazione con una protezione solare quando si esce di casa.

Come eliminare le cicatrici da acne con rimedi naturali
Fonte: Pexels

Acido lattico

L’acido lattico vanta potere esfoliante capace di rimuovere le cellule morte della pelle. E, in quest’ottica, aiuta a ridurre l’aspetto delle cicatrici e a levigare la grana della pelle. È in grado di schiarire il tessuto cicatriziale scuro ma, allo stesso tempo, può anche scurirlo.

Non è un caso, tuttavia, che molti prodotti destinati a combattere l’acne lo vedano tra i suoi ingredienti. Forse non tutti lo sanno, ma si trova anche nell’aceto di mele.

Peeling cicatrici acne

Rientrano tra rimedi contro le cicatrici da acne anche i peeling che, seppur non totalmente naturali, agiscono tramite la distruzione degli strati cutanei dell’epidermide attraverso un’intensa esfoliazione cutanea.

Uno degli ingredienti ai quali si ricorre maggiormente in questo caso è l’acido glicolico, che porta ad una sorta di generale ringiovanimenti della pelle, che appare luminosa, levigata e più idratata. Oltre ad avere la capacità di rimuovere il cosiddetto “tappo cheratinico” – quello che tende ad ostruire i pori – andando ad esfoliare lo strato corneo è in grado di ridurre le cicatrici da acne vecchie.

Come eliminare le cicatrici da acne con rimedi naturali
Fonte: Pexels

Chi cura le cicatrici da acne?

Prima di stabilire a quale medico affidarsi per la cura delle cicatrici da acne sarebbe bene sottoporsi ad una visita dermatologica. In tale sede il dermatologo sarà in grado di valutare l’estensione e le caratteristiche delle cicatrici, e di consigliare il trattamento più opportuno per il singolo caso.

Quanto costa togliere le cicatrici da acne?

Eliminare le cicatrici da acne ha un costo. Ciò dipende dal rimedio al quale si fa ricorso. Se quelli naturali fin qui descritti sono piuttosto economici, si possono eliminare cicatrici da acne con laser, dermoabrasioni, luce pulsata, infiltrazioni di acido ialuronico o di grasso, radiofrequenza e filler che devono essere, per loro natura, effettuati da un professionista o con determinate apparecchiature mediche.

Il costo di tali trattamenti varia a seconda del tipo e del centro presso il quale vi si sottopone. La scelta di uno dei suddetti metodi piuttosto che di altri dipende da numerosi fattori, e magari può richiedere la combinazione di più di uno di questi.

Le informazioni riportate su GreenStyle sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social