Greenstyle Alimentazione Ricette Cenone di Capodanno: cosa cucinare? Ecco 6 idee gourmet da provare assolutamente

Cenone di Capodanno: cosa cucinare? Ecco 6 idee gourmet da provare assolutamente

Cenone di Capodanno: cosa cucinare? Ecco 6 idee gourmet da provare assolutamente

Fonte immagine: Photo Mix

Il cenone di Capodanno è una delle tradizioni più importanti dell’anno. Si tratta dell’occasione che ci vede, il più delle volte, riuniti intorno ad una tavola imbandita a gustare prelibatezze tra ricette gourmet e piatti tipici della tradizione italiana. Che lo si passi a casa o in un locale, è consuetudine attendere lo scoccare della mezzanotte a cavallo tra il 31 dicembre ed il primo gennaio seduti di fronte a piatti più o meno sofisticati con un bicchiere di spumante o champagne in mano.

Cenone di Capodanno: cosa cucinare?

Cosa mangiare a Capodanno? Il classico cenone di san Silvestro, per essere definito tale, deve prevedere almeno tre ingredienti: cotechino/zampone, lenticchie e bollicine. E’ usanza gustare le seconde poco prima del conto alla rovescia in quanto si ritiene che portino fortuna. Mangiarle a Capodanno, poco dopo la mezzanotte, è una tradizione che si dice risalga all’antica Roma e che porterebbe buona fortuna e prosperità l’anno nuovo (data anche la somiglianza di tali legumi con le monete).

Nel Nord Italia, in particolare, le lenticchie con cotechino sono il piatto tradizionale. Il cotechino è un insaccato, una simil salsiccia di maiale speziata a cottura lenta. Un’altra specialità è lo zampone, allo stesso modo servito insieme alle lenticchie. Si tratta di una zampa di maiale intera che viene disossata e farcita con la parte gelatinosa dello zampone e la carne di maiale.

Ovviamente, le ricette del cenone di Capodanno non si riducono a questo. Per l’occasione, soprattutto anche grazie all’influenza di trasmissioni di cucina come Masterchef, si è via via instaurata la tendenza a proporre delle ricette gourmet, ovvero ricercate negli abbinamenti e nella presentazione. Di seguito ve ne suggeriamo alcune adatte per un cenone di Capodanno a base di pesce o di carne da proporre agli amici ed ai parenti.

Idee gourmet a base di pesce

Il menù di un cenone di Capodanno che sia all’altezza della ricorrenza non deve essere necessariamente elaborato (possiamo anche cucinare con gli avanzi e proporre menù ottimi), ma curato nei dettagli, questo sì. Perché non dare prova della propria abilità ai fornelli in occasione del cenone di Capodanno 2021-2022? Ecco alcune idee semplici ma sofisticate perfette per fare una bella figura.

Capesante scottate al burro all’aglio

Dorate e caramellate, queste capesante sono un’ottima proposta per un antipasto di Capodanno gourmet a base di pesce. Sono talmente semplici da poter essere realizzate in poco più di 20 minuti.

Fonte: Adam Lot

Ingredienti

  • 1/2 kg di capesante
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • sale e pepe a piacere
  • 3 cucchiai di burro
  • 1 cucchiaino di aglio tritato
  • 2 cucchiaini di succo di limone
  • 2 cucchiaini di erbe fresche tritate

Preparazione

Asciugate le capesante su entrambi i lati con della carta assorbente da cucina. Conditele con sale e pepe. Versate l’olio in una padella dal fondo spesso e fatelo scaldare. Unite le capesante in un unico strato e fatele cuocere 2-3 minuti per lato. Prelevate le capesante dalla padella e unite nella stessa il burro. Insaporitelo con l’aglio e fate andare per 30 secondi. Mescolate il succo di limone e le erbe aromatiche, rimettete le capesante in padella e versate sopra la salsa. Decorate il piatto con le erbe aromatiche tritate e gustatele subito.

Risotto agli scampi e radicchio

Fonte: Douglas Lopez

Il risotto agli scampi è un must delle grandi occasioni, ed il Capodanno non fa eccezione. Le dosi riportate sono per 6-7 persone, se i commensali sono di meno, basta diminuire in proporzione.

Ingredienti

  • 2 litri di brodo di pesce
  • 10 g di burro
  • 80 ml di olio d’oliva
  • 2 cipolle piccole
  • 150 ml di vino bianco secco
  • 500 g di riso Carnaroli o Vialone Nano
  • 1 kg di scampi sgusciati, puliti e tagliati a metà
  • 1 cespo di radicchio
  • sale e pepe

Preparazione

Versate il brodo in una pentola, portatelo a bollore. Fate sciogliere il burro e l’olio in una grande casseruola, unite la cipolla e fate cuocere a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto per circa 8 minuti. Unite il vino, alzate la fiamma e fate evaporare.

Adesso versate il riso e fate cuocere per 2-3 minuti. Unite un mestolo di brodo caldo e mescolate a fuoco medio finché non viene assorbito. Unite quello rimasto, secondo le stesse modalità fino a cottura del riso. Quando mancano pochi minuti, aggiungete gli scampi e il radicchio. Mescolate per circa 4 minuti quindi regolate di sale e pepe e gustate caldo guarnendo il piatto con uno scampo intero.

Zuppa di aragosta

Ideale sia come antipasto che come primo in alternativa a pasta o riso, la zuppa di aragosta è un piatto elegante ma facile da realizzare. La scelta giusta per chi vuole coccolare i propri ospiti con una ricetta speciale.

Fonte: Nitish Patel

Ingredienti

  • 1-2 tazze di carne di aragosta cotta
  • 70 ml di sherry secco
  • 55 g di burro
  • 3 cucchiai di farina
  • 3 tazze di latte
  • 1 cucchiaino di salsa Worcestershire
  • Sale e pepe a piacere

Preparazione

In una piccola ciotola, unite la carne di aragosta e lo sherry e mettete da parte. In una casseruola media a fuoco basso, invece, fate sciogliere il burro. Aggiungete la farina e fate cuocere, mescolando continuamente, fino a quando si ottiene un composto liscio e privo di grumi.

Unite gradualmente il latte, senza smettere di mescolare. Continuate la cottura e mescolate fino a quando il composto non si sarà addensato. Aggiungete solo adesso la salsa, il sale e il pepe, quindi l’aragosta e lo sherry. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fiamma bassa per circa 8 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Idee gourmet a base di carne

Se avete intenzione di proporre un menù di Capodanno di terra dovrete puntare su ricette gourmet a base di carne. Eccone tre da leccarsi i baffi.

Tartare di manzo

E’ uno degli antipasti gourmet più amati e adatti per un menù di Capodanno di carne. Per realizzarne una impeccabile, utilizzate carne cruda di qualità, tuorli d’uovo freschissimi, capperi e senape piccante per un piatto super appagante.

Fonte: Matteo Orlandi

Ingredienti

  • 700 g di filetto di manzo
  • 2 scalogni
  • 1 cucchiaio di capperi tritati
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 3 cucchiai di senape
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 limone scorzato e spremuto
  • Sale e pepe
  • tuorli (facoltativi)

Preparazione

Eliminate il grasso in eccesso dalla carne, quindi tritatela finemente con il coltello prima a striscioline, poi a metà e poi trasversalmente. Tritate lo scalogno e i capperi. Spremete il limone. Versate in una ciotola il tuorlo d’uovo, 1 cucchiaio di succo di limone e la senape piccante. Mettete in una ciotola la carne, lo scalogno, i capperi, il composto di tuorli , il prezzemolo, l’olio d’oliva, la scorza di limone, il sale e il pepe.

Mescolate bene e trasferite negli appositi stampini, quindi capovolgete le tartare nei piatti e gustatele subito. Potete scegliere se completare le tartare, o meno, con dei tuorli freschissimi in superficie.

Pasta al tartufo

La pasta al tartufo, specie se si tratta dei tagliolini, è un primo semplice, leggermente costoso ma dal gusto e dal profumo inebriante. È perfetta come poche altre ricette per un menù festivo come quello di San Silvestro.

Fonte: SanderSmit

Ingredienti

  • 350 g di tagliolini/penne
  • 40 g di tartufo bianco
  • 250 ml di brodo di pollo/vegetale
  • 150 g di burro
  • 75 g di parmigiano grattugiato
  • sale pepe

Preparazione

Riempite una pentola capiente con acqua e portatela a bollore. A parte, in un pentolino, portate a bollore il brodo, allontanate dal fuoco e unite il burro. Mescolate velocemente e bene fino ad ottenere un’emulsione. Condite a piacere e tenete da parte. Fate cuocere i tagliolini o altro formato al dente, scolateli e versateli in una padella nella quale avrete già versato la salsa di burro.

Mescolate velocemente fino a quando la pasta non sarà completamente condita. Servite i tagliolini o le penne caldi guarnendo ogni piatto con una grattata di tartufo grattugiato sul momento.

Filetto di vitello in crosta di pistacchi

Chiudiamo con un secondo di carne semplicissimo da realizzare ma dalla massima resa e che si presta a più varianti, soprattutto per quanto riguarda la presentazione. Potete sostituire la barbabietola con dei crauti o una purea di zucca.

Ingredienti

  • 4 medaglioni di filetto di vitello
  • 140 g di pistacchi sgusciati
  • purea di barbabietola rossa
  • olio extra vergine di oliva qb
  • sale e pepe

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180°C. Tritare i pistacchi grossolanamente. Fate scaldare una padella antiaderente con un filo di olio extravergine d’oliva e fatevi dorare i medaglioni su ambo i lati. Passateli nella granella di pistacchi facendola aderire bene e trasferiteli su una placca da forno. Fateli cuocere in forno caldo per 10 minuti circa, quindi serviteli caldi su una vellutata/purea di barbabietola rossa.

Cenone di Capodanno: consigli per una presentazione gourmet

Anche i piatti di base come una semplicissima insalata possono trarre beneficio da una presentazione accurata. Come portare in tavola le ricette gourmet per catturare l’attenzione dei presenti? Seguendo questi accorgimenti.

Ad esempio, tagliando la carne orizzontalmente, giocando con le diverse consistenze degli ingredienti, usando colori accesi ed in contrasto tra loro, scegliendo i piatti giusti per l’occasione, riducendo le porzioni (ci sarà modo di fare il bis) e ricorrendo a contorni e decorazioni commestibili. Come i tanto sofisticati fiori eduli.

Seguici anche sui canali social