Greenstyle Cani Levriero Ungherese (Magyar Agar)

Levriero Ungherese (Magyar Agar)

Tutto quello che volevi sapere sul Levriero Ungherese. Dall'allevamento, prezzo di un cucciolo, colore del mantello, carattere e curiosità sul Magyar Agar.

Levriero Ungherese (Magyar Agar)

Il Levriero Ungherese o Magyar Agar è una razza di cani originaria dell’Ungheria. Non molto diffuso qui da noi (è molto più facile trovare altri tipi di levrieri), si presenta come un cane tranquillo e diffidente, non particolarmente espansivo. Andiamo dunque a conoscere meglio questa razza andando a dare uno sguardo allo standard di razza, ai colori del mantello, al carattere, al prezzo di un cucciolo e alle principali malattie.

Storia e origini

Esattamente come tutti gli altri levrieri, anche l’ungherese deriva dal Saluki mediorientale. Rispetto però al Greyhound, non discende direttamente dal Saluki in quanto in passato è stato incrociato con altre razze, fra cui anche il vizsla probabilmente e o stesso Greyhound.

Il Magyar Agar arrivò in occidente insieme ai Magiari. Apprezzato dai sultani turchi, anche diverse famiglie nobiliari italiane li amarono particolarmente, fra cui anche i Gonzaga di Mantova.

Aspetto e colore del mantello del Levriero Ungherese

Magyar Agar
Fonte: Canarian, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Il Levriero Ungherese è la razza n. 240 della FCI, facente parte del Gruppo 10 – Levrieri, Sezione 3 – Levrieri a pelo corto (senza prova di lavoro). Originario dell’Ungheria, inizialmente veniva usato come cane da caccia (a vista) e come cane da coursing (ideale sulle lunghe distanze). Attualmente, però, viene impiegato più che altro come cane da compagnia e anche come cane da guardia. Cane forte, con ossa e muscolatura molto sviluppate, ma sempre eleganti.

Standard di razza del Levriero Ungherese

Questo è lo standard di razza Enci del Levriero Ungherese:

  • Testa: a forma di cuneo con fronte ampia, stop marcato, tartufo grande e pigmentato, muso allungato, labbra ben pigmentate, mascelle con chiusura a forbice, guance muscolose, occhi scuri e orecchie portate a rosa aderenti
  • Collo: elegante, asciutto, muscoloso e senza pieghe
  • Corpo: garrese muscoloso e lungo, dorso largo e molto muscoloso, rene diritto e molto muscoloso, groppa larga e leggermente inclinata, torace con coste ben cerchiate, ventre moderatamente rilevato
  • Coda: forte, spessa, leggermente ricurva
  • Arti: anteriori diritti e paralleli, scapole mediamente oblique e muscolose, braccio lungo e muscoloso, gomiti aderenti e diritti, avambraccio lungo e diritto con muscolatura asciutta, carpo largo e forte, metacarpo corto e verticale, piedi grossi, allungati con unghie forti. Posteriori molto muscolosi, paralleli, coscia muscolosa, ginocchio angolato, gamba con muscolatura asciutta e lunga, garretto solido, metatarso parallelo, piedi larghi, allungati
  • Andatura: trotto elastico

Colore del mantello del Levriero Ungherese

Il corpo è ricoperto da un mantello dal pelo corto, fitto, duro e ben adagiato. Tuttavia in inverno è possibile che sviluppi un sottopelo spesso e abbondante. Come colori del mantello sono concessi tutti quelli (con relative combinazioni) dei levrieri, tranne quelli che vedremo nei difetti.

Taglia: altezza e peso del Magyar Agar

Per la taglia, lo standard parla solamente dell’altezza al garrese:

  • maschi: 65-70 cm
  • femmine: 62-67 cm

In generale, però, il peso di un Levriero Ungherese deve essere:

  • maschi: 27-31 kg
  • femmine: 22-26 kg

Difetti

Fra i difetti eliminatori abbiamo:

  • forma della testa atipica
  • enognatismo, prognatismo, arcate dentarie deviate
  • assenza di alcuni denti
  • entropion, ectropion
  • i colori blu, blu e bianco, marrone, grigio lupo, nero focato, tricolore
  • cani aggressivi

Carattere del Levriero Ungherese

Levriero Ungherese corre

Da standard di razza, il carattere di un Levriero Ungherese deve essere instancabile e resistente. Intelligente e fedele, non deve mai essere timido, anche se tende a essere un po’ riservato. Sempre vigile, tende a proteggere la sua famiglia, la casa e la proprietà (cosa insolita per i levrieria), anche se non deve mai mostrare segni di aggressività.

Razza molto robusta, è un cane sia rustico che elegante. Può essere tenuto sia in appartamento che in giardino, a patto però di fargli fare sufficiente esercizio fisico.

A chi è adatto il Magyar Agar?

Visto il suo carattere un po’ riservato e la sua taglia, forse i neofiti farebbero bene a iniziare la loro carriera di proprietari di cani con un levriero un po’ più piccolo. Di per sé il Magyar Agar è una razza dall’indole abbastanza tranquilla e pacifica, non è aggressiva o eccessivamente vivace come razza, diciamo che è abbastanza adattabile. Certo, se non ti piace fare lunghe passeggiate insieme al tuo cane, allora magari non scegli un levriero.

Alimentazione, salute e malattie del Magyar Agar

L’alimentazione del Magyar Agar non differisce da quella di altri cani della medesima taglia, siano essi meticci o di razza. Sia che tu scelga un’alimentazione casalinga o una commerciale (crocchette e/o scatolette), chiedi sempre consiglio al tuo veterinario.

Ricordati di suddividere la razione giornaliera in 2-3 pasti, anche per minimizzare il rischio di dilatazione/torsione dello stomaco. Acqua fresca deve sempre essere lasciata a disposizione.

Pulisci regolarmente i denti del cane: è una razza che tende a produrre un discreto quantitativo di placca e tartaro.

Malattie

Oltre alle classiche malattie che tutti i cani possono sviluppare indipendentemente dalla razza o dalla taglia, ecco che nel Levriero Ungherese vediamo più spesso:

  • displasia dell’anca
  • displasia del gomito
  • atrofia progressiva della retina
  • cataratta
  • patologie cardiache
  • epilessia

Dove trovare un Levriero Ungherese

Ammetto che non è facile trovare cuccioli di Levriero Ungherese qui da noi in quanto non è una razza poi così diffusa. In generale puoi trovarli presso allevamenti professionali, allevamenti amatoriali o anche privati che fanno cucciolate.

In alternativa puoi provare o a cercare nei canili/rifugi meticci che gli assomiglino o presso le Rescue che si occupano del recupero di specifiche razze canine.

Se trovi un cucciolo tramite un annuncio online, assicurati che provenga da siti affidabili.

Ricordati anche che nessun cane può essere venduto, ceduto o regalato se sprovvisto di microchip. Il chip deve essere inserito entro il secondo mese di vita a nome del proprietario della fattrice che provvede poi a eseguire il passaggio di proprietà a nome del nuovo proprietario.

Quanto costa un cucciolo di Levriero Ungherese

Il costo di un cucciolo di Levriero Ungherese supera tranquillamente i 1.000 euro, arrivando anche a 1.200-1.300 euro. Inoltre il prezzo potrebbe essere un po’ più alto per cuccioli provenienti da genealogie o linee di sangue pregiate. Non è dunque una razza economica, ma essendo una razza non così tanto diffusa, è normale che il prezzo sia più alto.

Ricordati che per essere sicuro che quel cane che ti stanno vendendo come Levriero Ungherese sia veramente un Levriero Ungherese deve per forza avere il Pedigree. Per la legge italiana, infatti, non possono essere venduti come cani di razza soggetti sprovvisti di Pedigree. Cani senza Pedigree possono essere venduti, non come cani di razza, ma solo come cani che, fenotipicamente, assomigliano a quella determinata razza, ma che non possono essere definiti di razza perché privi di Pedigree.

Curiosità sul Magyar Agar

Ecco alcune piccole curiosità sul Levriero Ungherese:

  • La durata di vita media di un Levriero Ungherese è di 14 anni, in media con quella di altri levrieri come il Levriero Afgano che vive in media 12-14 anni
  • Il nome ungherese del Magyar Agar significa “levriero dei Magiari”
  • Non esiste il Levriero Ungherese nano, lo standard parla di una sola varietà
  • Non esiste un Pokémon ispirato al Levriero Ungherese

Perché prendere un Levriero Ungherese?

Il Levriero Ungherese è una razza tranquilla, dall’indole pacifica, intelligente e protettiva verso la sua famiglia. Se vuoi avere un levriero da guardia, questa è la razza che fa per te. Molto adattabile, richiede di fare la giusta quantità di esercizio fisico ogni giorno.

Fonti:

  1. Enci
  2. FCI
  3. Agraria.org
  4. Wikipedia

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Razze di cani da guardia: quali sono adatte come cani da compagnia?
Animali

Spesso ci si chiede se le razze di cani da guardia (e da difesa) possano essere anche cani da compagnia. La risposta è assolutamente positiva. Anzi: molte persone prendono determinate razze di cani come cani da compagnia senza sapere o ricordarsi che hanno anche una spiccata attitudine per la guardia e/o la difesa. E queste razze di cani da guardia e da compagnia le troviamo sia nei cani di grossa taglia che in quelli di piccola taglia.