Auto elettriche: ora si noleggiano in stile Netflix

Auto elettriche: ora si noleggiano in stile Netflix

Fonte immagine: Unsplash

Auto elettriche, arriva il noleggio in stile Netflix: nel Regno Unito si può approfittare della sottoscrizione mensile senza vincoli.

Guidare auto elettriche pagando un abbonamento mensile, esattamente come si farebbe per una sottoscrizione a piattaforme di streaming in stile Netflix. È questa la “rivoluzione” del noleggio che sta accadendo Oltremanica, dove appaiono sempre più popolari i servizi “subscrption-based” per le vetture alimentare a batteria. Una proposta diversa dal noleggio a lungo termine, poiché gli utenti non sono posti a particolari vincoli. Anche se, in caso di incidenti, le protezioni sembrano inferiore.

Ne parla il Guardian, elencando alcune delle piattaforme già disponibili nel Regno Unito e proponendo questa soluzione come una delle più interessanti per spingere la mobilità sostenibile. Bisognerà attendere il 2024 per un effettivo pareggio dei listini delle auto elettriche rispetto a benzina e diesel, nel frattempo un noleggio agile potrebbe attirare molti guidatori.

Auto elettriche come Netflix

La proposta non è nuova, poiché da anni già disponibile per mezzi di dimensioni decisamente più contenute, come le biciclette elettriche o i monopattini. Anziché acquistare questi dispositivi, si paga un abbonamento mensile a una società, che si preoccuperà di fornire il mezzo e altre opzioni a seconda della somma pagata. Lo stesso ora avviene per le auto elettriche, con delle proposte che sembrano aver già colto il gradimento dei guidatori britannici.

I listini potrebbero non apparire alla portata di tutti e, naturalmente, vanno rapportati al costo della vita nel Regno Unito. La prima piattaforma citata dal Guardian è Onto che, per circa 389 sterline al mese e senza cauzione, fornisce una Renault Zoe 135. L’autonomia è di circa 305 chilometri e l’abbonamento prevede anche assicurazione, cambio gomme e un numero di ricariche gratuite presso 11.000 colonnine convenzionate. A differenza di un classico noleggio a lungo termine, l’utente può disdire l’abbonamento quando desidera, proprio come avviene per le piattaforme di streaming.

Vi sono ovviamente alcune limitazioni. Ad esempio, la vettura potrà essere utilizzata per la gran parte dei trasporti – anche con amici e parenti, senza modifiche del piano assicurativo – ma non per servizi commerciali come il noleggio con conducente. Ancora, il servizio è riservato agli over 25 che non abbiano perso più di sei punti dalla patente negli ultimi 3 anni e, inoltre, è necessario non aver provocato gravi incidenti stradali nello stesso periodo di tempo.

Superate le verifiche del caso, l’automobile elettrica verrà consegnata alla propria abitazione. Chi non volesse la Renault Zoe, può optare per una Tesla Model 3 da 799 sterline al mese o, ancora, di una Jaguar I-Pace per 1.299 sterline mensili. Per permettere al partner oppure a un amico di guidare la vettura, bisognerà sottoscrivere un’opzione aggiuntiva da 9.99 sterline al mese.

Come già accennato, i costi appaiono elevati, anche rispetto al più classico noleggio a lungo termine. Bisogna però considerare come le due opzioni maggiori – Tesla e Jaguar – siano intese per l’utenza premium e alto spendente. Ancora, secondo i calcoli del Guardian, se l’abbonamento viene mantenuto per un anno si ottiene un forte risparmio sui costi di assicurazione – inclusi nella sottoscrizione, i quali normalmente richiedono nel Regno Unito più di 1.000 sterline l’anno – e sulle ricariche. Attenzione però agli incidenti: se giudicati responsabili, bisognerà corrispondere le prime 1.000 sterline di qualsiasi contestazione. Rob Jolly, fondatore di Onto, ha così dichiarato:

Vogliamo rimuovere le barriere all’adozione delle auto elettriche e incoraggiare l’uso di più auto a zero emissioni sulle strade. Non crediamo che la flessibilità debba essere un premium, quindi le nostre offerte sono competitive come il leasing, offrendo però più servizi.

Onto non è l’unica realtà britannica, diverse aziende si stanno muovendo nella stessa direzione. La testata d’Oltremanica cita ad esempio Elmo, che offre abbonamenti da minimo tre mesi per gli over 30, offrendo la Nissan Leaf a 330 sterline mensili e la Renault Zoe a 379.

Fonte: Guardian

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle