Aston Martin, prime auto elettriche nel 2025

Aston Martin, prime auto elettriche nel 2025

Fonte immagine: Unsplash

Auto elettriche, Aston Martin produrrà due modelli entro il 2025: il marchio di lusso britannico si avvicina alle nuove motorizzazioni.

Anche Aston Martin ha deciso di indagare l’universo delle auto elettriche, con i primi modelli che potrebbero apparire sul mercato nel 2025. Il produttore britannico di auto di lusso ha infatti deciso di abbracciare la transizione elettrica, nonostante qualche dubbio emerso negli ultimi mesi.

Si partirà probabilmente con due modelli, due vetture al 100% elettriche sempre destinate al settore alto-spendente del mercato. Il gruppo non sembra però essere intenzionato ad abbandonare completamente le più classiche motorizzazioni a benzina e diesel, come invece annunciato da altri automaker internazionali, come Volkswagen, Jaguar e molti altri.

Aston Martin e le auto elettriche

La conferma dell’arrivo di due elettriche targate Aston Martin, probabilmente disponibili sul mercato a partire dal 2025, arriva dall’imprenditore Lawrence Stroll. Nel corso di un’intervista per il Financial Times, il dirigente ha spiegato come il gruppo britannico stia introducendo nuovi veicoli nel proprio catalogo: vi sarà un focus maggiore sulle vetture ibride, ma anche il lancio dei primi veicoli elettrici a marchio Aston Martin.

Le due vetture elettriche saranno prodotte nel Regno Unito, probabilmente negli impianti dell’azienda in Galles, e uno dei modelli in arrivo potrebbe essere un SUV. Al momento non sono però stati rivelati grandi dettagli sulle caratteristiche tecniche delle auto elettriche che il gruppo sta progettando.

Come riferisce ElecTrek, l’automaker non sentirebbe grandi pressioni sul fronte della transizione elettrica. La società ritiene che le motorizzazioni benzina e diesel avranno ancora grande spazio nei prossimi anni e, secondo la testata online, la scelta di incominciare a produrre anche elettriche potrebbe essere stata dettata dalle recenti decisioni prese a Downing Street. Il governo britannico sta infatti pensando di escludere la vendita di veicoli a combustione a partire dal 2030, per ridurre le emissioni di anidride carbonica.

Si tratta comunque di un segnale importante, quello che proviene dal marchio di lusso, dopo le polemiche sul ribattezzato “AstonGate” – relativo a uno studio, poi parzialmente smentito, su livelli d’inquinamento elevati per le auto elettriche. Non a caso, l’annuncio delle due nuove vetture elettriche è stato accolto con entusiasmo sia dagli appassionati del marchio che dallo stesso mercato.

Fonte: ElecTrek

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle