• GreenStyle
  • Auto
  • Auto elettriche e incendi: quali i rischi e come gestirli

Auto elettriche e incendi: quali i rischi e come gestirli

Auto elettriche e incendi: quali i rischi e come gestirli

Fonte immagine: 12019 via Pixabay

Un recente incidente di una Tesla Model S con conseguente incendio ha riacceso il dibattito sulla sicurezza delle auto elettriche in caso di fiamme.

Un incidente e il successivo incendio di un Tesla Model S vicino a Fort Lauderdale il mese scorso hanno riacceso il dibattito sul problema della gestione delle fiamme per quanto riguarda le auto elettriche. Bloomberg racconta che la polizia tentò di spegnere l’incendio usando un classico estintore, ma senza riuscirci.

I prodotti chimici usati negli estintori convenzionali sono inutili contro gli incendi delle batterie agli ioni di litio in quanto sono suscettibili a una reazione a catena nota come instabilità termica. In effetti gli esperti di sicurezza dicono che l’unico modo per spegnere questo tipo di incendio è usando migliaia di litri d’acqua, molto più di quanto è necessario per fermare un incendio di un’auto a motore convenzionale a combustibile. In alternativa un’altra soluzione è attendere che l’incendio si spenga spontaneamente.

I pompiere intervenuti successivamente, effettivamente riuscirono a spegnere le fiamme utilizzando l’acqua, ma l’incendio riprese altre due volte dopo che l’auto elettrica era stata spostata dal luogo dell’incidente. Un fenomeno questo già accaduto altre volte in incidenti di questa tipologia. Quanto accaduto spinse le forze dell’ordine locali a definire “misure straordinarie” quelle portate in essere per spegnere le fiamme.

Oltre al fuoco i soccorritori sono esposti pure ai rischi derivanti dai cavi ad alta tensione presenti all’interno delle auto elettriche. Quanto successo non deve mettere però in dubbio la sicurezza di tali vetture. Anzi, secondo la National Highway Traffic Safety Administration il rischio di incendi nei veicoli elettrici è in qualche modo paragonabile o forse leggermente inferiore a quello dei veicoli a benzina o diesel.

Il vero problema riguarda la preparazione dei soccorritori dovuta al fatto che la gestione degli incendi dei veicoli elettrici è semplicemente differente da quella dei veicoli a motore termico. Secondo la National Fire Protection Association solo un quarto degli 1,1 milioni di vigili del fuoco negli Stati Uniti ha seguito un addestramento su come gestire gli incendi delle auto elettriche. Un problema che dovrà essere risolto visto che le auto elettriche si stanno diffondendo rapidamente.

Ironia della sorte il corpo dei vigili del fuoco di Fremont in California, che si trova vicino all’impianto di assemblaggio di veicoli di Tesla, è diventato un’autorità in questo settore. Il dipartimento ha una vasta esperienza nel rispondere agli incidenti legati alle auto elettriche, essendo anche intervenuto durante un incendio nello stabilimento di Tesla all’inizio di quest’anno che aveva richiesto la completa immersione dei pacchi batteria all’interno di serbatoi d’acqua.

Il loro Know How potrebbe essere importante per migliorare la preparazione di tutti gli altri corpi dei vigili del fuoco. Già oggi il dipartimento dei vigili del fuoco di Fremont tiene dei corsi di due giorni a cui partecipa il personale di emergenza di tutto il Paese. Ai partecipanti viene insegnato come operare in sicurezza sui veicoli elettrici.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Top Green Influencer: intervista a Davide Mercati – Aboca