• GreenStyle
  • Auto
  • Auto elettriche: batterie, prezzi scesi dell’89% in 10 anni

Auto elettriche: batterie, prezzi scesi dell’89% in 10 anni

Auto elettriche: batterie, prezzi scesi dell’89% in 10 anni

Fonte immagine: Unsplash

Auto elettriche, il prezzo delle batterie è sceso dell'89% in 10 anni: è quanto svela una nuova ricerca condotta da Bloomberg.

Le batterie per auto elettriche diventano sempre più economiche e, al contempo, aumentano le loro prestazioni. Nel 2020 si è infatti raggiunto un importante traguardo, quello della discesa dei listini al di sotto dei 100 dollari per kilowattora. Un obiettivo importante per rendere la mobilità elettrica sempre più accessibile a tutti, tanto che i prezzi sono calati di ben l’89% in 10 anni.

Questa discesa comporta importanti vantaggi per i guidatori, ovvero una riduzione dei prezzi di listino per le vetture. E se l’andamento dovesse rivelarsi costante, entro il 2024 potrebbe essere raggiunta la parità di prezzo tra elettriche e classiche auto con motore termico.

Auto elettriche e batterie, prezzi in discesa

I dati provengono dalla ricerca annuale condotta da Bloomberg New Energy Finance, che da qualche tempo monitora i prezzi delle batterie per auto elettriche. E dai dati emerge come l’ultimo anno sia stato particolarmente interessante su questo fronte, con la prima scesa dei costi sotto ai 100 dollari per kilowattora.

Si tratta di un risultato straordinario, se si considera come nel 2010 la media di mercato fosse di 1.100 dollari per kWh. Il primo effetto di questo cambiamento, dovuto al perfezionamento della produzione e alla moltiplicazione degli impianti su larga scala, è la riduzione dei listini finali delle vetture. Oggi le auto elettriche continuano a costare di più rispetto alle alternative a benzina e diesel, tuttavia la forbice fra queste tecnologie si sta chiudendo.

È interessante anche notare il miglioramento sensibile su base annua, pronto a confermare il 2020 come anno dell’elettrico. Rispetto al 2019, i prezzi delle batterie si sono ridotti del 13%, sia per le auto che per bus e furgoni. Non tutti i produttori hanno però ancora pareggiato, o addirittura ridotto ulteriormente, la soglia dei 100 dollari a kWh: il traguardo è stato raggiunto per la prima volta in Cina, in relazione alla fornitura di pacchi batterie per autobus elettrici. La media attuale è quindi di 137 dollari per kWh a livello mondiale, ben l’89% in meno rispetto a dieci anni fa.

Un contributo sostanziale al settore delle auto elettriche verrà garantito nei prossimi anni, qualora le tecnologie di accumulo al litio allo stato solido dovessero prendere piede. La speranza è quella di raggiungere in tempi brevi una soglia di 50-70 euro per kWh.

Fonte: CNET

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle