• GreenStyle
  • Auto
  • Auto elettriche: batterie dagli USA triplicheranno velocità di carica

Auto elettriche: batterie dagli USA triplicheranno velocità di carica

Auto elettriche: batterie dagli USA triplicheranno velocità di carica

Novità in arrivo dagli USA per quanto riguarda le batterie destinate alle auto elettriche.

Le batterie giocano un ruolo chiave nello sviluppo del settore delle auto elettriche. Possono orientare non soltanto l’autonomia della vettura e il suo costo per il consumatore, ma anche la rapidità con cui l’automobilista può effettuare un “pieno” di energia. Dalla California arrivano alcune novità dalla Enevate, società statunitense che si occupa di sviluppare batterie ricaricabili litio silicio ad alte prestazioni.

L’elemento chiave nelle batterie agli ioni di litio proposte dalla società californiana è la sostituzione dell’anodo di grafite con uno composto da un film ingegnerizzato in silicio puro, privo di leganti e altamente poroso. Tale modifica fornirebbe una capacità specifica più ampia, a fronte però di un incremento importante del volume durante la carica (+400%). Anni di sviluppo avrebbero portato Enevate a risolvere i vari problemi legati a questo materiale e a consentire alle auto elettriche di competere direttamente con le vetture a combustione. Come ha dichiarato l’azienda:

Una batteria EV è più dell’equivalente di un serbatoio di carburante. È il gruppo propulsore del veicolo: il componente più grande, più costoso e più critico. Questo elemento determina autonomia, tempi di ricarica, prestazioni, maneggevolezza, potenza, prezzo, sicurezza e sostanzialmente tutti gli aspetti critici della vettura.

La stessa azienda ha rilasciato alcune dichiarazioni alla rivista IEEE Spectrum, approfondendo quelle che sono le caratteristiche del dispositivo (dotato di densità energetica maggiore, +30%, e ricaricabile tre volte più rapidamente delle batterie attualmente più avanzate). Arrivo sul mercato previsto tra il 2024 e il 2025:

La soluzione può essere concettualizzata come un film duro, poroso e conduttivo, dove ogni poro che ha il suo “palloncino” interno di silicio. In questo modo il silicio può gonfiarsi e sgonfiarsi a piacimento senza causare alcun problema di cracking.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

EICMA 2018: intervista a Livia Cevolini – Energica Motor Company