Greenstyle Mobilità Auto Auto elettrica ultra-economica a 4000 euro, novità dalla Cina

Auto elettrica ultra-economica a 4000 euro, novità dalla Cina

Auto elettrica ultra-economica a 4000 euro, novità dalla Cina

Fonte immagine: David290 via Wikipedia

La Cina punta sull’auto elettrica ultra-economica, in vendita a circa 4.000 euro. Una city-car che non avrà forse tutti i comfort delle più blasonate vetture del settore, tuttavia capace in patria di superare addirittura colossi come Tesla. È quanto comunica BBC, nel rilevare il successo della Hong Guang Mini, una vettura prodotta da SAIC Motors.

Non è dato sapere se l’auto elettrica a prezzi bassissimi vedrà la luce anche sul mercato europeo, al momento la strategia di vendita sembra essere concentrata unicamente sulla Repubblica Popolare. Ma potrebbe rappresentare uno dei riferimenti da prendere in considerazione per il futuro.

L’auto elettrica da 4.000 euro

La Hong Guang Mini EV è una piccola vettura, una due porte, pensata per l’uso unicamente cittadino. È stata creata da SAIC all’interno della joint venture con General Motors e, per questa ragione, non si esclude che la vettura possa sbarcare anche negli Stati Uniti. Lo scorso mese la piccola automobile è riuscita a duplicare le vendite delle proposte Tesla nella Repubblica Popolare, rappresentando così un grande successo di mercato.

Proposta a circa 4.000 euro – 4.300 se dotata di sistema integrato per l’aria condizionata – la vettura presenta un design spartano e ridotto, anche se può ospitare fino a quattro persone al suo interno. La velocità massima è di circa 100 chilometri orari, mentre l’autonomia è di circa 150/200 chilometri. Una proposta forse non adatta per gli spostamenti più estesi, ma certamente perfetta per i piccoli tragitti quotidiani in città, anche per il poco ingombro e la facilità di parcheggio.

Quella delle utilitarie elettriche a basso costo è una delle tante strategie con cui il governo cinese vuole incentivare la mobilità sostenibile, poiché abbordabile da gran parte della popolazione. Così ha spiegato Shaun Rein, managing director di China Market Research Group:

Il governo cinese ha preso sul serio la riduzione dell’inquinamento e vuole diventare la guida globale per la promozione e l’adozione dei veicoli elettrici. Rimaniamo molto fiduciosi nell’adozione di auto elettriche economiche, come la Hong Guang Mini, ma anche di modelli di maggiore livello come le NIO e le Tesla.

Fonte: BBC

Seguici anche sui canali social