Tisane drenanti fai da te per migliorare la forma fisica e tornare in forma. La preparazione di infusi e decotti ad azione drenante può rivelarsi molto semplice anche quando questa avviene entro le mura domestiche. Seguendo alcune semplici ricette si possono realizzare ottimi rimedi naturali per vincere la ritenzione idrica e ridurre il problema della cellulite.

L’impiego di tisane drenanti deve tuttavia sottostare a determinate indicazioni, che si raccomanda di seguire onde evitare di incorrere in spiacevoli effetti collaterali come reazioni allergiche o eventuali interazioni con le terapie farmacologiche assunte.

Ricette

Per la preparazione di una tisana drenante è possibile utilizzare ad esempio l’abbinamento tarassaco e betulla, affiancando a 40 grammi del primo ulteriori 20 gr. della seconda. Del preparato ottenuto andranno impiegati 3 cucchiaini per ciascuna tazza di infuso da preparare. Lasciare in ebollizione per almeno 5 minuti, filtrare e consumare non appena la temperatura sia scesa al punto da renderla bevibile.

Una possibile variante prevede l’impiego ulteriore dell’ortica, che andrà così a modificare la ricetta per la preparazione della tisana drenante: 30 grammi di tarassaco, 15 grammi di betulla e 15 grammi di ortica.

Altra opzione è l’utilizzo del tè verde, di cui si utilizzeranno 3 grammi per ciascuna tazza d’acqua calda (circa 250 ml). Attenzione al rispetto della temperatura e della durata dell’infusione, che dovranno rispettivamente attenersi a 70-80° (a seconda della qualità di tè acquistata) e a 2-3 minuti.

Una efficace tisana drenante può essere infine preparata anche utilizzando l’equiseto, noto anche con il nome di “coda cavallina”. Ne serviranno 4 cucchiaini per tazza (circa 250 ml), da inserire in acqua e lasciare sul fuoco per circa 10 minuti.

A questo punto filtrare, consumandola non appena si sia raffreddata a sufficienza da risultare bevibile. Una possibile variante prevede l’utilizzo di 2 cucchiaini di equiseto abbinati a 1 cucchiaino di betulla e 1 di gramigna.

Consigli utili

L’utilizzo di tisane drenanti si consiglia venga sempre associato a una dieta sana ed equilibrata, priva di alimenti grassi, pesanti o che favoriscano la ritenzione idrica o il rallentamento del metabolismo. A questo è opportuno associare anche degli esercizi che stimolino la riattivazione della circolazione periferica, gambe in particolare.

Prestare particolare attenzione alla composizione delle tisane drenanti, siano preparate a casa con il fai da te o acquistate già pronte in negozio come ad esempio in erboristeria.

Un’ulteriore raccomandazione riguarda la necessità di un consulto con il proprio medico curante. Questo in quanto alcune componenti, contenute nei singoli rimedi naturali, utilizzate per preparazione delle tisane drenanti potrebbero dare luogo a reazioni allergiche o interagire in maniera nociva con le terapie farmacologiche seguite.

27 luglio 2015
Lascia un commento